Porta asciugamani fai-da-te: 5 idee facili per il vostro bagno

· 5 luglio 2018
Qui vi proponiamo alcune idee pratiche e semplici per creare dei porta asciugamani fai-da-te. Sbizzarritevi con colori e materiali per un bagno speciale.

Oggi vogliamo darvi alcune idee facili per creare dei porta asciugamani fai-da-te. Sono talmente semplici che potete richiedere l’aiuto anche dei più piccoli in casa, per loro sarà uno spasso.

Paradossalmente non diamo troppa importanza alla scelta dei complementi d’arredo per il bagno quali ad esempio, porta sapone, ganci, accessori per il water o porta asciugamani. Tuttavia, sono elementi chiave per la decorazione del bagno e quale migliore soddisfazione poterli creare noi stessi da materiali riciclati.

In questo articolo ci occuperemo di porta asciugamani fai-da-te. Di seguito troverete 5 idee semplici per creare il vostro portasciugamani con dei materiali facilmente recuperabili.

La nuova tendenze del DIY, ovvero del “fai-da-te”, è decisamente la soluzione ideale per risparmiare soldi e per imparare a mettersi in gioco facendo cose nuove. In più, se è nel vostro interesse salvaguardare l’ambiente, il fai-da-te permette di riciclare e usare quei materiali che avete in casa e di cui non sapete che fare. Infine è un ottimo modo per sbizzarrire la vostra creatività.

1.Porta asciugamani con corda

È molto semplice, vi basterà recuperare una corda spessa o fare una treccia di più cordicelle fini. Il costo è basso, dovrete solo acquistare la corda e i ganci per fissarla alla parete. Potete creare la forma che più vi piace. Vi suggeriamo due opzioni:

1.Forma rotonda: è facilissimo. Potete fare due o più nodi in modo che crei un effetto di impatto. Se avete spazio a sufficienza potete farne più di uno a diverse altezze, otterrete un risultato fantastico.

2. Forma orizzontale: fissate ad una parete, a livello altezza vita, tre anelli circolari. Fate passare la corda attrverso questi tre anelli formando una linea orizzontale. Dopodiché, vi basterà semplicemente collocare gli asciugamani in ciascuna delle sezioni di corda che si creano tra un anello e l’altro.

2. Porta asciugamani con ripiano in legno

I pezzi di legno riciclato sono sempre più di moda nel mondo del design. Per creare dei semplici porta asciugamani fai-da-te vi basterà un ripiano in legno di lunghezza tra i 40 e i 60 cm circa.

Il passo successivo è avvitare dei ganci al ripiano, lasciando alcuni centimetri tra uno e l’altro. Li potrete collocare tutti alla stessa altezza, oppure ad altezze diverse, per dare un senso di movimento e di dinamismo.

Il ripiano in legno può essere di diverse forme: irregolare, con i bordi consumati, oppure orizzontale etc. Sta a voi decidere in base ai vostri gusti e allo stile che avete scelto per il vostro bagno.

3. La scala come porta asciugamani

Questa è la scelta più semplice. L’unica cosa che dovete fare è prendere uno o due scale da terra di altezza variabile (sceglietela in base allo spazio di cui disponete e con il numero di traverse di cui avete bisogno) e  semplicemente appoggiatele alla parete.

In ogni traversa potete appendere un asciugamano. Se decidete di predisporli in base a colore e misura, otterrete un effetto stupendo. Potrete inoltre appendere alle traverse un cestino per riporvi il sapone ed altre cose utili per il bagno. I cestini in vimini, ad esempio, sarebbero un ottima scelta.

Se optate per una scala di legno, potreste dipingerla voi stessi, ad esempio di colore bianco, per dare più luminosità all’intero ambiente.

4. Porta asciugamani in ottone

In questo caso dovrete dare una forma triangolare ad un pezzo di ottone. Lo potete acquistare in un negozio tipo Leroy Merlin.

Il risultato finale dovrebbe essere simile a quello di un appendiabiti. Una volta ottenuta la forma che desiderate, vi basterà fissare il lato superiore alla parete.

L’ottone è di colore dorato, per cui tenete a mente lo stile del vostro bagno in modo che non stoni. Come nel caso del portasciugamani rotondo, anche qui potrete collocare uno o più di un ganci alla stessa parete per potere appendere più asciugamani.

5. Porta asciugamani fai-da-te ad anello

Questa opzione è probabilmente la più vantaggiosa, infatti ci sono molte possibilità per quanto riguarda misure e materiali da riutilizzare. Un opzione possibile sarebbe quella di avvitare alcuni anelli in un ripiano di legno.

Potete inoltre appendere ad anello un grande laccio in pelle o di un altro materiale purché resistente e che possa sostenere il peso dell’asciugamano. In ultima fase, basterà appendere questo nastro alla parte con una semplice vite.

Infine, l’opzione più originale è creare una forma circolare con un filo metallico e decorarlo con sfere di legno come per fare un braccialetto. Potrete anche foderarlo con fili colorati e dare un tocco di allegria e vivacità al vostro bagno.

creare dei portasciugamani fai-da-te

Conclusioni

Ci auguriamo che queste idee vi siano di ispirazione per creare dei porta asciugamani fai-da-te semplici ma originali. Inoltre sentitevi liberi di dare sempre il vostro tocco personale. L’unica cosa importante è accertarsi che i ganci o i supporti reggano il peso degli asciugamani, soprattuto se li si appende quando sono ancora bagnati.