Come scegliere i quadri per le pareti di casa

6 luglio 2018
I quadri sono elementi decorativi che possono davvero dare molto allo stile della nostra casa. In questo articolo vi spieghiamo come sceglierli in base all'ambiente in cui volete inserirli.

I quadri sono uno degli elementi più importanti nella decorazione d’interni. Vi chiederete perché.

I quadri possono completare l’atmosfera di una stanza coi paesaggi e ritratti che più ci ispirano. In alcuni casi possono non essere neppure percepiti, ma se messi in risalto possono essere la prima cosa che si vede quando si entra nella stanza.

Affinché un quadro catturi l’attenzione dobbiamo mettere l’accento su vari fattori dei quali parleremo qui sotto.

Posizionamento nella stanza

Un fattore determinante nella scelta dei quadri per la vostra casa é avere in mente il posto nel quale li si vuole posizionare.

Non solo dobbiamo pensare allo spazio. I mobili, la parete e la luce sono elementi molto importanti da tenere in considerazione. In questo modo potrete valutare diverse opzioni e scegliere quella che va meglio col vostro spazio.

Spesso, i quadri aiutano a valorizzare degli angoli che ci piacciono in una stanza. Inoltre, ci aiutano a nascondere zone che invece non ci piacciono e che vogliamo cambiare.

Chiaramente la prima cosa che dobbiamo chiederci prima di appendere un quadro é l’effetto che stiamo cercando di creare, la parete da far risaltare e cosa vogliamo accentuare nella stanza.

Dimensione del quadro

A seconda della dimensione della parete e del soffitto, potremo scegliere un certo tipo di quadro.

Se la stanza è di piccole dimensioni, una buona opzione è scegliere una combinazione di quadri piccoli. Questi andranno a sostituire un quadro grande che occuperebbe gran parte della parete.

composizione quadri piccoli e grandi

Questo collage di quadri è un’idea che vi darà la possibilita di giocare con diversi colori, forme e stili. Tuttavia, è importante tenere in conto la grandezza dei quadri che vorrete includere. Se sono molto grandi è meglio usare un numero minore di quadri in modo da non occupare gran parte della parete.

Se, invece avete un soffitto alto, potrete approfittarne per metterci un quadro grande. Inoltre potrete fare un collage di quadri che abbiano un’altezza  sufficiente per dare un senso di ampiezza alla stanza.

Tipo di colore da scegliere

È chiaro che se la parete non ha ancora nessun tipo di decorazione sarà più semplice scegliere la cornice, la dimensione e la forma.

Senza dubbio, se dal momento in cui decidete di decorare la parete con dei quadri avete già uno stile preciso, potrete mettere in risalto i tuoi quadri con gli stessi colori che vestono la vostra casa. In questo modo, si abbineranno alla perfezione e non perderete l’armonia dei vari ambienti diversi.

Se non volete optare per nessuno stile in particolare potete scegliere foto artistiche, pitture ad acquarello che vanno molto di moda al momento, litografie,  frasi, pitture con forme geometriche, ecc. Potete perfino stampare delle foto che vi piacciono o che avete fatto voi stessi. In questa maniera, darete un tocco personale e originale alla stanza.

Cornice da scegliere

Oltre alla pittura del quadro, un fattore che influirà fortemente sull’estetica che vogliamo dare sarà la cornice.

Le cornici si differenziano per il materiale del quale sono fatte, il colore e lo spessore o la grandezza. Inoltre, tutto dovrà abbinarsi al colore.

cornici varie forme e colore

Se desideriamo uno stile più minimalista e semplice useremo una cornice sottile e dai colori  non troppo vistosi. In questo modo il dipinto rimarrà al centro dell’attenzione.

Al contrario, se desideriamo mettere al centro dell’attenzione il quadro, possiamo scegliere una cornice più appariscente che catturi l’attenzione.

Quadri per il salotto

Il salotto è uno spazio che vi permette di fare una infinità di composizioni con quadri. Tutto dipenderà dalla parete dove volete posizionarli.

Una parete che si presta molto è quella dietro al divano. Mettere un trittico con tutte le parti allineate è una buona idea. Potete inoltre giocare con accostamenti di grandezze e altezze diverse. In questo caso, separate il quadro più grande dal trittico alle spalle del divano e mantenete la stessa distanza tra loro.

soggiorno con divano e quadri

Se i tetti della casa sono alti e il divano non è molto grande posizionare due o tre file di quadri alti è una buona idea. Le composizioni con pannelli e cornici leggere saranno più appropriate.

Da quanto si può notare, scegliere il quadro giusto a seconda della nostra casa non è un compito elementare come sembra. Vi va di usare qualcuna delle nostre idee?

 

Guarda anche