4 consigli per organizzare i prodotti per l’igiene in bagno

11 luglio 2018
A volte accumuliamo molti prodotti per l'igiene in bagno e non sappiamo come organizzarli. Vi diamo alcuni consigli per rendere questo compito un po' più facile.

Nel seguente articolo vogliamo darvi alcuni consigli per organizzare i prodotti per l’igiene in bagno.

Molto spesso accumuliamo in bagno prodotti per l’igiene che finiscono per scadere o rovinarsi. Pertanto, è importante pulirlo a fondo almeno una volta all’anno.

Così come cambiamo dal guardaroba invernale al guardaroba estivo, dovremmo fare una bella pulizia anche nel nostro bagno. Di solito ne approfittiamo per buttare o donare i vestiti che non usiamo più, che non ci piacciono o che non utilizziamo da molto tempo.

Anche se abbiamo molti prodotti per la pulizia, con una buona organizzazione possiamo ottenere un senso di ordine e persino di ampiezza. Non importa se il nostro bagno è piccolo o non ha molti spazi per conservare e disporre gli oggetti. Vi basterà seguire i nostri suggerimenti.

1. Liberate i ripiani e le altre superfici

In questo modo, otterrete un maggiore senso di spaziosità. Ci riferiamo, ad esempio, al ripiano del lavandino. Lasciate su di esso solo i prodotti di uso quotidiano, come sapone per le mani, spazzolino e dentifricio.

Potete mettere una scatola sul lato con gli altri prodotti che usate più spesso. Ad esempio, una crema per il viso, un tonico, bastoncini per le orecchie, un po’ di prodotti per il trucco … Inoltre, è possibile sfruttare anche lo spazio vuoto sotto il lavandino.

Lavandino

Lo stesso vale per l’area della vasca da bagno, è meglio lasciare i prodotti di base come una spugna, lo shampoo, il gel doccia e una maschera / balsamo per capelli nelle vicinanze della vasca o doccia e conservare altrove le creme e gli altri prodotti.

Inoltre, potete acquistare un vassoio che va da un’estremità all’altra della vasca, così da avere a portata di mano i sali e le creme quando fate un bagno rilassante.

Applicheremo questo criterio anche agli specchi: non mettete contenitori troppo alti o voluminosi direttamente davanti a voi. Qualcosa di simile accade nel caso di scaffali o ripiani in vetro. A volte vi riponiamo troppi contenitori, barattoli e scatole, quando in effetti sia gli specchi che questi scaffali possono essere usati come qualcosa di decorativo e non solo pratico.

2. Utilizzate scatole, cestini e altri contenitori

Questo passo è fondamentale per mantenere il bagno in ordine, inoltre, c’è un’enorme varietà di possibilità tra cui scegliere: scatole, ceste, vassoi…

D’altra parte, potete organizzarli con pannelli separatori, in modo che sia ancora più facile localizzare gli oggetti, specialmente quelli più piccoli. Ci riferiamo a bastoncini per le orecchie, pinzette, forbicine etc…

Provate a scegliere questi contenitori sempre con lo stesso stile, in modo da ottenere un maggior senso dell’ordine. È possibile combinare diverse dimensioni o colori complementari tra loro.

Potete sceglierli anche in plastica o vetro trasparente, in questo caso sarà più facile visualizzare il contenuto, ma dovrete essere molto ordinati. Lo stesso vale per i contenitori senza coperchio.

Organizzazione di asciugamani per il bagno.

Per gli asciugamani potete optare per delle ceste in  metallo o posizionarli ben ripiegati su scaffali o negli armadietti, per proteggerli dall’umidità. Lo stesso vale per la carta igienica.

Posizionateli sugli scaffali, o sulle mensole, sia che siano in bella vista o coperti da tende o porte (nel caso di armadi). Assicuratevi che, nel caso dei cassetti, si tratti dei modelli ad estrazione completa, in modo da poter rimuovere facilmente anche i prodotti che si trovano più in basso.

Potete anche ricavare un mini armadietto porta oggetti se c’è una piccolo stipetto dietro lo specchio principale. Lì possiamo sistemare bicchieri o tazze per conservare gli elementi più piccoli e quindi organizzare i prodotti per l’igiene in bagno.

3. Un carrellino per organizzare prodotti per l’igiene in bagno

Un carrello è ideale per i bagni più grandi. In questo modo, non dovrete spostare oggetti come l’asciugacapelli, le piastre o le pinze per capelli da un posto all’altro.

Possiamo fare in modo che il vostro spazio per conservare oggetti continui. I carrellini sono super pratici e funzionali.

 Carrello da bagno

Questi carrelli di solito hanno due ripiani, quello inferiore può essere il posto perfetto per riporre un set di asciugamani di ricambio o qualche rotolo di carta igienica.

Inoltre, possiamo trovarli in molte dimensioni, quindi non sarà difficile scegliere quello giusto per il vostro bagno. Senza dubbio, sono uno spazio extra per conservare oggetti.

4. Ordinate gli oggetti in base alla loro tipologia e all’uso che ne fate

Se ordinate i diversi oggetti per funzionalità e tipologia, sarà più facile sapere dove si trova tutto. Inoltre, in questo modo sarete costretti ad essere più ordinati, perché ogni prodotto avrà un posto specifico e dovreste sempre rimetterlo nello stesso posto.

Alcune categorie sono: elementi metallici (forbici, tagliaunghie), prodotti per la pulizia del viso, pulizia del corpo, igiene femminile…

prodotti per l'igiene in bagno

Provate a sostituire i prodotti finiti non appena si svuotano, per avere sempre una nuova confezione di ciascuno. Ovviamente, posizionare quelli che usate di meno nei ripiani inferiori dei mobili. Nel caso di asciugamani, provate a metterli ad un’altezza media altezza e vicino al lavandino.

Un’altra opzione persistemare e organizzare questo tipo di oggetti è tramite ganci o altri supporti. Potete appenderli sul retro delle porte o ai lati dei mobili. Non vi serviranno solo per gli asciugamani, ma per le spazzole e tutti gli altri utensili che hanno una maniglia con un piccolo foro attraverso il quale possiamo passare una corda.

Conclusione

Come potete vedere, una volta che mettete in ordine i prodotti per l’igiene in bagno li avrete sempre a portata di mano e li troverete più facilmente. Ogni cosa avrà il suo posto.

Guarda anche