Come per arredare con lampade ad arco: i nostri consigli

1 agosto 2018
Le lampade ad arco hanno una doppia funzionalità: garantiscono un'ottima illuminazione e fungono da elemento decorativo. Scoprite i nostri consigli per introdurre questo fantastico complemento nelle vostra casa. 

Le lampade ad arco sono sempre un’ottima scelta. Non passano mai di moda e la loro qualità dell’illuminazione è senza precedenti.

Grazie al loro design e alle forme particolari, faranno la differenza nella vostra casa e non passeranno di certo inosservate. Se state pensando di acquistarne una, di seguito vi offriamo una serie di consigli per arredare con lampade ad arco la vostra casa.

Queste lampade sono diventate famose negli anni 60′. In quell’epoca, venivano utilizzate solo in case moderne e di personaggi ricchi. Fortunatamente oggi sono divenute accessibili ad ogni tipo di tasca, infatti si posso trovare lampade ad arco di qualità a partire da 50 euro. 

Se cercate una lampada che oltre ad offrire un’ottima illuminazione sia un oggetto di design, queste lampade sono la scelta che fa per voi. Esistono ormai talmente tanti modelli che sarà facile trovarne uno che rispecchi i vostri gusti e lo stile decorativo di casa vostra. Se state cercando dei consigli perché vi piacerebbe metterne una nel salone di casa vostra e non sapete bene dove collocarla, continuate a leggere, vi sveleremo tutto quello che c’è da sapere.

Primo passo: misurare le spazio che avete a disposizione

Le lampade ad arco sono abbastanza alte. Le più basse misurano un metro e mezzo e le più alte vanno oltre i due metri. È evidente che è necessario misurare l’altezza del soffitto in casa vostra. Così quando vi troverete in negozio al momento della scelta, saprete già quale andrà bene e quale no.

Consigliamo di lasciare un margine di almeno 30 centimetri tra la lampada ed il soffitto. Nel caso in cui non rispettassimo questa distanza, si avrà la sensazione che la lampada sia incastrata tra la parete e soffitto e perderà il suo fascino.

Per quanto riguarda il piedistallo di base, generalmente non dà problemi di spazio perché è solitamente piccolo. In ogni caso, anche se lo spazio è ridotto sarà comunque facile trovargli un ubicazione: le basi sono solitamente piatte e riescono a nascondersi sotto il divano, la poltrona o a qualsiasi tavolo.

lampade ad arco

Protagoniste in salotto: arredare con le lampade ad arco

Grazie al loro disegno queste lampade sono fatte per essere le protagoniste in salotto. Quando sono accese emettono una luce molto potete in grado di attirare l’attenzione. Se invece sono spente rimangono comunque un elemento di design e non passano di certo inosservate.

Fate della lampada la protagonista della stanza per arredarla in modo migliore.

Quando decidete di installare una lampada ad arco usatela come riferimento per i mobili circostanti e complementi di arredo. Le lampade ad arco si illuminano quando diventano le protagoniste della stanza. Per questa ragione è importante che non la collochiate con altri mobili della stessa altezza o addirittura più alti. Inoltre, non circondatela di ulteriori oggetti altrimenti non si potrò notare.

Il segreto è di considerarla come un oggetto centrale e protagonista della stanza affinché possa risaltare al di sopra del resto. Ad esempio se deciderete di metterla in salotto per illuminare il tavolo, sarà importante che le sedie non abbiamo uno schienale alto. Stessa cosa è valida se deciderete di accostarla ad una poltrona nel vostro angolo di lettura.

lampade ad arco

Dove collocare le lampade ad arco

Le lampade ad arco hanno un disegno talmente particolare che spesso non sappiamo dove sia più opportuno collocarle. Se state pensando di acquistarne una, ma non avete ancora chiaro dove metterla, di seguito vi offriamo una serie di consigli :

  • Vicino al tavolo da pranzo. In generale ogni casa ha un tavolo da pranzo relativamente grande dove la famiglia si riunisce per mangiare. Questo è un buon posto per collocare la lampada. Scegliete un angolo vicino al tavolo preferibilmente vicino ad una parete per evitare che sia di intralcio al passaggio. È inoltre importante che l’arco sia molto curvato in modo da illuminare l’intero tavolo.
  • Angolo di lettura. Se volete ricreare un ambiente elegante e che si differenzi dal resto del salotto, bastano solo 3 elementi: un divano originale di design, una lampada ad arco e un tappeto. Volendo, potreste ricreare questo angolo dove rilassarvi anche nella vostra camera da letto.
  • Salotto. Questa è la stanza perfetta per installare una lampada ad arco. Disponendo due divani perpendicolarmente uno rispetto all’altro, si creerà un angolo perfetto per collocare la lampada. In più occupando poco spazio, non risulterà affatto di intralcio.
Guarda anche