I vantaggi e gli svantaggi dei divani in pelle

22 Maggio 2019
Prima di acquistare un divano in pelle, è meglio valutare alcune questioni, tra cui se si adatta bene al resto dell'arredamento e se si vuole davvero spendere una cifra così alta.

I divani in pelle sono un classico dell’arredamento. Tuttavia, da sempre risvegliano l’amore e l’odio degli interior designer. Perché? Di seguito vi mostriamo tutti i vantaggi e gli svantaggi dei divani in pelle.

Scegliere un divano in pelle è una decisione molto importante, soprattutto perché sarà il protagonista della stanza. Non si può negare che i divani in pelle focalizzino l’attenzione in soggiorno. Infatti, un divano di buona qualità può definire lo stile e la tendenza dell’intero ambiente.

A sua volta, è un pezzo fondamentale in casa. Fa parte del gruppo di mobili che garantiscono comodità e riposo e ci aiuta a rilassarci e a godere dei momenti di svago, come guardare un film o leggere. È un accessorio dell’arredamento che dà carattere e comfort alla casa. Vediamo allora insieme i vantaggi e gli svantaggi dei divani in pelle.

Perché piace così tanto il divano in pelle?

Divano senape

A livello estetico, un divano in pelle genera una sensazione di arredamento senza tempo e si combina perfettamente con lo stile classico, così come con uno più contemporaneo. Questa caratteristica lo rende una risorsa che non passa mai di moda.

Non c’è dubbio che questo materiale sia il migliore che ci sia sul mercato. Inoltre, è naturale e offre una qualità senza eguali. È molto resistente e richiede poca manutenzione. La sua resistenza al passare del tempo fa sì che mantenga lo splendore del primo giorno.

Investire in un divano in pelle significa prima di tutto scommettere sulla qualità.

Varietà di stili e modelli

Chester marrone

C’è una grande varietà di divani in pelle, sia per quanto riguarda lo stile che i modelli. Vediamone insieme alcuni:

  • Stile classico: all’interno di questa categoria vale la pena evidenziare un divano in pelle molto interessante e sofisticato: il chester. Si adatta perfettamente allo stile britannico ed è estremamente elegante nelle sale degli hotel e nelle sale d’attesa degli uffici.
  • Stile minimalista: mentre il primo è solitamente realizzato in toni naturali (marrone o beige), questo secondo tipo di divano si può trovare in una maggiore varietà di colori. È caratterizzato dalle linee rette e dall’austerità decorativa. Sta molto bene nelle camere dallo stile moderno o monocromatiche.
  • Stile rustico: ovviamente, non bisogna dimenticare lo stile che meglio si adatta ai divani in pelle. Se ci pensate, è quello che somiglia di più all’estetica di molti appartamenti.

I vantaggi e gli svantaggi dei divani in pelle

Pulizia divano in pelle

Spesso si pensa che un divano in pelle richieda delle cure speciali. Al contrario, questo materiale respinge facilmente lo sporco e la sua manutenzione è molto semplice.

  • Per rimuovere la polvere e le eventuali macchie fresche sulla superficie, è sufficiente pulire con un panno umido, poiché il materiale non è assorbente.
  • Si consiglia di applicare uno strato di crema specifica per questo materiale solo due volte all’anno. L’idea è che la brillantezza della pelle possa durare nel tempo. Non dovrebbe sorprendervi il fatto che talvolta potrebbe essere necessario realizzare delle riparazioni sulla pelle.

Alcuni svantaggi da considerare sono:

  • Il prezzo elevato: essendo realizzato con un materiale di alta qualità, di solito un divano in pelle ha un prezzo molto alto, arrivando persino a triplicare il prezzo di un divano con caratteristiche simili ma realizzato con materiali diversi, come il velluto.
  • Attenzione a comprare un divano in similpelle pensando che sia di pelle. Spesso si tratta di imitazioni che, a volte, possono sembrare praticamente identiche, ma che si deterioreranno più rapidamente. Un campanello d’allarme potrebbe essere il prezzo, di certo più economico.
  • La temperatura influisce direttamente sul materiale. Gli ambienti freddi fanno sì che il materiale si adatti alla temperatura e non mantenga il calore; vale a dire, non appena si entra a contatto con il divano, verrà avvertita una sensazione di freddo.
  • In maniera analoga, per quanto riguarda il calore, la pelle si adatta alla temperatura ambiente. Pertanto, in estate potrebbe farvi sudare. A tale proposito, vi consigliamo di rivestirlo con un copridivano in cotone.

Altre questioni riguardanti i divani in pelle

Divano pelle marrone

A seconda del periodo dell’anno, la pelle può essere più o meno confortevole, soprattutto in relazione alla temperatura, che influenzerà direttamente la percezione del divano. Per evitare la sgradevole sensazione di freddo o caldo,  è possibile ricorrere all’uso di un bel copridivano. In questo modo, però, il materiale non sarà così visibile e perderà la sua funzione estetica.

In breve, è necessario valutare i pro e i contro ed avere le idee chiare su ciò che si cerca in un divano, che uso ne verrà fatto e se si adatta correttamente allo stile decorativo della stanza e della casa.