I principali vantaggi di un camino ecologico

4 Dicembre 2019
A tutti piacerebbe installare un caminetto dentro casa. Ma quando dovrete sceglierne uno, è bene che teniate a mente i vantaggi di un camino ecologico.

Solamente pochi fortunati hanno la possibilità di installare un caminetto nella propria casa. Un salone o una camera da letto diventano notevolmente più belli e accoglienti, grazie a questo bellissimo elemento che, oltre a riscaldare gli ambienti, svolge un ruolo decorativo assolutamente fondamentale. Accanto ai normali caminetti a legno, però, negli ultimi anni sempre più famiglie gli preferiscono il camino ecologico, per via dei suoi numerosi vantaggi.

Ma che cos’è un camino ecologico? Come funziona? Quali sono i suoi pro e contro? In questo articolo vi sveleremo tutto ciò che bisogna sapere su questi splendidi elementi decorativi che, oltre a riscaldare la vostra casa, contribuiranno anche a renderla particolarmente unica.

Caratteristiche di un camino ecologico

Un camino ecologico da tavolo

I caminetti ecologici sono anche chiamati camini a bioetanolo, un tipo di combustibile (per essere più preciso di alcol etilico) che si ottiene dalla fermentazione di biomasse. Anni fa, quando i primi modelli vennero commercializzati, il camino ecologico svolgeva un ruolo più che altro decorativo, grazie all’estetica che gli viene conferita da designer e architetti. Ma, oggi, questi caminetti sono totalmente funzionali.

Nelle case moderne, infatti, i camini ecologici sono i veri protagonisti della decorazione, funzionando alla perfezione come sistema di riscaldamento. Funzionando a bioetanolo, un combustibile ecologico, ovviamente sono moltissimi i vantaggi che questo sistema offre, rispetto a qualsiasi camino tradizionale.

Quali sono i vantaggi di un camino ecologico?

Anche se non ci sono molte differenze visive con i caminetti a legno che siete abituati a vedere, è importante conoscere i vantaggi di quelli ecologici. Siamo sicuri che, una volta che li avrete conosciuti, vi spingeranno a sceglierli e ad installarli nel vostro appartamento. Non sarebbe bello avere un camino esteticamente impeccabile, in grado di riscaldarvi senza spendere troppo e, in più, che rispetta l’ambiente?

Il rispetto e la tutela dell’ambiente

Salotto nordico con camino

Come suggerisce il nome, il camino ecologico è rispettoso dell’ambiente e, infatti, non inquina. Questo perché il combustibile utilizzato, il bioetanolo deriva dall’uso di biomasse. La sua caratteristica più rilevante è che non produce fumo. Questo è un combustibile molto più pulito rispetto al legno e, inoltre, non genera cenere né sporcizia.

Un eccellente elemento decorativo

Salotto elegante con camino ecologico

Se sceglierete un camino ecologico per la vostra casa, oltre a non inquinare l’ambiente, darete un tocco molto originale ai vostri ambienti. Come accennato in precedenza, questi caminetti hanno il vantaggio di poter essere disegnati in un’infinità di modelli, dato che non prevedono l’aggiunta di legno o pellet.

In generale offrono un’estetica molto moderna e minimalista. Spesso sono dotati di un cristallo trasparente, ignifugo, che donerà al vostro salotto una chiara impronta di eleganza e raffinatezza.

Facile da installare

Colonna con camino ecologico in salotto

Non c’è bisogno di montare alcuna canna fumaria né serve il collegamento alla rete elettrica. Né sono necessari eccessivi lavori di installazione, a differenza di caminetti tradizionali.

Le caratteristiche intrinseche di ogni camino ecologico facilitano enormemente il montaggio dentro qualsiasi casa o appartamento, sia in città che in campagna. Una volta scelto il modello, potrete installarlo in qualsiasi punto della casa, praticamente senza limiti. Per quanto riguarda la manutenzione, non dovrete quasi preoccuparvi di nulla. Dato che il camino ecologico non produce fumo né cenere, la vostra attività di controllo vi ruberà davvero pochissimo tempo.

Tutto quello che dovrete fare è controllare che il serbatoio di bioetanolo non si esaurisca, e riempirlo nuovamente, usando un imbuto, quando è vuoto.

Offre una maggiore capacità di riscaldamento

Poltrona con sgaballo davanti a camino ecologico

Come accennato in precedenza, il camino ecologico non ha bisogno della canna fumaria ed è quindi in grado i trattenere il calore, senza fughe o perdite. Questo fa sì che l’ambiente in cui verrà installato produrrà un’atmosfera calda e accogliente, in cui potrete rilassarvi. Magari leggendo un buon libro, guardando il vostro film preferito o gustandovi un bicchiere di vino.

Un altro dei vantaggi dei camini ecologici è che, a seconda del modello scelto, possono arrivare a consumare la metà di una stufa, generando una densità di calore quasi doppia.

Cosa sapere prima di installare un camino ecologico

Fiamme del camino

Se è vero che il camino ecologico ha molti vantaggi rispetto a quello tradizionale, ci sono alcune cose che dovete sapere prima di comprarne uno. In primo luogo, un camino ecologico non è alla portata di tasche tutti. Ciò dipende, in special modo, dal prezzo del suo combustibile (bioetanolo) che è molto alto.

Nella maggior parte dei casi, per allestire un sistema di riscaldamento funzionale, viene usato il camino ecologico in parallelo ad altri meccanismi. Così, potrete godere dell’alto valore decorativo di questi caminetti, senza però spendere una fortuna in bioetanolo.

Tenete presente che si tratta pur sempre di alcol etilico, ovvero di un combustibile altamente infiammabile. Sarà necessario prendere notevole precauzioni e farne buon uso, tenendolo lontano dalla portata di bambini e animali domestici, se ne avete.

L’ultimo aspetto che vale la pena sottolineare riguarda il fatto che questo tipo di camini sono in grado di riscaldare determinati ambienti e non tutta la casa. Si tratta dunque di una soluzione più estetica che pratica, da combinare necessariamente con altri sistemi di riscaldamento.