8 consigli per arredare in stile minimalista la vostra casa

26 luglio 2018
Arredare in stile minimalista è sempre una buona opzione. Vi consente di sfruttare tutto lo spazio senza stiparlo e apportando una sensazione di ampiezza.

Arredare in stile minimalista significa conoscere gli aspetti caratteristici di questa tendenza, ritenuta anche uno stile di vita. Meno è meglio: tenete solo l’imprescindibile.

Tendenza artistica e stile di design, lo stile minimalista si è imposto negli arredi attuali. Scoprite in questo articolo come arredare in stile minimalista.

Negli ultimi tempi, arredare in stile minimalista va sempre più moda. Si tratta di uno stile di decoraizone, e anche di una tendenza e corrente artistica, che promuove l’utilizzo del minor numero di oggetti possibili.

Il minimalismo viene considerato anche uno stile di vita. Vivere in maniera minimalista significa possedere meno e avere bisogno solo del minimo indispensabile

Nell’ambito del design, comprende anche un arredamento che sfrutti al massimo lo spazio e, soprattutto, molto funzionale.

Desiderate rendere la vostra abitazione funzionale, sobria e spaziosa? In questo articolo scoprirete che anche l’ordine e la pulizia fanno parte di questa filosofia di vita.

Il centro di questo stile sono gli elementi architettonici, mentre gli elementi decorativi vengono lasciati in secondo piano

Seguite i nostri 8 consigli per realizzare una decorazione minimalista.

1. Meno è meglio

Per cominciare, se volete arredare in stile minimalista dovrete eliminare tutto quello di cui non avete bisogno. Rimarrà solo l’imprescindibile ed essenziale. Se non volete buttare via gli altri oggetti, potete sempre venderli o regalarli.

2. La funzionalità al primo posto

Non inserite troppi mobili o altri elementi solo per riempire gli spazi vuoti. Cercate soprattutto la funzionalità, che deve essere presente in tutto ciò che utilizzate per la decorazione.

Scegliete mobili ed elementi versatili e funzionali.

3. Colori chiave

Il minimalismo è uno stile neutro, perciò predilige i colori neutri, il bianco e il nero.

Ciò non significa che non possiate inserire elementi con colori vivaci. Ma sempre in maniera discreta e senza esagerare.

4. Forme

Le forme caratteristiche da usare per arredare in stile minimalista sono le linee rette e pulite. Al momento dell’acquisto, optate per mobili quadrati o rettangolari.

Molto utilizzate in questo stile, le forme geometriche come il pentagono o il triangolo predominano soprattutto nei mobili bassi.

Ricordate che lo stile minimalista dà maggiore importanza all’architettura che agli elementi decorativi.

Consigli per arredare in stile minimalista.

5. Sgomberate tutto

Le pareti, il pavimento… gli spazi devono essere liberi. L’essenziale è proprio evitare di accumulare gli oggetti sulle superfici.

Lo stile minimalista ricerca l’ordine assoluto. Ogni cosa al suo posto: fondamentale per ricreare questo tipo di ambienti.

6. Dettagli discreti

Non è vero che il minimalismo non utilizza la decorazione. Al contrario, ammette elementi decorativi ma questi dovranno essere molto discreti.

Per esempio, se vi piacciono i fiori recisi, sistemateli in un vaso semplice ed essenziale. Non inserite troppe cose negli spazi e sulle superfici.

7. Asimmetria

Considerato il re delle asimmetrie, lo stile minimalista consente di giocare con questa particolarità per formare splendide composizioni.

Una buona idea è quella di collocare diversi quadri con la stessa forma su una parete neutra. Disponeteli lasciando poco spazio fra di loro. In questo modo otterrete un’interessante composizione, anche di grandi dimensioni.

8. La luce

Essendo uno stile che predilige la semplicità e la chiarezza, la luce assume un ruolo molto importante nella decorazione.

Lasciate libere le finestre e appendete solo delle semplici tende in tinta unita. Spesso questo stile presenta grandi vetrate che lasciano entrare molta luce naturale.

All’illuminazione che entra dalle finestre è possibile aggiungere alcuni punti luce bianchi distribuiti nell’ambiente per simulare la luce naturale.

Consigli per arredare in stile minimalista.

Arredare in stile minimalista: considerazioni finali

Se avete deciso di adottare questo stile per arredare la vostra casa, vi consigliamo di porvi queste tre domande:

  • Che funzione avrà la stanza?
  • Come utilizzerete lo spazio? Quali sono le attività che prevedete di realizzare con più frequenza?
  • Quante persone useranno la stanza? Sarà a disposizione di tutta la famiglia?

Gli interior designer ritengono che, prima di cominciare la decorazione, sia essenziale rispondere a queste domande. Vi permetteranno di scoprire cosa cercate o di cosa avete bisogno realmente. In pratica, sono un aiuto per concentrarsi sul progetto.

Secondo gli esperti, se volete arredare in stile minimalista tutta la casa è consigliabile cominciare dal salotto.

In genere si tratta della stanza più grande della casa, dove passiamo la maggior parte del tempo e dove riceviamo le visite.

Quindi è importante arredarla con un’attenzione speciale. A partire dal salotto potrete continuare con l’arredamento delle altre stanze.

Prima di cominciare

Questo consiglio è utile per qualsiasi stile abbiate deciso adottare per la decorazione, non solo per il minimalista.

Disegnate una piantina della stanza e della possibile collocazione dei mobili.

Nel minimalismo è importante che lo spazio sia sgombero da oggetti, ma sono decisive anche le forme. Disegnare una piantina vi potrà aiutare a posizionare tutti gli elementi dell’ambiente prima ancora di cominciare.

Mobili su misura

Molte persone ritengono che i mobili su misura siano più cari rispetto a quelli in vendita nelle grandi superfici.

In parte è vero, perché il prezzo di un prodotto non viene determinato solo dalla qualità ma anche dalla quantità di esemplari fabbricati.

Consigli per arredare in stile minimalista.

Ma d’altra parte, considerate che a volte è più conveniente fare un mobile su misura: è un elemento personalizzato e combacia perfettamente con le misure dello spazio.

Come avete visto, lo stile minimalista si distingue per i mobili dalle linee rette ed essenziali. Spesso però non è facile trovare questi oggetti nelle grandi catene d’arredamento.

Per cui , vi consigliamo di non scartare l’idea di inserire un mobile su misura.

Guarda anche