Tipi di prato: qual è il più adatto per il vostro ambiente?

· 7 ottobre 2018
A differenza di quello che potete pensare esistono diversi tipi di prato e non tutti vanno bene per tutti i giardini. Vi mostreremo le varietà disponibili affiché possiate scegliere quello corretto.

Quando si vuole realizzare il proprio giardino è molto importante tenere conto dei diversi tipi di prato disponibili. Non tutti sono uguali poiché le loro caratteristiche li rendono adatti a tipi di clima e suolo diversi.

Un bel giardino è sinonimo di un prato ben curato, verde e sano. Per ottenerlo è importante conoscere le sue caratteristiche così come le qualità della zona dove si va a posizionare.

Per esempio, la luminosità, il mantenimento e l’uso che vogliamo farne.

Nell’articolo di oggi parleremo dei diversi tipi di prato e vi daremo consigli per scegliere quello giusto.

Tipi di prato

Il prato è molto comune in tutti i giardini. Per via della grande varietà di prati disponibili se ne possono trovare per tipi di suolo, usi e climi diversi. Principalmente esistono tre categorie:

Prati rustici

Questo tipo è tra i più resistenti che esistano. Si adattano a qualsiasi clima e non richiedono una gran cura per mantenerli.

Prati ornamentali

Questo tipo è uno dei più utilizzati per la sua estetica. Richiede una cura precisa e costante. È fragile però molto bello da vedere.

Prati sportivi

Questo tipo di prato è molto resistente all’uso costante. Lo si trova spesso nei campi sportivi.

Sottotipi

I prati più comuni sono i seguenti, ognuno appartiene alle categorie sopra elencate.

Gramignone: ornamentale

Questo tipo di prato è considerato perenne e si adatta ai climi più caldi. La sua consistenza è robusta e la sua densità è media.

Inoltre, è resistente al sole, anche se non troppo, e cresce velocemente. Non è adatto all’uso eccessivo.

prato verde

Gramigna rossa: sportivo

Tra tutti i tipi di prati, la gramigna rossa è uno dei più duraturi ed è perfetto per climi caldi. Si tratta di un manto folto che impedisce la crescita di boscaglia.

Questa varietà richiede molta acqua. Il vantaggio è che è molto resistente al sole ed all’ombra. Il tipo di suolo perfetto per la gramigna rossa è quello sabbioso.

Erba bermuda: rustico

L’erba di questo tipo è più scuro rispetto al resto dei prati. In inverno questo tipo di erba perde il suo colore, quindi si consiglia di cambiarla durante i mesi autunnali.

Si adatta bene a tutti i tipi di suolo e inoltre sopporta l’uso frequente. In ultimo, questo tipo di prato è immune agli attacchi di insetti. Solitamente viene usato in giardini e piazze pubbliche.

Se ben curato può essere un prato di buona qualità

prato verde

Dicondra: ornamentale

Questa varietà è composta da un’erba perenne ed è più adatta ad ambienti umidi e con luce ridotta anche se resiste bene all’esposizione solare. Si tratta di un’erba molto delicata, non sopporta l’uso eccessivo e cresce poco. Richiede molta acqua per svilupparsi a tappeto.

Erba loglierella: sportivo

Questo tipo è forse il più conosciuto ed utilizzato nel mondo del giardinaggio. Richiede un innaffiamento normale e tollera le temperature alte e l’esposizione al sole.

Senza dubbio il suo mantenimento deve essere continuo e molto specifico perché tende a favorire la crescita di erbacce.

È considerato perenne ed ha un colore verde intenso. Inoltre,  è verde tutto l’anno e sopporta bene il transito frequente.

prato verde

Come scegliere il prato adatto al vostro giardino?

Per una scelta accurata del prato adatto vi raccomandiamo di approfondire il conoscimento di tutti i tipi di prato esistenti.

Inoltre, bisogna consultare dei professionisti che sappiano consigliarvi bene. Certamente non vorremmo terminare l’articolo senza darvi dei consigli per scegliere il vostro prato.

In primo luogo dovrete tenere in considerazione il clima della zona dove volete posizionare il vostro prato. Non tutti i climi tollerano bene le alte temperature o quelle basse. Assicuratevi che il vostro prato sia totalmente compatibile con il clima.

In secondo luogo, è fondamentale tenere in conto il tipo di suolo nel quale posizionerete il vostro prato.

Inoltre è importante avere presente la quantità di acqua che avete a disposizione per annaffiarlo. Ricordate che vi sono tipi di prati che necessitano di molta acqua, questo aspetto deve essere molto chiaro.

Il mantenimento che la varietà da voi scelta necessita è anche un aspetto molto importante perché influirà sul tempo che dovrete dedicargli.

Se non avete molto tempo da dedicargli è meglio scegliere una varietà che sia semplice da mantenere.

Le zone d’ombra e di luce devono essere ben chiare  sin dall’inizio. Per questo è fondamentale avere ben presente l’orientamento del proprio giardino per sapere dove sorge e dove tramonta il sole.

In ultimo, due aspetti sono fondamentali, l’uso pratico del vostro giardino ed il budget.

Conclusione

Se avete bambini, vi piace praticare sport, organizzate spesso feste con gli amici e sfruttate molto il vostro giardino dovrete scegliere un tipo di prato che sopporti il transito continuo.

Il budget è molto importante perché influisce sulla qualità del vostro prato.

Provate a trovare un buon equilibrio da qualità e prezzo.

Tenendo in conto tutti questi aspetti ed i nostri consigli e facendovi consigliare da esperti in materia sarete sicuri di selezionare il tipo di prato perfetto per il vostro giardino.