Prendersi cura delle piante: principi di base

5 Ottobre 2019
Se siete appassionati di piante, siete finiti sulla pagina giusta. Con quest'articolo vi daremo alcune chiavi per imparare a prendervene cura al meglio e coccolarle.

Per prendersi cura delle piante e farle crescere verdi e rigogliose, bisogna mettere a punto dei principi di base. Conoscere il ciclo stagionale di ogni pianta è molto importante per scegliere come comportarsi e assicurarsi che restino in buone condizioni.

Oltre ad innaffiarle, i principi di base del giardinaggio si possono riassumere in: trapianto, potatura, concimazione, pulizia e fumigazione. Siccome ogni specie è differente, conviene informarsi prima su come e quando realizzare queste azioni.

Oltre a consultare un esperto, bisogna tener conto come il cambio delle stagioni sia una variabile naturale che determinerà quando portare a termine i lavori in giardino. Scoprite i passaggi di base per prendervi cura delle piante!

Prendersi cura delle piante ad ogni stagione

Camera da letto decorata con piante

Saranno le stagioni dell’anno a stabilire che tipo di attenzioni dare alla pianta; per questo, conviene stare attenti e badare al loro mantenimento.

In autunno

In generale, è considerata la stagione del trapianto e della potatura. Queste due azioni permetteranno alla pianta di assorbire i nutrienti sufficienti durante la pausa invernale.

Inverno e primavera

In inverno, la cosa fondamentale è ridurre l’irrigazione. La primavera è invece la stagione del concime, che apporterà energia alla pianta e ne favorirà la fioritura. Sarà in primavera che bisognerà aumentare la frequenza delle irrigazioni. Tenete a mente di non inondare mai d’acqua la terra, perché un eccesso d’acqua non fa bene alla pianta.

Estate

Con l’arrivo della stagione calda conviene rinforzare la concimazione per far sì che la pianta recuperi l’energia consumata durante la fioritura. Si dovrà inoltre intensificare la pulizia, intesa come eliminazione di foglie, rami e fiori morti, e si inizierà il processo di fumigazione, già che con l’aumento della temperatura cominciano ad arrivare i parassiti.

Prendersi cura delle piante: consigli di base

Se vi state domandando in che ordine vanno portate a termine le azioni basiche per curare le vostre piante, continuate a leggere e scoprirete i punti chiave.

Trapianto

Mani trapiantano una pianta da un vaso all'altro

È l’operazione per la quale si trasferisce una pianta che ha già messo radici da un vaso a un altro, o direttamente nel terreno. Di solito si trapianta dopo aver appena comprato una pianta per trasferirla in un nuovo vaso, o quando una specie cresce superando la capacità del recipiente.

Il momento di trapiantare arriva anche quando vediamo che le radici fuoriescono dai fori di drenaggio del vaso. D’altra parte, sappiate che alcune piante hanno bisogno di essere trapiantate annualmente. Se la pianta è in giardino, bisognerà smuovere bene il terreno per ossigenarlo, scavare un buco, introdurre la piante e fissarla con altra terra al suolo.

Potare

Prendersi cura delle piante potando le foglie secche

Eliminare i rami morti, malati o secchi e tagliare quelli di troppo è l’operazione basica della potatura. È in inverno che si interviene in maniera più drastica in questo senso.

Quest’operazione serve a stimolare la crescita, a rinforzare la pianta e a migliorarne l’aspetto. Attenzione a non tagliare i rami portanti. Prima di iniziare il lavoro è bene assicurarsi di conoscere il periodo più adatto a seconda della specie.

Concimare

Materiale necessario per concimare

Affinché le piante crescano è necessario rinnovare i nutrienti della terra. Per questo, è importante fertilizzare il terreno con i prodotti adeguati. Per non sbagliare con la scelta del fertilizzante, conviene consultare un centro specializzato sulla nostra specie. Lì ci sapranno consigliare anche su quando e come agire con il concime.

Pulizia per prendersi cura delle piante

Mani puliscono le foglie di una pianta

La pulizia routinaria implica togliere le foglie, i fiori marci e i rami secchi. Quest’azione permetterà di far brillare la pianta e darle un aspetto sano.

È importante che le foglie non accumulino polvere o sporcizia, che intralcerebbe la fotosintesi e la respirazione. Si possono pulire spruzzandovi dolcemente dell’acqua o passando una spugna umida tra le foglie.

Fumigazione

Prendersi cura delle piante eliminando i parassiti

I primi giorni di caldo segnano il momento in cui è fondamentale prendere precauzioni contro parassiti e insetti. Ecco che è arrivato il momento della fumigazione. Se le vostre piante sono colpite dai parassiti, vi converrà consultare un esperto per conoscere il miglior modo di rimuovere la piaga.

Siamo sicuri che dopo aver letto questo post vi è venuta una gran voglia di uscire in giardino e mettervi mano all’opera. Forza, è molto più facile di quel che sembra!