Potatura: tutto quello che bisogna sapere

6 Ottobre 2019
Volete imparare tecnica della potatura? In questo articolo vi mostriamo alcuni dei passaggi fondamentali per imparare a potare correttamente le vostre piante.

La potatura delle piante è un’attività fondamentale per la loro crescita e sviluppo. Perché possano crescere forti e sane, è necessario eseguire la potatura in una precisa stagione dell’anno.

Sebbene non tutte le specie richiedano lo stesso tipo di potatura, tratteremo alcuni degli aspetti di base da tenere in conto.

In questo modo, potrete potare alberi, arbusti, specie aromatiche e da frutto. Nelle prossime righe vi mostreremo come potare le vostre piante e in quale stagione farlo. Così le vostre piante potranno crescere sane e potrete godere di un giardino meraviglioso tutto l’anno.

Potatura: tutto quello che bisogna sapere

Attrezzi da giardinaggio

Se intendete potare le vostre piante per renderle forti e sane, dovete prima informarvi e conoscere esattamente le specie che possedete. Per potare correttamente una pianta dovete tenere conto dei seguenti aspetti:

  • La potatura per dare forma alle piante non è obbligatoria
  • Non tutte le specie si potano allo stesso modo
  • Le piante vanno potate in una specifica stagione dell’anno
  • I rami e le foglie vanno tagliati con appositi strumenti da giardinaggio.

A partire da questi principi base, tratteremo i diversi tipi di potatura, la stagione in cui è opportuno farlo e soprattutto come fare.

Tipi di potatura

Sebbene la potatura in sé non sia realmente necessaria per la crescita delle piante, esistono diverse ragioni per cui eseguirla. Esistono potature per modellare e dare forma e potature per la crescita delle piante.

Per modellare

Le piante crescono naturalmente. Pertanto, se si desidera “tenere sotto controllo” la loro crescita e mantenere una determinata forma o dimensione, questo tipo di potatura è l’ideale. In questo modo, eviterete che la crescita dei vostri alberi e arbusti “sfugga al vostro controllo” e che mantengano sempre una certa forma o dimensione.

Per il mantenimento

In secondo luogo, la potatura di mantenimento viene eseguita per evitare che le piante si secchino o muoiano. In tal senso le piante vengono potate in una certa stagione dell’anno, per eliminare foglie e rami secchi.

Quando potare le piante

La potatura della maggior parte delle specie si effettua alla fine dell’inverno. In questo modo, saranno pronte per la primavera, sviluppandosi e prosperando in modo sano. Sebbene esistano specie che richiedono la potatura in diverse stagioni dell’anno, alberi e arbusti vengono generalmente potati a fine inverno.

Potando le piante in questa stagione, saranno pronte a fiorire e continueranno a crescere in primavera.

Come potare le piante

Per la potatura, avrete bisogno degli strumenti adatti per svolgere questa attività. Sul mercato esiste una grande varietà di cesoie per giardinaggio. Pertanto, è necessario scegliere quelle appropriate in base alle piante che si possiedono.

Scegliete le cesoie giuste per la potatura

Esistono cesoie con il manico simile a quello di una pinza. Queste sono molto utili per potare piccoli cespugli dai rami relativamente sottili. Al contrario, le cesoie a due manici hanno lame più lunghe e affilate, con una robusta impugnatura in legno.

Queste saranno utili per la potatura di alberi e cespugli spessi e con rami più grossi. Pertanto, scegliete le cesoie giuste e procedete nella potatura delle vostre piante.

Piante fiorite

Potatura delle piante

La potatura di piante da fiore come le ortensie, i cespugli di rose e persino gli alberi da frutto viene effettuata per aumentare la produzione dei fiori. Pertanto, è necessario scegliere le cesoie adatte e tagliare i rami in diagonale. Inoltre, bisogna tenere a mente che è necessario tagliare almeno il 30% della lunghezza totale di ciascun ramo.

Infatti, tagliare solo la punta dei rami non servirà a nulla. Dovete eseguire un taglio diagonale, preciso e netto. In questo modo, la pianta crescerà sana e sarà pronta per la successiva fioritura.

Rimuovere rami e foglie secche

Un altro aspetto da considerare durante la potatura è l’eliminazione delle “impurità” della pianta. Ovvero, dovete rimuovere tutte le foglie e i rami secchi in modo che rimangano solo le foglie verdi e ben nutrite. In questo modo, contribuirete a mantenere le piante sane e ad evitare che si secchino e muoiano.

Come avete visto, la potatura non è così semplice come può apparire. Se eseguite un taglio sbagliato o lo fate nella stagione sbagliata, è probabile che la pianta muoia. Pertanto, se avete delle specie esotiche o che richiedono un potatura o delle cure specifiche, è fondamentale informarsi.

Se seguirete questi semplici passaggi, godrete della bellezza del vostro giardino tutto l’anno. Godetevi la vita all’aria aperta, prendetevi cura delle vostre piante e vedrete come cresceranno belle e sane.