Come creare composizioni per quadri usando foglie secche

· 7 ottobre 2018
Scoprite come creare dei pezzi unici per decorare la casa usando dei quadri con composizioni di foglie secche

In questo articolo vi insegniamo come creare composizioni per quadri usando foglie secche; avere dei quadri realizzati con foglie secche va molto di moda nella decorazione di interni. Vi sarà possibile decorare la casa in modo semplice economico e originale. La cosa più bella è che ogni quadro che realizzerete sarà unico e non vi sarà uno uguale.

In seguito vi diamo varie tecniche ed idee su come creare composizioni per quadri usando foglie secche. Come vedrete sono tutte molto semplici, infatti, persino i vostri figli potranno aiutarvi a creare le vostre composizioni. Senza ulteriore indugio, cercate delle foglie per seccarle e creare la vostra decorazione fai-da-te.

Come seccare le foglie?

Il primo passo per creare composizioni per quadri usando foglie secche è quello di raccogliere delle foglie, non importa che siano necessariamente secche. La stagione più adatta per raccoglierle è l’autunno poiché si tratta del periodo dell’anno in cui cominciano a cadere ed hanno tonalità di colore diverse.

Basta uscire il pomeriggio per fare due passi nel parco o semplicemente per fare una passeggiata nel bosco per raccoglierne molte di varia forma e colore. Inoltre, queste composizioni di quadri sono un progetto ideale per creare le decorazioni per la casa assieme ai vostri bimbi durante l’autunno.

Dopo aver raccolto le foglie dovrete appoggiarle su un foglio di giornale. Posizionateci sopra un altro foglio in modo che restino in mezzo ai due fogli. Ripetete questa operazione per appiattire tutte le foglie. Questo è il primo passo per realizzare il vostro quadretto fai-da-te.

In seguito, posizionate sui fogli un oggetto pesante per assicurarvi che le foglie non si muovano nella carta del giornale. Per esempio, potrete usare una enciclopedia o una scatola. Una cosa importante è non muovere questi oggetti spesso, altrimenti le foglie non si seccheranno correttamente.

Il tempo necessario affinché le foglie si secchino non è semplice da stabilire, la cosa migliore è controllare ogni due o tre giorni. Il tempo necessario dipenderà da vari fattori: la dimensione e spessore delle foglie, il peso dell’oggetto che posizionerete sopra le foglie e la temperatura dell’ambiente.

1.Come creare composizioni per quadri usando foglie secche e brillantini

La prima idea che vi proponiamo per creare quadri con foglie secche è un originale quadro con brillantini che andrà bene per ogni tipo di stanza.

Prima di tutto, scegliete le foglie che volete utilizzare. Con un pennello bagnate ognuna delle foglie con una colla bianca. Fate attenzione perché le foglie sono fragili e potrebbero rompersi facilmente. Prima che la colla si secchi spolverate dei brillantini con un dosatore. Lasciate asciugare e applicate lacca a spray per fissare i brillantini. Quando le foglie sono pronte potete creare un quadro in due modi diversi:

  1. Attaccando le foglie su una tela e lasciandole scoperte per dare un effetto 3D . Il risultato catturerà l’attenzione però la polvere si depositerà sulle foglie e queste si rovineranno facilmente.
  2. Usando una cornice per riporre le foglie in modo da proteggerle. Vi consigliamo di scegliere delle foglie piatte se desiderate incorniciarle affinché non si rompano. In questo modo il vostro quadro durerà di più.

2. Composizione di quadri con foglie

La seconda idea riguarda un insieme di quadri che formano una composizione molto originale e che non passerà inosservata.

piante su scaffali di legno e quadri con foglie

Scegliete foglie di diversa grandezza, colore e forma. Quanto più diverse sono tra loro migliore sarà il risultato. Il grande vantaggio di questo tipo di composizione è che può essere composta da vari quadri e quindi essere più o meno grande in modo da adattarla all’entrata, al salotto o a qualsiasi stanza in cui vorrete metterla.

Comprate tele di diversa grandezza in modo che si possano adattare alla dimensione della foglia. Dovrebbe rimanere uno spazio per formare il margine attorno alla foglia, quindi vi consigliamo di non scegliere delle tele troppo grandi.

Attaccate una foglia in ognuna delle tele e verniciatele in modo da renderle più resistenti. Se  lo desiderate, potete anche dipingere le tele. Nel caso in cui volete dipingerle vi consigliamo di scegliere dei toni chiari in modo da non caricare troppo il quadro distogliendo l’attenzione dalle foglie.

Vi abbiamo proposto solo due idee ma le possibilità sono infinite. Potete abbinare la pittura con la colla per le foglie, creare dei collage per la cameretta dei bimbi o scegliere tra le centinaia di combinazioni che si possono realizzare. Sentitevi liberi di usare la vostra immaginazione usando i nostri consigli su come creare composizioni per quadri usando foglie secche.