Tipi di quadri più adatti in base allo spazio da arredare

· 29 agosto 2018
Decorate il vostro spazio con vari tipi di quadri di pittura, considerando diversi temi che armonizzino correttamente con l'arredamento del locale.

L’arte è una risorsa che può essere presente in ogni stanza della casa. Tuttavia, potrebbero sorgere dubbi sui tipi di quadri più adatti rispetto agli spazi da arredare.

La pittura permette di attirare lo sguardo delle persone, decorare le pareti e creare una sensazione di benessere. Questo perché dona gusto estetico che, all’occasione, manca allo spazio. Per questo i quadri sono un elemento decorativo importantissimo e molto efficace.

Scoprite come scegliere i vari tipi di quadri per i vostri spazi.

Tipi di quadri per la sala

Probabilmente, questa è la zona più interessante da decorare con i quadriTuttavia, bisogna tenere conto della dimensione e dei tipi di quadri, in base al punto dove si desidera collocarli.

In primo luogo, bisogna cercare un equilibrio: non caricare le pareti e lasciare spazio tra i quadri. Il fine è quello di dare ariosità allo spazio e non produrre tensione.

Qui di seguito, vi indichiamo i tipi di quadri per ogni parte del salotto:

  • Sopra al camino: è un punto perfetto dove mettere un quadro.Questo può essere grande, con una cornice importante. Si consiglia di mettere paesaggi, nature morte o ritratti.
  • Parete vicino al tavolo da pranzo: in questo caso, si consiglia di non disporre quadri di grandi dimensioni, ma di una grandezza media. Possono rappresentare paesaggi o nature morte.
  • Il resto delle pareti: in questo caso, avete la libertà di mettere quadri a seconda della superficie, senza dover saturare né generare tensione. Si consiglia di usare tematiche neutre: paesaggi, arte astratta, avanguardie, ecc.
tipi di quadri

Tipi di quadri per la camera da letto

Non è opportuno caricare questa stanza con molti quadri; in realtà, quello che si consiglia di più è disporre uno o due quadri specifici che diventino protagonisti, sia per quanto riguarda i colori che la tematica.

Il principale scopo è quello di abbellire il locale. Quindi, in quale parte della camera da letto si possono mettere quadri?

  • Sulle pareti: ovviamente, qualsiasi parete è idonea per mettere un quadro, ma conviene appenderne, per lo più,un paio di quelli che abbiano un tema simile. Per dire, quasi come se “dialogassero” tra loro.
  • Sopra alla testata del letto: superficie perfetta per la decorazione, dato che un quadro di grandi dimensioni attrae lo sguardo e, esteticamente, genera armonia e simmetria. Le tematiche consigliate: astratte o paesaggistiche.

– I colori nella pittura esistono per convincere lo sguardo. – 

Nicolás Poussin

Tipi di quadri per il bagno

La stanza da bagno è uno spazio altrettanto appropriato per una decorazione pittorica. Tuttavia, bisogna tener presente il tipo di tematica perché, così, vi sia una concordanza con il mobilio e i sanitari. In certe occasioni, una delle pareti del bagno rimane libera per la decorazione. Pertanto, è esattamente lì che si può appendere un quadro.

Bisogna considerare che la pittura esprimerà la vostra personalità. Vale a dire, in base al tipo di quadri che si dispongono, verrà percepito il tipo di carattere che volete riflettere. Tipologie e tematiche che si possono considerare per un quadro da bagno:

  • Astratto: tipologia in cui interessa il colore più che il contenuto.
  • Pop Art: carattere moderno e adatto al tipo di estetica di una stanza da bagno. Infatti, si può mettere un tema relativo all’acqua, ai sanitari, alla pulizia…
  • Paesaggio: non è tanto usuale, ma può andar bene lo stesso. Si consigliano temi sull’acqua e la natura, con lo scopo di generare purezza.

– Non parlate di dipinti, vedetevi in essi. –

Auguste Renoir

tipi di quadri per il bagno

Tipi di quadri per il corridoio

In questo spazio, si può giocare con le differenze pittoriche. Si consiglia di seguire una tematica e, così, convertire il corridoio in una galleria d’arte.

Bisogna tenere conto che non si deve caricare eccessivamente. Vale a dire, che ci sia una corretta separazione dei quadri e che l’illuminazione sia diretta su ognuno di essi.

Le dimensioni possono essere diverse, ma si raccomanda che siano medie e che siano proporzionate tra loro. Le differenze non devono essere troppo grandi.

Tipi di quadri per l’ingresso

In base all’ingresso di una casa, si può avere un quadro che offra un’informazione del gusto estetico degli inquilini e che serva da preambolo all’arredamento della casa.

Si possono utilizzare quadri con i seguenti temi:

  • Ritratti
  • Nature morte
  • Paesaggi
  • Astratti
  • Natura

L’arte è un mezzo efficace per la decorazione. È più che certo che l’uso di tecniche o tematiche pittoriche non deve essere casuale, ma, al contrario, studiato in maniera cosciente.