Come creare un orto in giardino in 5 passaggi

26 Agosto 2019
Se avete in mente di realizzare un orto in giardino, questo è l'articolo che fa per voi: vi mostriamo i passaggi da seguire per crearlo facilmente.

Avere un orto in giardino può essere un’alternativa pratica e molto bella. Se vi piace il giardinaggio ed amate trascorrere lunghe ore dedicandovi alla cura delle piante, potrebbe interessarvi come creare un orto in giardino in 5 passaggi. Inoltre, svolgere attività di giardinaggio all’aperto aiuta a eliminare e ridurre i livelli di stress.

L’idea di realizzare un orto in giardino vi aiuterà anche a seguire una dieta sana e risparmiare sulla spesa. In questo modo, potrete piantare e raccogliere i prodotti della vostra terra e preparare deliziose cene e pranzi. Inoltre, potrete piantare la frutta e la verdura che vi piace di più. In questo articolo, vi mostreremo passo dopo passo come creare un orto in giardino in 5 passaggi.

Creare un orto in giardino in 5 passaggi

1. Scegliere l’area del terreno appropriata

La prima cosa da fare è scegliere dove posizionare il vostro orto in giardino. È necessario tenere conto di diversi fattori. In genere, per creare un orto in giardino bisogna disporre di una porzione di terra piuttosto ampia. Di conseguenza, se avete un giardino molto piccolo, le dimensioni del vostro orto saranno notevolmente ridotte.

Terreno per giardino

Per scegliere l’area del terreno appropriata per il vostro orto, vi consigliamo di posizionarlo al centro del giardino poiché ostruirà il passaggio e sarà davvero molto scomodo. Inoltre, l’area deve essere esposta alla luce solare diretta per gran parte della giornata.

D’altra parte, se avete degli animali domestici in casa, dovreste prestare molta attenzione e stare attenti. Se necessario, potete recintare il perimetro dell’orto in modo che il vostro cane non possa entrare e scavare vicino alle piante.

2. Delimitare il perimetro dell’orto in giardino

Dopo aver scelto l’area che ospiterà il vostro orto in giardino, sarà bene occuparsi della recinzione. Un’opzione potrebbero essere delle assi di legno in orizzontale unite da viti. A seconda dello spazio che avete scelto, creerete un quadrato o un rettangolo con le assi di legno. In questo modo, il terreno e le piante verranno contenute e protette all’interno di questo perimetro.

3. Preparare il terreno

Preparare il terreno correttamente prima di piantare le piante è estremamente importante. La terra deve essere priva di sostanze chimiche o tossiche. Altrimenti, le vostre piante potrebbero ammalarsi e non crescere correttamente. Potreste usare dei fertilizzanti naturali e scavare più volte il terreno con un rastrello. Dopo aver definito il perimetro dell’orto e preparato il terreno, potrete procedere con la semina.

Preparare il terreno per l'orto
4. Creare i solchi e piantare i semi

Dopo aver preparato il terreno da destinare all’orto, potete procedere alla creazione dei solchi. I solchi vi permetteranno di dividere tutte le specie di piante che deciderete di piantare in giardino. Inoltre, sarà meglio separare correttamente ogni specie, poiché ci sono alcune piante che hanno radici più lunghe ed invasive di altre. Seminate pomodori, carote, patate, prezzemolo, salvia, lattuga e tutto ciò che vorrete e che più vi piace.

Una volta terminata la semina, non dimenticate di innaffiare le vostre piante periodicamente. In questo modo assicurerete loro una notevole quantità di acqua e il terreno verrà mantenuto sempre umido. Se volete e ne avete la possibilità, potreste creare anche un sistema di irrigazione a goccia.

5. Identificare le piante

Se lo desiderate, potete identificare tutte le specie di piante del vostro orto con dei cartelli. Potete trovare dei cartelli da giardino nei negozi specializzati in giardinaggio o crearne dei vostri. L’obiettivo è posizionarli nel terreno vicino a ogni pianta: vi consentiranno di identificarle facilmente. Un’alternativa molto piacevole sono le lavagne di ardesia da infilare nel terreno. Su di esse potrete scrivere con il gesso il nome delle piante che avete piantato, ad esempio “pomodoro”, “lattuga”.

Cartelli in ardesia per creare un orto in giardino

Una volta creato il vostro orto in giardino, ricordate di annaffiarlo e controllatelo ogni giorno: sarà una vera gioia assistere alla crescita dei germogli di frutta e verdura. L’importante è essere costanti e avere molta pazienza. Inoltre, questi cibi saranno privi di sostanze chimiche e tossiche. Se saprete creare un orto in giardino, non sarà più necessario andare dal fruttivendolo e potrete coltivare i vostri cibi preferiti. Godetevi una deliziosa cena in famiglia e con gli amici con cibi freschi e appena raccolti.