Attrezzi da giardinaggio che non possono mancare in casa

Volte dedicarvi alla cura del giardino ma non sapete quali attrezzi acquistare? In questo articolo vi mostriamo gli attrezzi da giardinaggio realmente indispensabili.
 

Sapete già quali attrezzi da giardinaggio non dovrebbero mai mancare in casa? Scopritelo in questo articolo.

Se siete appassionati di piante, sicuramente disporrete di un terrazzo o di un piccolo giardino. Poche cose sono così gratificanti quanto il dedicare tempo alle nostre bellissime piante. È un’attività che comporta notevoli benefici, sia fisici che psicologici.

Se invece siete nuovi a questo tema, sarete sicuramente interessati a ciò che abbiamo da dirvi. Come anticipato, passeremo in rassegna tutti gli attrezzi da giardinaggio da avere in casa. E rendere tale compito ancora più piacevole, oltre che per prendervi cura della salute delle vostre amate piante.

Dovreste avere in casa almeno il kit base. Sebbene, in funzione delle dimensioni del giardino o del terrazzo, gli attrezzi da giardinaggio possono variare sensibilmente. Inizieremo con i più elementari, per poi passare agli strumenti necessari alla cura degli spazi più ampi.

Attrezzi da giardinaggio per piccoli spazi

Cesoie da potatura

Se disponete di un terrazzo o di un piccolo giardino, sarà molto più facile per voi. Ma, sebbene occorrano meno attrezzi da giardinaggio, assicuratevi di acquistare prodotti di ottima qualità e design, che vi permettano di lavorare in modo confortevole e non nocivo per le piante.

 

Gli attrezzi da giardinaggio nel loro kit base, si compongo di:

  • Guanti di buona qualità. Necessari ogni volta che trapiantiamo, prepariamo i substrati o ci prendiamo cura delle rose.
  • Cesoie da potatura. Preferibilmente di taglia piccola e che possano essere utilizzate con una mano sola. Questo strumento è molto importante in quanto esegue il taglio che vogliamo dare alla nostra pianta, senza danneggiarla.
  • Un annaffiatoio. Fondamentale. Gli impianti di irrigazione non sempre sono adatti. A meno che non si disponga di un giardino di medie dimensioni, è preferibile annaffiare a mano. Scegliete un modello che non disperda l’acqua quando non necessario. L’annaffiatoio è fondamentale anche per la diluizione del fertilizzante.
  • Pala a mano. Vi servirà per scavare, mescolare i substrati o rimuovere il terreno. Le potete trovare in forme e dimensioni diverse. Preferibilmente, acquistate un set da tre, di diverso formato.
  • Estirpatore. Questo attrezzo è quasi del tutto imprescindibile per rimuovere le erbacce.
  • Nebulizzatore. Vi servirà per fornire più umidità alle vostre piante o per fumigarle quando necessario.
 

Per spazi medi

Strumenti da giardinaggio di base

Se avete a disposizione uno spazio più grande, dovrete aggiungere altri attrezzi da giardinaggio al vostro kit di base. Vi saranno di enorme aiuto nel mantenere il giardino in perfetto ordine:

  • Un piccolo rastrello. Molto utile per rompere le zolle di terra e per aerare il compost. Questo è uno degli strumenti per i quali non dovreste lesinare, in quanto non tutti quelli in commercio sono sufficientemnete forti.
  • Forbici tagliasiepi. Se il vostro giardino è circondato da siepi, le cesoie da potatura non basteranno per mantenerle sane e belle. Per lavorare al meglio avrete bisogno di grandi forbici tagliasiepi.
  • Una pala. Ha i più svariati usi in giardino. La potete usare per trapiantare oppure per scavare quando necessario.

Cosa aggiungere ancora agli attrezzi da giardinaggio?

Gli strumenti appena menzionati sono tutti assolutamente necessari. Ma è anche importante disporre di ulteriori prodotti e materiali, che facilitino il lavoro in giardino o in terrazzo. Non dimenticatevi di procurarvi tutto.

  • Cocci di vaso: ne avrete bisogno per metterli sul fondo dei vasi affinché fungano da drenaggio. Di fatto, evitano il ristagno idrico.
  • Vasi, piatti e semenzai: i vasi e i piatti di plastica vi saranno estremamente utili nei trapianti o come contenitori temporanei prima del vaso finale. I semenzai sono invece indispensabili quando coltivate le vostre piante a partire dai semi.
  • Mantenete sempre puliti e a portata di mano dei rotoli di spago di diverso spessore e qualche canna o bastoncino di legno, che possano servire come tutori all’occorrenza.
 

Scegliere e prendersi cura dell’attrezzatura

Attrezzi da giardinaggio

Scegliete sempre attrezzatura di ottima qualità. È preferibile acquistare pochi attrezzi ma buoni. Non c’è niente di più frustrante, mentre si lavora in giardino, di rimanere con uno strumento rotto in mano. Preferite materiali che non si deteriorino al contato con l’acqua o con le intemperie.

E infine, assicuratevi di tenerli nel posto giusto e di non lasciarli sulle fioriere o sparpagliati sul prato. Predisponete un bello scaffale con ceste o scatole e mantenetelo sempre pulito e in ordine. Le vostre piante vi ringrazieranno e voi non vedrete l’ora di dedicargli tutto il vostro tempo.