Tubi otturati: i nostri consigli per pulire gli scarichi

12 Novembre 2019
I tubi otturati sono un problema che si verifica di tanto in tanto nelle nostre case. È importante sapere come intervenire in base al tipo di prodotto che vogliamo utilizzare.

Se non si esegue una corretta manutenzione, la circolazione dell’acqua all’interno dei tubi può diventare un problema serio. Per evitare problemi ancora più grossi bisogna controllare periodicamente il loro stato di efficienza. Vi interessa sapere come intervenire quando ci sono dei tubi otturati?

L’igiene è un aspetto fondamentale di ogni casa. Non riguarda solamente ciò che è visibile, ma anche le parti nascoste come le tubature sotto il pavimento o all’interno delle pareti. Queste, a lungo andare, possono presentare dei problemi, soprattutto se usiamo il bagno frequentemente.

Una delle situazioni più comuni è quando il lavandino o la doccia non scaricano bene o quando il gabinetto impiega molto tempo per eliminare le nostre deiezioni. Queste situazioni possono creare dei problemi igienici, ma possiamo risolverli se conosciamo lo stato di conservazione delle nostre tubature.

Tubi otturati: come sturarli con il bicarbonato di sodio e l’aceto

tubature di scarico bianche

I rimedi naturali sono efficienti e non danneggiano l’ambiente. Sia il bicarbonato di sodio che l’aceto ci permettono di sturare i tubi eliminando i residui e pulendoli al loro interno.

Per iniziare, fate bollire dell’acqua in una pentola. Quando ha raggiunto il punto di ebollizione, mettete il bicarbonato di sodio nello scarico del lavandino e poi aggiungete un bicchiere di aceto bianco.

Adesso, potete versare l’acqua calda. Vi accorgerete che questo rimedio ha il suo effetto perché dallo scarico inizierà a fuoriuscire una schiuma bianca che emana un odore abbastanza pungente. I sedimenti presenti all’interno dei tubi si sciolgono e vengono eliminati. Per finire, aprite il rubinetto dell’acqua e fatela scorrere per un minuto.

L’importante è trovare dei rimedi che ci diano la garanzia di essere efficaci.

Tubi otturati: altre utili soluzioni

Tubi chiavi a pappagallo e raccordi

Per liberare i nostri tubi otturati dai residui, non possiamo dimenticare lo sturalavandini. Questo oggetto è stato utilizzato per anni per eliminare gli intasamenti dalle tubature. Tuttavia, non riesce a raggiungere le ostruzioni più profonde. Pertanto, vi mostreremo altre soluzioni che garantiscono dei risultati straordinari.

  • Tutti conosciamo la Coca-Cola. Può essere utilizzata per sturare i tubi, sebbene la sua efficacia sia relativa. Basta versarla nello scarico e lasciarla agire per cinque minuti. In seguito, possiamo far scorrere l’acqua.
  • Un’altra soluzione è rimuovere il coperchio inferiore del sifone (quello che si trova sotto il lavandino). Spesso, in questa zona si accumulano molti residui. Prima di svitarlo, vi consigliamo di posizionare sotto un secchio perché l’acqua che fuoriesce potrebbe essere molto sporca.
  • Potete utilizzare anche dei prodotti specifici che si trovano facilmente in qualsiasi negozio di articoli per la casa: KH7, WC NET, MELT, ecc. Se decidete di usarli, non rimarrete delusi perché generalmente danno dei buoni risultati.
  • Utilizzare prodotti professionali. In numerosi negozi di impianti idraulici o di ferramenta è possibile trovare i prodotti utilizzati dai professionisti del settore. Fate molta attenzione quando li usate perché molti di essi sono tossici. L’efficienza è garantita.

Tubi otturati: soluzioni per lo scarico della lavatrice

Tubi otturati scarico lavatrice

La lavatrice può creare molti problemi. In genere, compaiono nel momento della rimozione dell’acqua una volta terminato il lavaggio. I tubi otturati possono creare una fuoriuscita incontrollata di liquidi su tutto il pavimento.

La soluzione che vi proponiamo è di pulire il tubo dall’esterno. Dovete spostare la lavatrice e individuare il punto di scarico dell’acqua. Qui, dovete introdurre una sonda e arrivare più in fondo che potete.

Se la sonda trova delle zone più dure, significa che dovete necessariamente rimuovere i residui. Dato che non potete più andare avanti, tirate il filo verso di voi e trascinate i residui verso l’esterno. Effettuate questa operazione fino alla rimozione completa dell’ostruzione.

Qual è la soluzione migliore? Rivolgersi ad un professionista

Idraulico che ripara le tubazioni in bagno

Se la situazione è grave e non riuscite a trovare una soluzione, è preferibile rivolgersi ad un idraulico professionista. Spesso, l’accumulo di sporco e di residui col passare del tempo danneggia i tubi con il rischio che si rompano.

L’uso di prodotti naturali o chimici potrebbe non risolvere il problema rendendo necessaria la sostituzione dei tubi otturati. In questi casi è necessario l’intervento di un professionista.

  • Antúnez Soria, Francisco Martín; Mola Morales, Francisco José: Manipulación y ensamblaje de tuberías, IC Editorial, 2018.