Come realizzare scaffali fatti in casa per libri e riviste

27 Dicembre 2018
Gli scaffali si possono utilizzare per posizionare qualsiasi tipo di oggetto. Potete realizzare scaffali fatti in casa per ridurre lo spazio occupato sul pavimento o su certi mobili da libri o riviste.

Libri e riviste possono occupare molto spazio in casa; inoltre, vanno tenuti puliti e in ordine. Ma il bello è che potete realizzare voi stessi degli scaffali fatti in casa su cui riporli. L’idea vi ispira? In questo articolo vi spieghiamo come fare.

mensola

Scaffali fatti in casa con cassetti

Se vi considerate dei veri ‘tuttofare’ potete sfruttare le vostre capacità e realizzare un’opera artigianale bella e soprattutto utile: scaffali per libri e riviste utilizzando cassetti riciclati.

Avete un vecchio mobile che non vi serve più? Usate i cassetti! In alternativa potreste procurarvi le cassette in cui vengono riposte frutta e verdura al mercato. Oppure, se ve la sentite, potete assemblarli voi stessi con quattro assi di legno e un “coperchio” posteriore.

Il procedimento è semplice: è sufficiente levigare il cassetto per eliminare ogni imperfezione, poi dipingerlo del colore che preferite. Potete anche decidere di smaltarlo se le decorazioni della vostra casa sono in legno.

Poi dovrete realizzare una striscia di legno larga due centimetri e della lunghezza del cassetto, da utilizzare come “ferma-libro” in modo che libri e riviste non cadano. Infine, avvitate due staffe sulla parte posteriore per appendere il vostro nuovo scaffale alla parete.

Potrete utilizzarlo per riporvi libri o altri oggetti come vasi, scatole o decorazioni. Usate la fantasia e disponeteli sulla parete come preferite!

Scaffali per libri e riviste realizzati con una scala

Non c’è niente di più divertente che andare ai mercatini e acquistare mobili antichi per pochi spiccioli. In alternativa potete chiedere ad amici e parenti se hanno qualche vecchio mobile che non usano più.

Di recente è diventato di moda utilizzare le scale come oggetti d’arredamento, nello specifico quelle che una volta aperte hanno forma triangolare. Per poterci riporre i libri è necessario collocare uno scaffale o un asse di legno tra i gradini. Se appoggiate la scala al muro sarà più facile evitare che qualcosa possa cadere. In caso contrario, vi consigliamo di mettere un peso su ogni lato del ripiano: se ne trovano di bellissimi e decorati!

Scaffali invisibili per i libri

libreria invisibile

Se optate per questa soluzione non avrete bisogno di molto materiale e l’effetto che otterrete sarà molto originale e divertente. Si tratta di scaffali privi di una superficie di supporto… perché i libri stessi costituiscono il supporto!

Decidete in anticipo il numero di libri che impilerete e acquistate staffe e tasselli in metallo delle dimensioni adatte: in questo modo non si piegheranno ed eviterete che tutto finisca a terra.

Per realizzare questi scaffali fatti in casa vi serviranno due staffe per ogni pila di libri che volete posizionare. Tenete presente che non potrete prendere il libro che usate come base, a meno che non rimuoviate prima tutti gli altri! Vi consigliamo di sceglierne uno che avete già letto, magari un libro di seconda mano e di dimensioni maggiori rispetto agli altri di modo che fornisca un buon supporto.

Le staffe vanno collocate sulla parete utilizzando tasselli robusti e con la parte orizzontale rivolta verso il basso (a “L”). Misurate con cura la distanza fra le staffe in base alle dimensioni dei libri (o almeno del libro che fungerà da supporto). Poi potrete disporre i libri come preferite. Montate il numero di scaffali invisibili prescelto seguendo un motivo decorativo.

Scaffali per riviste come nei chioschi

Se desiderate realizzare uno spazio dedicato alla lettura, ad esempio in soggiorno o nella camera dei bambini, questa idea può rivelarsi molto interessante. Si tratta di una mensola simile a quelle che si trovano nei chioschi o in alcune sala d’attesa.

Per realizzarla avrete bisogno di doghe di legno di diversi spessori e dimensioni: una larga e lunga per la base, due lunghe e strette per i lati e una lunga e sottile per sostenere le riviste o i libri. La parte posteriore si troverà contro il muro pertanto potrete lasciarla aperta.

Potreste dipingere il muro in un colore che attiri l’attenzione, come verde, giallo o viola e lasciare i ripiani color legno o dipingerli di bianco. Per dare il tocco finale al vostro angolo lettura potete aggiungere un divano, una lampada o un tavolino nelle vicinanze.

Vi piacciono le nostre idee di scaffali fatti in casa? Allora mettetevi al lavoro!