Legno riciclato: il suo uso come elemento d’arredo

25 luglio 2018
Il legno riciclato rappresenta un elemento versatile per un arredamento inconsueto e molto efficace. Si impiega con successo in ogni stanza della casa.

L’impiego del legno riciclato come elemento decorativo mostra chiaramente come stia cambiando oggi il mondo dell’interior design.

Fino a qualche anno fa sarebbe stato impossibile pensare all’uso del legno riciclato al di fuori delle case degli studenti. Mentre durante gli ultimi anni sono tanti i collettivi di architetti che guadagnano molto denaro dalla progettazione di mobili a partire da questo materiale.

Grazie a questo tipo di iniziative si possono realizzare progetti accattivanti e interessanti senza necessità di tagliare altri alberi.

Inoltre, ogni volta questi materiali sono sottoposti a processi di riciclo sempre più sofisticati, che fanno sì che l’aspetto finale dei prodotti sia sempre più curato.

Ecco perché, per quanto è possibile, non capita che il legno marcisca dopo aver subito un processo di riciclo. O che sia impolverato o semplicemente difettoso. Proprio per questa ragione, darà origine a opere davvero innovative e belle a vedersi.

Se un’opera è intensa, valida e ha un’idea potente dietro di sé farà sì che le imperfezioni rimangano in secondo piano

Alberto Campo Baeza

Non dobbiamo dimenticare che queste innovazioni interessano anche altri materiali, come i tessuti.

Legno riciclato: l’impiego come decorazione in camera da letto

Di seguito proponiamo alcune idee su come impiegare il legno riciclato, usandolo come elemento decorativo in qualsiasi stanza della casa.

Tenete conto che non è importante che il legno sia eccessivamente vecchio o antico, l’importante è che sia riutilizzato.

Testata del letto

Potete costruirla con facilità usando tavole, paraventi, porte o gli stipiti e gli scuri delle finestre.

Inoltre, è sempre possibile collocare al di sopra qualsiasi tipo di gancio col quale sorreggere le lampade notturne per la lettura. Se il letto è matrimoniale, potete metterne una a ogni estremità. Potete anche decorare la testata con una ghirlanda di lucine.

Se avete scelto di usare delle finestre con diverse ante, è consigliabile togliere i vetri se ancora presenti. All’interno dei buchi si possono mettere dei tessuti stampati in tonalità contrastanti.

Scegliere di lasciare il legno con il suo colore o di ridipingerlo dipende dai propri gusti. Può sembrare efficace un aspetto consumato oppure combinare dei colori, dando maggior dinamismo alla composizione. Si tratta di un aspetto valido con qualsiasi mobile.

Scrivanie

Una delle possibilità consiste semplicemente nel collocare una tavola sopra una struttura, per esempio due cavalletti.

Scrivania con cavalletti

Potete anche usare le classiche cassette della frutta e sovrapporne due per lato. Lasciando la base rivolta verso la parete potrete usare questo spazio libero come piccole mensole o casse aperte. Al di sopra potrete collocare una tavola di compensato riciclata.

Scaffali

È possibile ottenere una struttura molto semplice sovrapponendo le già citate cassette della frutta fino a raggiungere una certa altezza. Alternando l’orientamento e la dimensione di queste cassette, otterrete un risultato più dinamico e mosso.

Se volete arredare un angolo vi basterà usare parzialmente o per intero due porte, due finestre o un paravento formato da due pannelli. Collocate le due parti di legno in modo da formare un angolo da 90°. In questo spazio libero tra i due pezzi potrete aggiungere le mensole di forma triangolare coprendo tutto lo spazio utile.

Un’ultima opzione consiste nel lasciar cadere dal soffitto una coppia di corde alle quali fissare le tavole a mo’ di scaffale. Potrete mettere libri, riviste, piante, cornici…

Testata del letto in pallet e portapiante ad altalena

Legno riciclato: il suo uso nell’arredamento dell’ingresso e del salone

  • Mobile per l’ingresso: l’opzione più semplice consiste nel mettere una porta contro la parete dell’ingresso e fissare una sbarra alla parte superiore e sotto una serie di ganci. È un sostituto perfetto per il comune appendiabiti.
  • Mentre per mettere in ordine le chiavi e collocare qualche oggetto decorativo, potete scegliere un pallet e fissarlo in verticale contro la parete. Potrete collocare questi oggetti tanto nella parte superiore come negli elementi sporgenti che di solito sono disposti verso il basso.
  • Scaffali per il salone: in realtà, gli scaffali così originali di cui vi parliamo adesso possono stare bene in qualsiasi ambiente o spazio libero della casa. Vi servirà una barca di piccole dimensioni e, dopo aver eliminato una delle due estremità, collocatela in verticale. Se necessario si aggiungono delle tavole ed è pronto.
  • Set di tavolo e sedie/poltrone: otterrete un angolo estremamente confortevole. Potete scegliere strutture semplici realizzate a partire dal pallet. E potrete rivestirli con cuscini o tessuti sugli schienali, per dare una nota di colore. Se metterete delle ruote sotto il tavolo sarà più facile trasportarlo.
Legno riciclato: il suo uso come elemento d’arredo

Chissà se la prossima volta che ristrutturerete casa farete attenzione a non disfarvi di porte, finestre… Avete appena visto quali nuove opportunità offre il legno riciclato: il suo uso per la decorazione degli interni. Non dimenticate che l’originalità e l’innovazione non hanno limiti.

 

 

Guarda anche