3 suggerimenti per arredare con mobili colorati

· 19 luglio 2018
State pensando di dare un tocco di colore alla vostra casa, ma non sapete come farlo? Vi presentiamo 3 suggerimenti per arredare con mobili colorati.

Per apportare un tocco di colore alla quotidianità, vi suggeriamo di arredare con mobili colorati almeno una stanza della vostra casa.

I mobili di vari colori non sono adatti solo alle camere dei ragazzi. Perché non provare ad arredare con mobili colorati anche altri ambienti della casa?

Nella decorazione d’interni, la scelta di arredare con mobili colorati spesso può sembrare un po’ rischiosa.

Gli stili decorativi si rinnovano costantemente. Negli ultimi anni sono passati dalla tendenza del bianco candido all’introduzione di elementi molto diversi fra loro. Finora i mobili colorati venivano associati quasi sempre con gli arredi per camere infantili o giovanili.

Ma attualmente non è più così. Sempre più spesso le ultime tendenze presentano salotti, ingressi, bagni, cucine e terrazze pieni di vitalità e freschezza grazie ai colori dei mobili. È sempre più facile trovare mobili colorati in vendita nei negozi, ma potete anche optare per realizzarli con le vostre mani.

Nell’articolo di oggi vi offriamo 3 consigli per arredare con mobili colorati e ottenere risultati eccezionali.

Vantaggi dei mobili colorati

Prima di presentavi i 3 suggerimenti, vogliamo parlarvi di alcuni vantaggi che apportano i mobili colorati. Come prima cosa, i mobili colorati conferiscono all’ambiente un tocco di freschezza e novità, e rompono la monotonia della decorazione che predomina nella stanza.

In secondo luogo, arredare con mobili colorati significa dare personalità alla vostra casa, soprattutto se utilizzate elementi in stile vintage o rétro.

Infine, questi oggetti diventeranno il punto d’attrazione della stanza, distogliendo l’attenzione da altri aspetti che non vi soddisfano completamente. Tutti gli sguardi si sentiranno attratti dal mobile colorato.

Suggerimenti per arredare con mobili colorati.

Gli arredamenti colorati sono adatti a qualsiasi punto della casa. Infatti, come avete visto al principio, non si associano più solo alle camere dei bambini o dei ragazzi.

Al giorno d’oggi è possibile vedere mobili colorati tute le stanze: salotto, terrazza, bagno, cucina e anche nel corridoio.

Come vedete, è molto semplice trovare mobili colorati. E se decidete di optare per il fai da te, è un’ottima opportunità per cimentarvi con il restauro e cambiare il colore del vostro mobile.

3 consigli per arredare con mobili colorati

Sappiamo che i gusti non si discutono, perciò vi chiediamo di prendere questi esempi come semplici consigli. Non si tratta di regole ma di suggerimenti.

Prima di continuare chiariamo il concetto di mobile. Quale oggetto può essere considerato un mobile?

Quando parliamo di mobili ci riferiamo a: comodini, tavoli (da pranzo o da caffè), panche e panchine, pouf, credenze, mobili per la TV, armadi, vetrine ecc.

1. L’equilibrio per arredare con mobili colorati

Il primo consiglio che consideriamo importante è questo: limitate a pochi elementi il numero di mobili colorati presenti nello stesso ambiente.

Ricordate che inserire questi mobili ha come obiettivo quello di conferire dinamismo alla stanza e rompere la struttura e la monotonia del resto degli arredi. Certamente non desiderate che la vostra casa sembri un luna park o un circo.

Utilizzare il colore per arredare non significa dimenticare lo stile e l’eleganza. Per cui vi suggeriamo di non posizionare più di 2 elementi colorati nella stessa stanza.

Se desiderate creare armonia ed equilibrio nell’ambiente, limitatevi a inserire solo pochi mobili colorati.

Suggerimenti per arredare con mobili colorati.

2. Armonia

Aspetto imprescindibile in qualsiasi ambiente della casa, l’armonia non deve mancare in nessuno stile decorativo.

Per ottenere una sensazione di armonia, tutti gli elementi devono essere complementari fra di loro. Nel caso degli arredi, l’armonia con i mobili colorati può essere raggiunta considerando due aspetti:

  • Tipo di mobile: deve combinare perfettamente con lo stile dell’arredo della stanza.
  • Colore del mobile: deve creare un contrasto ma, allo stesso tempo, essere intonato al colore delle pareti e del pavimento. Si tratta di un aspetto molto importante perché è possibile ottenere un effetto contrastato solo scegliendo un colore della stessa gamma, o di una molto simile.

Considerate inoltre che se la stanza è piccola il mobile non potrà essere di colore scuro. Infatti queste tonalità fanno sembrare gli ambienti più piccoli.

Perciò, se desiderate creare un ambiente armonioso, vi consigliamo di dipingere con una tonalità neutra almeno le pareti.

Suggerimenti per arredare con mobili colorati.

3. Perché non usare il fai da te?

All’inizio dell’articolo avete visto come dare personalità e stile alla vostra casa inserendo un mobile colorato. Ora vedrete come aumentare notevolmente questo aspetto: restaurando il mobile con le vostre mani.

Una possibilità è quella di dipingerlo di un colore diverso, oppure conferirgli uno stile vintage e antico con la tecnica dell’invecchiamento della pittura.

Sarà molto semplice se acquistate un mobile in un mercatino o un negozio di seconda mano. Una volta a casa, lo potete personalizzare a vostro piacimento.

Oltre alla tecnica dell’invecchiamento esiste anche quella degli stampati. E non dimenticate la pittura con effetto lavagna.

Suggerimenti per arredare con mobili colorati.

Conclusioni

La tendenza di arredare con mobili colorati si sta imponendo ogni giorno di più.

Soprattutto negli ambienti con una decorazione troppo neutra, il tocco di colore che apportano questi oggetti è l’ideale.