Come riciclare tazze e tazzine per decorare la casa

19 Gennaio 2020
Qualsiasi oggetto usato può avere una seconda vita; incluse tazze e tazzine, che possono diventare una fantastica risorsa per la decorazione della casa.

Abbiamo un po’ tutti la tendenza ad accumulare utensili di ogni tipo senza più usarli. È il caso delle tazze da caffè, indubbiamente tra le idee regalo più quotate. Pertanto, oggi vi mostriamo come riciclare tazze e tazzine in disuso per decorare la casa.

In genere, con il passare del tempo ci ritroviamo con un gran numero di questi esemplari, al punto da rappresentare un ingombro. Una soluzione efficace al problema è il riuso creativo.

In genere, le ragioni che ci spingono a sbarazzarci delle tazze sono le più diverse: pezzi rotti, vecchi o, semplicemente, perché non abbiamo più spazio per conservarle.

Fortunatamente, oggi vi offriamo alcune idee e usi alternativi per riciclare tazze e tazzine ed evitare che si accumulino inutilmente. Questo è ciò che si chiama decorazione sostenibile!

Riciclare tazze e tazzine: vasi per piante grasse

Vasi per piante grasse
Immagine per gentile concessione di cocinadelirante.com

Una delle idee più semplici e allo stesso tempo più belle è quella di riutilizzare le tazze come vasi. Non è necessario modificare la tazza per conferirgli il nuovo uso. È sufficiente collocare una piantina all’interno e aggiungere il terriccio appropriato.

È possibile collocare qualsiasi tipo di pianta nel nostro vaso. Tuttavia, trattandosi di un contenitore dalla scarsa capacità, sono più adatte le specie di piccole dimensioni. Ad esempio, i cactus e le succulente in generale sono perfettamente adatte alle dimensioni dell’originalissimo vaso e, inoltre, non richiedono eccessive cure.

Come si può vedere, trasformare una tazza da tè o da caffè in un vaso è un processo piuttosto semplice. Di fatto, può anche convertirsi in un’attività da svolgere in famiglia. Questa è indubbiamente un’idea meravigliosa da realizzare in casa con i propri figli. Potremmo persino creare la nostra collezione di vasetti fatti con tazze e tazzine riciclate.

– La creatività nel mondo della decorazione non ha limiti. –

Riciclare le tazze creando una lampada

Usi alternativi delle tazze: lampadario
Immagine gentilmente concessa da levante-emv.com

Con un po’ di immaginazione, possiamo trasformare (quasi) ogni oggetto in un’originalissima lampada. A tal proposito, perché non farlo con le tazze? Potrebbe sembrarvi un’idea complessa; tuttavia, il risultato finale ne vale decisamente la pena.

Esistono diversi modi per riutilizzare le tazze da caffè e trasformarle in una meravigliosa lampada:

  • Possiamo renderla unica e personale sostituendo il tradizionale paralume con una bellissima tazza da caffè. Per farlo è necessario utilizzare alcuni strumenti, come un trapano e della colla. L’effetto finale sarà indubbiamente spettacolare.
  • Un altro modo di riutilizzare le vecchie tazze è quello di sostituire il corpo centrale della lampada con diverse tazze incollate una sopra l’altra. Questo progetto è un po’ più elaborato del precedente, in quanto prima si dovranno incollare le tazze per creare il corpo centrale della lampada e poi praticare un foro attraverso il quale inserire il cavo.

Un portacandele davvero romantico

Usi alternativi tazze di caffè
Immagine gentilmente concessa da manualidadesyreciclados.com

Un’altra alternativa per ottenere un risultato davvero originale e innovativo è quella di trasformare la tazza in un bellissimo portacandele. È un compito piuttosto semplice, che consiste nel posizionare una candela all’interno del contenitore.

L’unica cosa a cui fare attenzione riguarda la scelta dei colori della candela, affinché siano in perfetta armonia con quelli della tazza.

Possiamo utilizzare queste tazze portacandele in qualsiasi spazio che richieda un tocco delicato e un’atmosfera romantica. Le candele si abbinano perfettamente ad ogni luogo. Inoltre, possiamo utilizzarle come elemento di contrasto nella decorazione domestica.

-Conferite un tocco romantico alla camera da letto con delicatissime tazze portacandele. –

Usi alternativi di tazze e tazzine: mosaici

Mosaico con stoviglie rotte
Immagine gentilmente concessa da Pinterest.it

A volte, una tazza che si rompe può corrispondere a più spazio in cucina, mentre in altri casi potrebbe implicare una perdita irreparabile a causa del valore sentimentale. In tutti casi, non è necessario gettarla via solo perché è ridotta in pezzi. Gli si può sempre destinare una seconda vita.

Una tazza rotta può diventare una decorazione molto interessante se trasformata in un progetto decorativo. Il caso più emblematico è quello del mosaico.

Si tratta di un metodo eccellente per trasformare tutti quei frammenti di porcellana o ceramica in tessere da riutilizzare per creare una decorazione dall’aspetto elegante, chic e delicata.

Asenzo, Matilde; Menzel, Nora: Reciclado de muebles y objetos, Albratros, 2003.