La mania dei prodotti handmade

· 21 luglio 2018
L'handmade è una tendenza in crescita, a causa di un desiderio per i prodotti originali, non standardizzati, e per una maggiore valorizzazione del lavoro manuale.

Di recente, molte delle cose che compriamo o che ci piacciono hanno l’etichetta di handmade. Che poi significa semplicemente “fatto a mano”.

L’handmade è diventato molto di moda negli ultimi anni. Tuttavia non si tratta di una tendenza nuova.

Nell’articolo di oggi parleremo di questa tendenza o, per alcuni, filosofia di vita. Faremo un ripasso della sua storia, dei suoi fondamenti e di ciò che ha a che fare con la decorazione di interni.

Un po’ di storia dell’handmade

Prima di cominciare con le radici dell’handmade è utile dare una definizione di questo termine. Si tratta di una parola inglese che letteralmente significa “fatto a mano”.

In parole povere, è un modo di fabbricare oggetti ed elementi totalmente a mano ed in forma artigianale. Ha le sue radici nell’artigianato di una volta.

Nacque come un’alternativa alla produzione in catena di montaggio delle grandi industrie. Questa dava come risultato articoli poco personali e che, di conseguenza, avevano tutti.

Inoltre, l’handmade non è solo molto legato al fatto di produrre gli oggetti in modo manuale o artigianale. È anche unito allo stile di vita degli artigiani.

Si parla soprattutto del compromesso con il saper fare. Vale a dire che la preoccupazione è quella di produrre elementi fatti bene e di qualità.

Anche nel desiderio di eccellere e, nella costante ricerca della qualità, non aver paura di mescolare tecniche ancestrali e tradizionali con le nuove tecnologie.

Perché è così di moda l’handmade?

La colpa è della società attuale

Come abbiamo detto in precedenza, l’handmade non è una scoperta degli ultimi anni. Piuttosto, questo modo di creare elementi evitando la produzione in serie è stato recuperato dal passato.

In una società tecnologica e informatizzata sembra che il desiderio per il rudimentale ed il primario faccia in modo che, nonostante i processi tecnologici di produzione, si valorizzino ancora i prodotti artigianali e fatti a mano.

L’anima dell’handmade

Sono molti i fan dei prodotti fatti a mano. Ciò che non possiamo negare è che questo tipo di oggetti ha caratteristiche uniche che vale la pena tenere in considerazione al momento di comprarli.

Ad esempio, i prodotti handmade sono ad edizione limitata. Così vi sentirete fortunati ad ottenere un pezzo fatto a mano, perché si tratta di prodotti quasi esclusivi.

Inoltre si tratta di articoli almeno in buona parte fatti su misura e di gran qualità.

Alcuni vasi handmade

I difensori di questo tipo di produzione sostengono che i prodotti fatti a mano hanno un’anima e una storia da raccontare, e ciò li rende ancora più speciali.

Nuove opportunità

A causa della crisi economica, molte persone hanno scoperto nell’handmade una opportunità per iniziare la propria attività.

I prodotti fatti a mano hanno un potente effetto di cui iniziamo ad avere coscienza.

Questo effetto si traduce nella connessione tra mestieri tradizionali, che parevano dimenticati dal sistema di produzione in serie, e nuove generazioni.

Esempio di mobile handmade

Ad esempio, attraverso l’handmade molti giovani si sono legati al lavoro pratico. Hanno così lasciato la vita moderna delle grandi città. Anche con laboratori di oreficeria, di scarpe, ecc.

Riscoprire l’handmade ha aperto possibilità ai giovani, che hanno visto in questa forma di produzione un modo di sviluppare le loro abilità.

Impatto ambientale

Come ultima cosa, l’ambiente è una delle ragioni per cui l’handmade si è convertito in una filosofia di vita. 

Negli ultimi anni l’umanità è andata acquisendo più coscienza a proposito dell’impatto ambientale delle attività umane.

Questa corrente permette di usare uno stile di produzione più rispettoso dell’ambiente, in quanto in molti casi si decide di dare una seconda opportunità agli oggetti tramite il loro restauro.

L’handmade è creatività sostenibile.

D’altra arte, l’handmade sostiene anche l’uso di materiali naturali. Questo anche abbandonando i prodotti chimici per la produzione, il restauro o la personalizzazione degli articoli.

L’handmade nella decorazione di interni

Dopo aver conosciuto un po’ la storia dei prodotti fatti a mani e le ragioni per cui sono diventati una tendenza in crescita, è ora di parlare della loro influenza su ciò che davvero ci importa, la decorazione di interni.

L’handmade è presente in molte aree. Ad esempio, possiamo trovare prodotti fatti a mano in:

  • Pasticceria
  • Moda
  • Bigiotteria
  • Uncinetto
  • Scrapbooking
  • Giardinaggio
  • Patchwork

Evidentemente la decorazione e il design di interni non restano fuori da questa tendenza. Tendenza che ha trasformato designer e architetti in veri artigiani.

Forse uno dei punti in cui l’influenza del fatto a mano è più visibile sono i mobili

Stiamo parlando di mobili restaurati con tecniche tradizionali o di fabbricazione degli stessi a partire da materie prime di prima qualità e estratte in maniera sostenibile.

Cassettiera handmade

Anche nel campo dei tessuti troviamo l’impatto dell’handmade nelle stampe con colori naturali e lavorati a mano.

Nemmeno le pareti non sono esenti dal fatto a mano, attraverso quadri personalizzati, mensole con tronchi di legno, ecc.

Conclusione

L’handmade ed il DIY (fai da te) sono molto legati. Tuttavia non devono per forza essere sinonimi.

L’handmade fa riferimento ad una attività produttiva di carattere più professionale. Il fai da te, al contrario, è una pratica più personale che usiamo per decorare, personalizzare, ecc.

Tuttavia bisogna sottolineare che molte persone amanti del DIY si son rese conto che potevano mettere queste abilità manuali al servizio degli altri e in questo modo hanno dato vita alle loro imprese.

Quindi, come già sapete, se avete buona manualità e la creatività è una delle vostre virtù potete avventurarvi nel mondo dell’handmade ed avere la vostra attività.