Come fare un acchiappasogni con le vostre mani

17 luglio 2018
Vi piacerebbe fare un acchiappasogni con le vostre mani ma pensate che sia complicato? Leggete questi consigli è vi sorprenderete per la sua semplicità.

Fare un acchiappasogni con le vostre mani non è difficile. Scegliete i colori e i materiali che più si adattano alla vostra decorazione e avrete il vostro acchiappasogni personale.

Se vi piace il fai-da-te ma pensate che sia troppo complicato, provate a fare un acchiappasogni con le vostre mani. Vi sorprenderete per la facilità con cui si può realizzare e personalizzare.

Nell’articolo di oggi vi spieghiamo tutto ciò che dovete sapere per fare un acchiappasogni con le vostre mani. Vi sorprenderà per la sua semplicità.

Se amate la tendenza DIY (conosciuto anche come bricolage o fai da te) questa è una buona opzione per cominciare con qualcosa di facile. Potete fare l’acchiappasogni con i bambini: sviluppa la loro creatività ed è molto divertente. Inoltre, i materiali necessari per costruirlo si possono trovare facilmente anche in casa, non dovrete comprare niente.

L’acchiappasogni combina perfettamente con molti stili di design, soprattutto i modelli etnici e un po’ bohémien.

Al giorno d’oggi viene considerato un elemento decorativo ma, come vedrete più avanti, in origine aveva una funzione protettiva.

Una caratteristica degli acchiappasogni è la varietà, che attualmente si nota anche nelle forme. Infatti non sempre hanno una forma circolare, ma possono essere anche a forma di luna, di cuore, ecc.

La leggenda dell’acchiappasogni

Come per tutte le altre leggende, anche di questa esistono diverse versioni. Cambiano alcuni dettagli ma l’essenza rimane la stessa. In questo caso, ogni tribù ha adottato una variante della leggenda. Vediamo brevemente quali sono:

  1. Lakota
  2. Ojibwa
  3. Cheyenne

Cominciamo con l’interpretazione dei Lakota. Secondo questa popolazione, uno sciamano molto anziano si trovava su una montagna quando ebbe una visione. Vide un Iktomi, il maestro della saggezza, che aveva assunto forma di ragno. Cominciò a tessere una ragnatela intorno a un pezzo di legno che in precedenza aveva arrotondato. Infine, lo decorò con piume e perline colorate.

Fare un acchiappasogni con le vostre mani

Dopo questo avvenimento, cominciarono a parlare dei cerchi della vita: il cerchio si chiude quando diventiamo anziani. Evidenziavano l’importanza di lasciarsi guidare dalle forze benefiche verso la direzione corretta. Perciò, per questa tribù l’acchiappasogni serviva per “acchiappare” le buone idee, lasciando uscire quelle cattive dal foro centrale. Tradizionalmente venivano appesi sopra il letto dei bambini allo scopo di proteggere il loro destino.

Secondo gli Ojibwa esisteva una donna ragno responsabile di prendersi cura di tutto il mondo. Il suo compito era quello di tessere ragnatele sottili e resistenti per catturare tutto il male durante la notte e farlo sparire prima dell’alba. Ma non si trattava di un compito semplice, perché la tribù si era progressivamente dispersa. Con il tempo, le donne cominciarono a tessere i loro acchiappasogni per evitare che i bambini venissero disturbati dai sogni cattivi.

Per ultimo, vediamo insieme la versione dei Cheyenne. Una notte, una bambina chiamata Nuvola Fresca sognò un uccello che cercava di beccarla e farle del male. Lo raccontò a sua madre e questa decise di tessere una rete perché la piccola potesse pescare solo i sogni belli, quelli che rendono felici. Da quel giorno, le madri della tribù cominciarono a tessere gli acchiappasogni per scacciare gli incubi notturni dei bambini.

Materiali per fare un acchiappasogni con le vostre mani

  • Forbici.
  • Cerchio o anello. Può essere in legno o metallo e della dimensione adatta all’immagine che volete riprodurre. Se volete realizzare un acchiappasogni piccolo potete utilizzare un braccialetto o un orecchino a cerchio grande. Oppure potete costruirlo voi stessi dando forma al fil di ferro.
  • Lacci di cuoio o altro tessuto. Servono per rivestire il cerchio.
  • Spago per costruire la ragnatela. Se desiderate un risultato più dinamico, scegliete spaghi di vari colori. Anche se state costruendo un acchiappasogni piccolo, ricordate che avrete bisogno di molto spago, almeno 3 o 4 metri.
  • Piume e/o perline. Ideali per decorare e apportare un tocco etnico.
Fare un acchiappasogni con le vostre mani

Istruzioni per fare un acchiappasogni

  1. Rivestire il cerchio: con il laccio o il nastro che avete scelto. Fate attenzione a non lasciare alla vista nessuna parte del cerchio. Lasciate un paio di centimetri liberi ai due estremi, poi uniteli in modo da poter disporre i vari elementi decorativi. Non dimenticate di fare un nodo all’estremo per non perdere tutto il lavoro fatto finora.
  2. Creare il primo livello dell’acchiappasogni. Come prima cosa, unite gli estremi con i 3 o 4 metri d spago. Poi annodateli per fare in modo che si possa appendere alla parete o sopra un pannello di sughero con chiodi o puntine. Infine, prendete un estremo dello spago e cominciate ad arrotolarlo intorno al cerchio. Lasciate uno spazio di 2 o 3 cm ogni volta che fate un giro. Continuate fino ad arrivare di nuovo al punto di partenza.
Fare un acchiappasogni con le vostre mani

Continuate ora con l’interno della rete:

  1. Ripetete il passo anteriore. Questa volta però, non arrotolate lo spago direttamente intorno al cerchio ma utilizzate come base la rete che avete creato in precedenza. Considerate che fra i punti che avete realizzato in precedenza è rimasto dello spago libero, ed esiste una linea retta di spago fra un punto e l’altro. Quindi, arrotolate il nuovo spago in mezzo a queste linee rette che si formano tra i punti. Per esempio, se prima avete creato 8 punti, ora dovrete fare lo stesso e creare una struttura identica. Ricordate sempre che questa volta non lavorerete sopra il cerchio ma sopra lo spago già posizionato.
  2. Create diversi livelli nella rete dell’acchiappasogni. Per ultimo, ripetete il punto anteriore varie volte, sempre arrotolando lo spago nelle zone intermedie fra i punti del livello anteriore. E arrivate in questo modo alla fine del vostro acchiappasogni.
Fare un acchiappasogni con le vostre mani

Conclusioni

Come avete visto, fare un acchiappasogni con le vostre mani non è difficile. Dovrete solo ripetere varie volte la stessa struttura, fino ad arrivare al centro della rete. Infine, decoratelo a vostro piacere scegliendo fra le innumerevoli alternative possibili.

Inoltre, scegliendo diversi colori di spago lo potrete coordinare all’arredamento della vostra casa. Anche le dimensioni non sono un problema, anche se i più comuni sono gli acchiappasogni piccoli.

Guarda anche