Effetto invecchiato sul legno: come ottenerlo?

15 Luglio 2019
Grazie al decapaggio, i vostri mobili in legno sembreranno invecchiati anche se non lo sono. Potete utilizzare questa tecnica sulle scatole, sugli gli scaffali o su qualsiasi altro mobile.

Per ottenere uno stile vintage o rustico, possiamo utilizzare delle tecniche che ci permettono di trasformare i mobili rendendoli compatibili con il resto dell’arredamento. Non c’è bisogno di spendere molti soldi, potete farlo benissimo voi stessi a casa vostra. In questo articolo, vi daremo alcuni consigli per ottenere un effetto invecchiato sul legno e riutilizzare i mobili che avete a casa.

Cosa è il decapaggio del legno?

Tecnica decapaggi su mobili in legno
Tecnica decapaggio / totenart.com

Anche se stentate a crederlo, il mondo dell’arredamento e della decorazione riesce ad utilizzare tutti i tipi di oggetti, anche quelli in pessime condizioni. I mobili che prima venivano buttati, vengono oggi utilizzati negli ambienti più chic e appaiono come pezzi pregiati nelle riviste d’arredamento.

Pur avendo dei mobili in buone condizioni, spendiamo dei soldi per farli sembrare vecchi. Il decapaggio sul legno permette di rimuovere gli strati superficiali e ottenere un effetto invecchiato. Una sedia, un tavolo, una scatola, un vassoio o una porta, attraverso varie tecniche, possono assumere un aspetto antico.

Come ottenere un effetto invecchiato sul legno

Se volete creare un’atmosfera vintage, non c’è bisogno di aspettare che i mobili invecchino col passare del tempo. Potete usare le tecniche di decapaggio (come la levigatura e la verniciatura) per simulare il loro stato di conservazione.

1. Con aceto e acqua

Effetto invecchiato con acqua e aceto

È un buon metodo che non produce la tipica polvere causata dalla levigatura. Inoltre, non è necessario esercitare molta forza sul legno. Avrete bisogno di aceto bianco, acqua, stoffa di cotone e vernice. Iniziate dipingendo con il colore che preferite la superficie che intendete decapare e lasciate asciugare. Mescolate acqua e aceto in parti uguali e imbevete la stoffa di cotone. Strofinate la superficie in modo che sulla parte interessata la vernice inizi ad assottigliarsi fino a poter vedere il legno.

2. Con spugna e cera

Carteggiare tavolo con spugna e cera

Esiste un’altra opzione per decapare il legno e conferirgli un effetto invecchiato. È nota con il nome di tecnica shabby chic ed è molto semplice da eseguire. Avrete bisogno di carta vetrata e non richiede molte sessioni di lavoro.

Gli altri materiali che servono sono: la vernice acrilica, un pennello o una spugna e della cera incolore.

Dipingete il mobile in legno e, una volta asciutto completamente, applicate la cera incolore con il pennello o la spugna. Carteggiate dolcemente le aree che intendete decapare. Infine, date una mano di vernice trasparente per far durare più tempo le parti pitturate.

3. Con la vasellina per un effetto invecchiato

Cucchiaio di vasellina

Per mobili di grandi dimensioni come un tavolo, questa è la tecnica migliore. In breve tempo otterrete l’effetto desiderato. Avrete bisogno di vasellina solida, un panno di cotone e della vernice.

Passate la vasellina (con un pennello o con le dita) dove volete ottenere l’effetto invecchiato. Lasciate asciugare e applicate un’abbondante mano di vernice. Dopo due o tre ore strofinate il panno di cotone nelle zone dove avete passato la vasellina e vedrete che la vernice si staccherà facilmente.

4. Con vernice e carta vetrata

Pennello con vernice per effetto invecchiato

I materiali di cui avete bisogno sono: tintura ad acqua color legno, pittura a gesso, un pennello e della carta vetrata dalla grana fine. In questo caso, dovete prima colorare il legno con la tintura ad acqua e poi pitturarlo con la vernice a gesso.

Il primo passo è quello di colorare il legno in modo omogeneo e lasciare asciugare per almeno due ore. Quando è pronto, applicate una mano di pittura a gesso e aspettate nuovamente che si asciughi. Per finire, levigate dolcemente le superfici con particolare attenzione alle aree in cui volete che sia più evidente l’effetto invecchiato.

5. Con la cera per ottenere un effetto invecchiato

Cera per mobili

È una delle tecniche più conosciute per il decapaggio del legno. Avrete bisogno di cera bianca, carta vetrata e di vernice col colore che desiderate. Per prima cosa dovete passare la cera su tutta la superficie dell’oggetto o del mobile. In particolare sui bordi o sugli angoli (che solitamente sono le parti che si consumano di più).

Date una sola mano di vernice. Quando è asciutta, carteggiate per rimuovere la vernice in eccesso che non vi permette di ottenere l’effetto invecchiato.

6. Con la spatola

Spatola per rimuovere la vernice dai mobili

L’ultimo dei metodi che vogliamo presentarvi è forse il meno sofisticato, ma è consigliato per le grandi superfici. Dipingete il mobile con il colore che preferite e rimuovete con la spatola la vernice in modo da poter vedere il legno. Per ottenere un effetto invecchiato, le tecniche che vi abbiamo presentato sono le migliori che avete a disposizione. Che aspettate? Mettetevi subito a lavoro!