Casse di vino: come usarle per decorare

Esiste una gran varietà di casse da vino e a tutte possiamo concedere una nuova vita come elemento decorativo domestico.
 

La possibilità di avere una cantina in casa è veramente alla portata di pochi. Tuttavia, possiamo sempre riutilizzare le casse di vino come risorse decorative, sia per tenere in ordine le bottiglie che come risorsa ornamentale.

Possiamo modificarle in diversi modi per trasformarle in elementi decorativi versatili in grado di contribuire all’estetica della casa. Non si tratta solo di semplici contenitori, bensì offrono un’ampia gamma di opportunità davvero interessanti.

Che vantaggi abbiamo dal trasformare le casse di vino in oggetti decorativi? Principalmente, il fatto di disporre di oggetti estremamente originali e fuori dagli schemi. Di fatto, daremo alla casa un tocco davvero unico.

A metà strada tra serietà ed eleganza

Fai da te con casse di vino
Immagine per gentile concessione di: parafernaliablog.com

Avere delle belle bottiglie di vino in casa conferisce all’ambiente un’atmosfera rilassante e invitante. Una raccolta ben organizzata e pronta all’uso, dice molto di noi. Tuttavia, l’ideale è averle sempre a portata di mano.

Attraverso l’uso sapiente di questa risorsa, ma che tenga conto anche degli aspetti pratici, possiamo ottenere un elemento decorativo che esprime appieno la nostra personalità.

 

Ad ogni modo, il significato estetico di queste casse si trova a metà strada tra serietà ed eleganza. Spezzano la monotonia dei complementi d’arredo tradizionali e acquistati in negozio e contribuiscono alla decorazione in modo attivo, delicato e alternativo.

– Ricorrere a questo tipo di risorse ci consente di definire la decorazione attraverso l’espressione della nostra personalità.

Decorare riciclando le casse di vino: 4 proposte

Comodino
Immagine per gentile concessione di: sp.schrankde.com

Con un po’ d’immaginazione e creatività possiamo riutilizzare ogni tipo di cassa. Che siano di legno o cartone, possiamo realizzare diversi contenitori per alloggiare le bottiglie di questa deliziosa bevanda millenaria. In questo caso, prenderemo in considerazione 4 tipologie adatte alla decorazione domestica.

  • Prima di tutto, bisogna citare il modello standard: fatto con assi in legno unite e senza spazi in mezzo. Per abbellirle, con l’applicazione di una vernice dopo avere carteggiato la superficie, otterremo un oggetto davvero raffinato. Si possono usare come mensole da appendere alle pareti.
  • Un’altra tipologia è quella delle casse di legno con spazi intermedi tra le assi. Questi esemplari sono perfetti da accostare alle pareti e se muniti di gambe possono trasformarsi in bellissimi tavolini. Di fatto, si adattano perfettamente ai piccoli spazi.
  • Inoltre, abbiamo quelle con suddivisioni interne in sezioni. Lo scopo è quello di disporre le bottiglie una di fianco l’altra in modo funzionale. Parliamo, però, di un modello che perde di capacità decorativa in relazione alla praticità.
  • L’ultima tipologia che vale la pena menzionare riguarda le casse prodotte in plastica. Di certo, perdono in eleganza e raffinatezza, ma acquisiscono originalità e carattere alternativo. Si possono riconvertire in lampade, oppure si possono riunire in più esemplari creando una struttura modulare.
 

Cassa singola, in cosa possiamo trasformarla?

Scatole di vino fioriere
Immagine per gentile concessione di: unapizcadehogar.com

Sul mercato si possono trovare anche bottiglie di vino vendute in scatole individuali. In genere fungono da contenitore e all’esterno è bene presente la grafica del marchio. Questa tipologia può trasformarsi in un’eccellente risorsa decorativa.

Una volta abbandonata la sua funzione originale, può essere utilizzata per diversi scopi. Uno di essi è quello di fioriera, dato che la forma rettangolare e allungata ben si presta ad ospitare delle piante. Inoltre, essendo in legno, favorisce la conservazione ottimale di queste specie.

Inoltre, può anche essere utilizzata come mensola o portasciugamani. in fondo, l’estetica di base di questa casse è semplice e ben si adatta a ogni stile decorativo.

– Esistono numerosi modi per riciclare questo tipo di casse.

Casse di vino con maniglie in corda

Cassettiera
Immagine per gentile concessione di: a.facilisimo.com

L’uso della corda per realizzare le maniglie è piuttosto comune. Il risultato finale è decisamente pratico ed esteticamente rustico. Pertanto, oltre agli altri ambienti della casa, può essere utilizzata anche per una cassettiera in camera da letto.

 

Il colore del legno è in grado di conferire un tocco unico a ogni stile decorativo e inoltre trasforma questo oggetto in una risorsa davvero originale, diversa da ciò che abitualmente si trova nei negozi.

Tuttavia, le corde richiedono un trattamento conservativo, in quanto possono deteriorarsi per via dell’uso e rovinare l’essenza stessa della cassa.

Cosa ne pensate delle nostre idee per decorare con le casse di vino? Mettetele in pratica!

Immagine principale per gentile concessione di: coachdecor.com

De la Varga, Sonia: Reciclaje creativo, Gustamontón, 2016.