Come costruire delle mensole fai-da-te

Le mensole di libri galleggianti possono avere molte forme geometriche e materiali. Scegli in base ai tuoi gusti.
 

Nel seguente articolo vi diremo come realizzare passo dopo passo delle mensole fai-da-te per i libri in modo rapido, semplice ed economico.

Oggi è sempre più frequente il problema della mancanza di spazio, soprattutto negli appartamenti di città. Pertanto, è molto importante sfruttare ogni centimetro disponibile, in modo che lo spazio venga usato nel modo giusto.

Le mensole sono un’opzione eccellente per conservare libri e altri oggetti, poiché non occupano lo stesso spazio di una normale libreria. Inoltre, possiamo sfruttare la parete libera che si trova sui mobili bassi, come comodini, cassettiere o il mobile per la TV, dal momento che possiamo posizionarli a qualsiasi altezza.

Sebbene le più tipiche siano quelle costituite da una mensola dritta, potete anche realizzarle con forme diverse. Inoltre, dobbiamo tenere conto dello spessore della mensola, nonché del suo colore, poiché a seconda di esso otterrete uno stile decorativo o un altro. Ecco alcuni suggerimenti e idee per realizzare delle mensole fai-da-te. Vedrete che sono molto pratiche e funzionali.

Materiali necessari per realizzare delle mensole fai-da-te

Mensole libri

Innanzitutto, scegliete il materiale con cui volete realizzare le mensole. Potreste scegliere il legno, il vetro o la plastica (metacrilato o melammina). Nei negozi Leroy Merlin ce ne sono di vari tipi.

Se volete farle di legno, potrete crearle voi stessi, usando dei pezzi di legno inutilizzati che avete a casa. Dovrete solo unire i pezzi fino a quando non otterrete lo spessore che avete in mente.

 

Se alla fine deciderete di acquistarle in un negozio, dovreste considerare come preferite il bordo. Nel caso delle mensole Leroy Merlin, questo può essere dritto, smussato o arrotolato. L’unico inconveniente di acquistare direttamente le mensole è che sarete condizionati dalle misure e dallo spessore, anche se potete accorciarle da soli.

A questo punto avrete bisogno di supporti nascosti che si possono acquistare nei negozi di ferramenta o fai-da-te. Sono abbastanza economici; inoltre, possono avere dimensioni diverse e resistere a determinati pesi, quindi tenete presente quanto peso dovranno sostenere le vostre mensole.

Quindi, non resta che montarle, praticando i fori nella mensola e sul muro dove volete posizionarle con un trapano. Se non volete praticare dei buchi nei muri, vi consigliamo di scegliere delle mensole sospese, con le quali potrete anche sfruttare maggiormente lo spazio.

Alcuni modi per costruire delle mensole fai-da-te

Mensole rosse

Ci sono diversi modi per realizzare delle mensole fai-da-te: eccone alcuni! Ricordate che potete trovarle già fatte con materiali diversi. A seconda del materiale, otterrete uno stile decorativo o un altro.

Mensole dritte

Sono senza dubbio le più tipiche e semplici: hanno una forma rettangolare. Ci sono persone che preferiscono avere solo una mensola molto lunga, ad esempio parallela al mobile della televisione.

Invece, altre preferiscono posizionare due o tre mensole parallele tra loro, imitando una libreria. Essendo più piccole, fate attenzione a non sovraccaricarle, onde evitare spiacevoli incidenti.

Mensole colorate

Un altro modo per posizionare le mensole è incatenarle lungo una parete ampia, posizionandoli su diversi livelli, creando una composizione dinamica.

Se vi piace lo stile vivace e pop, potreste scegliere ogni mensola di un colore diverso, creando composizioni dinamiche e originali. Questa idea è davvero fantastica per la cameretta dei bambini.

Mensole ad angolo

Molte volte non sappiamo bene come sfruttare gli angoli di casa. Allo stesso modo in cui utilizziamo sempre più i mobili ad angolo o i moduli componibili angolari, possiamo anche trovare delle mensole adatte a questi spazi.

In questo caso, vi consigliamo di posizionarne diverse, lasciando abbastanza spazio tra l’una e l’altra in modo da creare un’estetica di ordine ed equilibrio. Iniziate da una zona centrale e salite verso su, non da terra: sarà più bello e più pratico.

Scaffale ad angolo per libri

Questi tipi di mensole sono molto utili nei bagni o nelle cucine per poter posizionare gli oggetti più piccoli che dobbiamo avere sempre a portata di mano.

Con forme geometriche

Un’ultima opzione è quella di scegliere delle mensole con forme geometriche, come quadrati, esagoni … Che potete posizionare in diversi modi, a seconda dello spazio a disposizione.

Scaffali triangolari

Se sono di forma esagonale, potete posizionarle vicine fra loro imitando un alveare, per esempio. Altrimenti, potreste unire esteticamente delle mensole diritte con delle mensole geometriche. In genere, sarebbe bene disporle su una parete molto ampia in modo che lo spazio non risulti sovraccarico di elementi decorativi.

Come potete vedere, le mensole fai-da-te offrono infinite possibilità quando si creano composizioni dinamiche ma allo stesso tempo pratiche. Inoltre, potete progettarle e realizzarle voi stessi. Su YouTube troverete molti video tutorial dai quali prendere spunto. Che aspettate allora?