Il rosso nella cameretta dei bambini: una buona scelta

29 Luglio 2019
Usare il rosso nella cameretta dei bambini può essere un'ottima idea per dare un tocco vivace e divertente. Bastano pochi tocchi di questo colore per dare un effetto molto bello.

Il rosso nella cameretta dei bambini può sembrare una scelta insolita, ma è spesso un’ottima idea. Trattandosi di un colore così vivo ed intenso, l’ambiente stesso acquisisce una certa personalità che, in poche parole, si percepisce come audace e risoluta.

Il colore rosso porta un grande senso di allegria, forza e calore. Nell’ambito della simbologia gli sono stati conferiti significati molto positivi in ogni parte del mondo. Per esempio, nell’Impero Romano, questo colore si associava alla ricchezza, per questo gli abiti degli imperatori e dei senatori era rosso.

In Cina il rosso è un colore molto utilizzato nell’arredamento, soprattutto perché simbolizza la fortuna. È questa la ragione per la quale si possono apprezzare le porte dipinte di rosso e l’aggiunta di svariati accessori di questo colore.

Primo passo: scegliete la tonalità di rosso per la cameretta dei bambini

Quando si pensa al colore rosso, viene in mente una tonalità viva, satura e brillante. Nonostante questo sia un colore molto appariscente, non è il colore più consigliato nella stanza di un bambino.

Negli anni ottanta, si cercava uno schema decorativo audace ed originale ed è per questo che era abbastanza solito vedere combinazioni di rosso con il bianco o altri colori primari, come l’azzurro ed il giallo. Come i quadri di Piet Mondrian.

cameretta con vari colori abbinati

Più la tonalità è satura, più appare vivace. Per questo è importante evitarlo ed al suo posto optare per tonalità meno sature.

Si consiglia di non scegliere tonalità spettrali ma quelle che si trovano in un punto intermedio tra il rosso ed il porpora. Alcuni dei più famosi sono: il bordeaux, il ciliegia, il fucsia, il granata, il magenta e, ovviamente, i rosa.

Una volta scelta la tonalità è importante considerare l’illuminazione e la grandezza della stanza. Se è ampia e luminosa, si possono decorare superfici più estese (come le pareti) di colore rosso. In caso contrario, la cosa migliore sarà quella di ricorrere agli accessori, posizionati in modo strategico per non sovraccaricare lo spazio.

Va benissimo combinare il rosso con una gamma neutra. Le combinazioni con il bianco sono perfette per le camerette dei bambini, così come quelle con il bianco ed un altro colore a contrasto come può essere il turchese.

Secondo passo: cercate l’equilibrio

cuscini rossi e blu

Non è un segreto che al momento di decorare si debba cercare sempre l’armonia tra gli elementi, affinché il risultato sia più che soddisfacente. Questo è ancora più importante per le camerette dei bambini, dato che bisogna occuparsi sia del riposo che del momento del gioco e di tutte quelle attività da svolgere in casa.

La parola d’ordine sarà: combinare la tonalità di rosso con una gamma neutra e non abusare degli accessori. Per esempio, se si utilizzano tende e tappeti rossi, è conveniente non aggiungere altri elementi di questo colore ma solo dei piccoli dettagli.

Una bella soluzione per usare il rosso nella cameretta dei bambini può essere quella di decorare le grandi superfici con tonalità neutre, ed aggiungere accessori di questo colore, come per esempio il lampadario, i cuscini, qualche peluche o un orologio.

Terzo passo: giocate con i tessuti

Affinché la stanza non risulti piatta, è necessario giocare con i tessuti per introdurre diversi punti di profondità. Per questo i grandi alleati sono i tessili: dalle tende alle coperte, dai cuscini al tappeto.

rosso cameretta bambini

Le tele leggere combinate con altre più “rustiche” aiuteranno a creare un ambiente ricco di dettagli senza troppo sforzo. Si può anche creare un contrasto tra tessuti fabbricati con prodotti più tradizionali, come la lana, ed altri di rifinitura industriale, come il cotone o il poliestere.

Create il vostro design di colore rosso per le camerette dei bambini

Al finale, lo stile che si sviluppa dipenderà dai gusti di ognuno e dalle caratteristiche della stanza. Tenete solo in considerazione i consigli che vi abbiamo dato prima, e osate a materializzare la vostra idea. Dopo tutto, si trovano spesso proposte ed idee che possono sembrare azzardate a primo impatto, ma una volta realizzate e messe in pratica risultano spettacolari.