2 tipologie di candelabri in legno facili da realizzare

12 Febbraio 2019
Leggete questo articolo per imparare come realizzare dei bellissimi candelabri in legno fai-da-te. Vi assicuriamo, è più semplice di come sembra.

Forse pensate che i candelabri in legno siano oggetti del passato che oggi non vanno più di moda. In realtà, tutte le mode prima o poi tornano in voga e questi candelabri vengono tutt’ora utilizzati.

L’unica differenza è che in passato si trattava di elementi funzionali, mentre al giorno d’oggi vengono usati per lo più come elementi decorativi. Questo articolo spiega come realizzare candelabri in legno fai-da-te.

Come vedrete, non sono necessarie grandi conoscenze, né possedere particolari strumenti da intarsio. Le due idee proposte sono molto semplici e facili da realizzare.

Ci auguriamo che le nostre proposte stimolino la vostra immaginazione, portandovi a creare altri modelli utilizzando queste tecniche. Non dimenticate che l’aspetto migliore del fai-da-te è che l’unico limite è l’immaginazione! Quindi sbizzarritevi: potreste riuscire a creare candelabri originali e del tutto naturali.

Attenzione al fuoco!

tronchi-di-legno-candelabri

Prima di iniziare a realizzare candelabri in legno, riflettete sul fatto che si tratta di oggetti che hanno a che fare con il fuoco. Anche se è solo una piccola fiammella, può costituire un notevole pericolo. Non posizionate i candelabri vicini a tessuti, tende, cuscini o altri oggetti infiammabili.

Il fatto che il candelabro sia di legno costituisce un ulteriore rischio, pertanto dovrete prestare particolare attenzione quando inserirete la candela. Vi consigliamo di utilizzare il tipo di candele che in genere viene inserito in piccoli contenitori di metallo. È un modo molto semplice di garantire la sicurezza quando si utilizzano candelabri in legno.

Inoltre, non dimenticate di spegnere il candelabro prima di uscire di casa: dimenticare le candele accese può comportare gravi conseguenze. Non vogliamo allarmarvi, bensì accertarci che mettiate in atto le misure di sicurezza necessarie per evitare ogni tipo di pericolo.

1. Candelabri in legno rustici

candelabro-rustico

La prima opzione che vi proponiamo è davvero semplice, valida dal punto di vista estetico e facile da realizzare in casa. Procuratevi un pezzo di legno, come un pannello, che sia di spessore sufficiente. Fatto ciò, basterà praticarvi un numero di fori pari al numero di candele che volete inserire nel candelabro.

Per rendere il risultato più bello dal punto di vista estetico, vi consigliamo di levigare e verniciare il legno. Potete anche anche decidere di dipingerlo con la vernice a gesso, che è molto di moda, per ottenere risultati strabilianti.

Un’altra opzione è realizzare lo stesso tipo di candelabro per singole candele. In questo caso il pezzo di legno prescelto dovrà essere più piccolo e contenere un solo foro.

Una volta realizzato il candelabro, potete fissarvi due cordicelle per appenderlo all’altezza desiderata. Utilizzando più candelabri con  un numero variabile di candele otterrete una composizione originale, intima e romantica.

2. Candelabri realizzati con manici riciclati

candelabro-legno

Siamo appassionati di riciclaggio e riteniamo che, nel mondo odierno, riciclare sia di importanza fondamentale. Nella maggior parte dei casi, gli oggetti che sembrano destinati a finire nella spazzatura in realtà possono essere riutilizzati in molti modi: è sufficiente un po’ di creatività per ridar loro vita e continuare a utilizzarli.

Ora vi illustreremo come realizzare candelabri in legno utilizzando bastoncini o manici di oggetti che non si usano più. Come potete vedere nell’immagine, è sufficiente tagliare con cura la parte posteriore di alcuni mazze da baseball per realizzare un set di candelabri simpatico e molto originale.

Se le tagliate ad altezze diverse, il risultato sarà molto più pregevole dal punto di vista estetico. Potete verniciare i candelabri o applicare dello smalto per legno per dare loro un tocco più raffinato.

Se i bastoncini utilizzati sono molto sottili, è bene applicarli su una base, in modo che il candelabro risulti stabile e non rischi di cadere.

Non avete voglia di imparare nuove tecniche per il fa-da-te? Date nuova vita agli oggetti che non usate più: sono davvero molti gli oggetti decorativi che si possono realizzare utilizzando elementi riciclati.

Ora che avete imparato come realizzare candelabri in legno, dovete solo procurarvi i materiali necessari. Ricordate che, trattandosi di oggetti che hanno a che fare con il fuoco, la sicurezza deve sempre essere la priorità!