Tetto verde: tutto quello che c’è da sapere

17 Luglio 2019
L'installazione di un tetto verde è una buona soluzione sia per il risparmio energetico che contro l'inquinamento ambientale.

Il tetto verde è un tetto concepito come sistema integrato sul quale fra crescere la vegetazione. Ne esistono di diversi tipi e, a seconda del formato, le piante potranno essere di tipo modulare o a strati drenanti.  Nonostante queste differenze, tutti condividono delle caratteristiche comuni.

A seguire analizzeremo le diverse tipologie di tetto verde. Non perdetevele!

Le diverse tipologie

A grandi linee, è possibile suddividere i tetti verdi in due grandi categorie: estesi e intensivi. Ciò che realmente li differenzia è la quantità di vegetazione utilizzata per la copertura. Ciò include lo spessore del substrato, la dimensione e la densità della vegetazione.

Un tetto verde estensivo è in grado di contenere fino a 122 kg per metro quadrato, mentre un tetto verde intensivo supporta fino a 732 kg per metro quadrato. Entrambi differiscono anche nella mole di manutenzione che ciascuno di essi richiede.

La cura del tetto verde

Manutenzione dei giardini sui tetti

Il tetto verde intensivo richiede molta manutenzione e un certo rigore. Sarà necessario un maggiore impegno nella gestione e cura dei diversi tipi di piante. È, praticamente, come un normale giardino ma situato sul tetto.

Per quanto riguarda, invece, la tipologia estensiva la questione è abbastanza diversa. In questo caso, si lascia crescere in modo naturale e non si intervenire troppo in tal senso.

Questo tipo di tetto è autosufficiente come un bosco. L’intervento previsto è di tipo annuale e si limita a concimare e tagliare l’erba.

Il tetto verde decorativo

Tetto verde nella decorazione.

Se si decide di installare una copertura intensiva, si può scegliere il tipo di vegetazione in base allo stile estetico o decorativo desiderato. Quando il tetto è di tipo estensivo, invece, viene progettato unicamente per l’autosufficienza, pertanto non è prevista una strategia visiva in tal senso. Per uso prettamente decorativo, la prima opzione è quella consigliabile.

Entrambe le tipologie richiedono un sistema stratigrafico basato sull’utilizzo di diversi terricci e materiali che consentono di trattenere i nutrienti e di espellere gli scarti.

Grazie a questo sistema di strati, viene creato un profilo del suolo atto a favorire il processo di drenaggio. Grazie a ciò, all’acqua filtra in sicurezza e, a sua volta, nutre le piante. Il tetto verde si fonda su questo tipo di sistema.

Il tetto integrale

Giardini pensili

Esiste anche una nuova variante di tetto verde conosciuta come tetto integrale. È una tipologia recente che supporta una interessante quantità e varietà di piante diverse.

Viene utilizzato nei tetti intensivi, espandendo la varietà per  ottenere i vantaggi dei tetti estensivi ma in modo più controllato.

Vantaggi dell’installazione di un tetto verde

Vantaggi tetto verde
Tetto verde / despiertaymira.com

Nelle aree centrali delle città o in quelle eccessivamente urbanizzate, l’installazione di un tetto verde crea diversi vantaggi. Uno di questi è la capacità di ridurre il calore generato dagli edifici. Inoltre, migliora anche la qualità dell’aria.

La superficie verde riduce la necessità di installare impianti di raccolta per l’acqua piovana. Oltre a tenere sotto controllo gli accumuli della rete fognaria. Inoltre, queste coperture sono soluzioni naturali alle condizioni meteorologiche avverse.

Se installato in grandi edifici o enti pubblici, questa copertura può essere usata come giardino pubblico. La vegetazione preverrà l’aumento dell’inquinamento e delle polveri. Aiutando inoltre, a catturare gli agenti nocivi presenti nell’aria.

Il tetto verde nella case unifamiliari

Villa unifamiliare con tetto verde
Tetto verde / solucionesespeciales.net

L’installazione di questa copertura in una casa privata porta diversi vantaggi per il proprietario. Uno dei principali è che funge da isolante naturale, impedendo al rumore di penetrare in casa. Inoltre la sua presenza aumenta la sensazione di calma generale.

Inoltre, il tetto utilizzerà i prodotti di scarto che di solito finiscono nella spazzatura. La superficie verde, in più, aiuta a ridurre il dispendio energetico. È una soluzione super ecologica che ha un effetto positivo sull’ambiente.

Per contro, esistono anche degli svantaggi nell’installazione di questo tipo di copertura. Uno di questi è la necessità di sottoscrivere un’assicurazione e quindi l’investimento in tal senso. Ciò risulta fondamentale per via della possibilità di tempeste o periodi di siccità imprevedibili.