Come insonorizzare la casa in modo efficace

· 7 Giugno 2019
Se siete stanchi dei rumori provenienti dall'esterno, per colpa del traffico o dei vicini, in questo articolo vi diremo come fare per insonorizzare la casa.

Ci sono appartamenti che, per la posizione nella città o la sottigliezza di muri e tramezzi, sono molto rumorosi. La maggior parte di questi suoni molesti provengono da fuori, come quelli tipici del traffico. Altri ancora provengono dal vostro stesso condominio. A volte è normale ascoltare i litigi dei vicini, la televisione a massimo volume o anche il semplice sciacquone del bagno. Se vi piacerebbe avere un appartamento più silenzioso, in questo articolo vi spiegheremo come insonorizzare la casa.

Può succedere che, di tanto in tanto, ascoltiate qualche rumore insolito. Ma come fare se si tratta di un fastidio costante e ripetuto? Oltre a guastare il sonno, infatti, l’eccessiva rumorosità di un ambiente può favorire numerosi problemi, come l’emicrania o lo stress. Pertanto, sapere come insonorizzare la casa è fondamentale per prevenire ed evitare queste spiacevole situazioni. Vediamo allora come farlo, in quattro modi diversi.

4 modi per insonorizzare la casa

1. Installare delle finestre con i doppi vetri

Doppi vetri per insonorizzare la casa

Gran parte del rumore che proviene dall’esterno passa attraverso le finestre. Questo è il motivo per cui vale la pena acquistare degli infissi di qualità e che garantiscono una corretta insonorizzazione. Se vivete in ​​una zona abbastanza rumorosa, è meglio installare finestre dotate di doppi vetri. La camera d’aria che contengono al loro interno, funzionerà da isolante sonoro.

È giusto ricordare che il costo di queste finestre è significativamente più alto rispetto a quelle convenzionali. Ma si tratta di un investimento giustificato perché vi permetterà di insonorizzare la casa in modo efficace e senza un eccessivo intervento a livello di lavori di ristrutturazione. Anche la tipologia di finestra incide sulla capacità dell’infisso di trattenere i rumori. Per esempio, le finestre ad apertura scorrevole sono meno insonorizzanti rispetto a quelle a battente o a bilico.

2. Montare dei controsoffitti

Pannelli per insonorizzare la casa

Se il rumore proviene dai vicini di sopra, la soluzione per insonorizzare la casa sarà quella di installare dei controsoffitti. Ne esistono diversi tipi, ma di solito tutti sono facili da installare e abbastanza economici. Questa soluzione è molto efficace, poiché la separazione tra il tetto principale e il controsoffitto verrà riempito con materiali come la lana o il polietilene espanso che sono ottimi isolanti acustici.

Questa semplice soluzione vi farà smettere di ascoltare i passi dei vicini, le grida dei bambini che giocano e lanciano le palline sul suolo o gli scomodi movimenti dei mobili. Prima di intervenire sulla struttura del soffitto, comunque, è bene far presente a queste persone che vi stanno creando un certo disagio. Se non cambia il loro atteggiamento, installare il controsoffitto è sicuramente la migliore cosa da fare.

3. Usare dei tessuti per isolare gli ambienti

Salotto elegante insonorizzato

Finora abbiamo parlato di diversi modi per insonorizzare la casa che comportano dei lavori, sia per quanto riguarda l’installazione delle finestre con i doppi vetri, che dei controsoffitti. Dovete però sapere che ci sono anche altre alternative molto più semplici ed economiche. Può darsi che già ne stiate mettendo in pratica una, senza saperlo.

I tessuti sono perfetti per assorbire e isolare il rumore. Ad esempio, posizionare un tappeto largo e spesso può servire a nascondere i suoni che provengono dal basso. Anche le tende soddisfano questa funzione, magari rispetto al traffico cittadino. Ovviamente, essendo più sottili non sono altrettanto efficaci. Arredare l’appartamento con divani spessi e morbidi, o montare degli scaffali a contatto con il muro, sono certamente di aiuto per tenero lontano i rumori.

Il nostro consiglio è di usare la decorazione come elemento insonorizzante. Si tratta di un eccellente sistema per dare un nuovo look alla vostra casa proteggendola, allo stesso tempo, dal rumore. Un grande tappeto nel soggiorno con una chaise longue piuttosto morbida e tende spesse favoriranno un grande cambiamento, sia da un punto di vista acustico che visivo.

4. Costruire doppi tramezzi per insonorizzare la casa

tramezzi

Installare dei doppi tramezzi è una delle soluzioni più drastiche se siete decisi a insonorizzare la casa a qualsiasi costo. Tenete presente che è una delle soluzioni più efficaci, ma comporta anche una perdita di spazio considerevole. Ecco perché è consigliato solo in quei casi in cui il rumore è talmente fastidioso da impedire una convivenza tranquilla nel vostro edificio.

Per quanto riguarda la perdita di spazio, questo varia a seconda dei materiali utilizzati. In generale, varia da cinque a dieci centimetri. Se avete la fortuna di avere una casa grande, questo “sacrificio” sarà ampiamente compensato dal risultato di insonorizzazione. D’altra parte, nel caso di piccole abitazioni, dovrete accettare di rinunciare a uno spazio che, forse, è assolutamente necessario.

La soluzione migliore certamente è quella di capire fino a che punto insonorizzare la casa con i doppi tramezzi compensa la perdita di spazio. Ogni situazione è diversa, quindi a seconda dei problemi di rumore che avete nel vostro appartamento, l’ultima parola spetterà, sempre e comunque, solo a voi.