Serbatoi per acqua piovana: quali utilizzare?

22 Luglio 2019
Utilizzando un raccoglitore di acqua piovana, noterete subito un notevole risparmio nella bolletta mensile dell'acqua.

Forse, siete tra quelle persone che stanno cercando delle alternative per risparmiare denaro approfittando delle risorse offerte da madre natura. Non c’è dubbio che l’acqua sia un bene prezioso e che ha un costo elevato all’interno delle spese annue. Sapevate che potete raccogliere l’acqua piovana e ridurre le spese? È proprio così! Ma quale tipo di serbatoi per acqua piovana scegliere?

Oggi, esistono molte tipologie di raccoglitori di acqua, è possibile anche costruirli personalmente in maniera artigianale. Tuttavia, è sempre meglio rivolgersi a dei rivenditori specializzati; è più comodo e vi farà risparmiare un po’ di fatica.

Noterete che, a lungo termine, avrete dei notevoli vantaggi, sia in termini economici che in risparmio di acqua. Inoltre, contribuirete ad aiutare l’ambiente e voi stessi. L’acqua piovana è buona, non ha calcare e può essere utile per tante cose, sopratutto per l’irrigazione.

Come funzionano i serbatoi di acqua piovana?

pannello solare termico

Il sistema è un po’ sofisticato. È composto da diverse componenti che permetteranno all’acqua di essere convogliata all’interno della casa attraverso dei tubi. In altre parole, il processo di raccolta e distribuzione avviene in loco.

Il tetto, che rappresenta il nostro “bacino idrografico”, è l’area attraverso la quale l’acqua viene convogliata nella zona di raccolta dove verrà conservata per un uso successivo. In quest’ultima zona, l’acqua arriverà dopo aver subito una prima filtrazione che elimina le impurità e i residui contaminanti.

Successivamente, subirà degli altri processi di filtrazione e purificazione. In questa maniera, sarà idonea al consumo, ma soprattutto, sarà purificata. Questi passaggi sono importanti perché l’acqua potrebbe non essere potabile al momento della sua raccolta.

Le innovazioni tecnologiche ci aiutano a ridurre i costi della bolletta mensile.

Raccoglitori di acqua piovana: i serbatoi esterni modulari

serbatoi gialli grandi per acqua piovana
Serbatoi per acqua / ecoinventos.com

L’impresa spagnola Tecnotri ha ideato dei serbatoi da collocare all’esterno che possono ricevere e immagazzinare l’acqua direttamente dalle grondaie che si trovano sul tetto. Andiamo a scoprire le loro caratteristiche principali:

  • Si collocano all’esterno, sono visibili e non occupano molto spazio (circa 1,6 metri di altezza e altrettanti di larghezza). Naturalmente, ne esistono di diversi formati adattabili a qualsiasi spazio. I tubi che provengono dal tetto si collegano con i serbatoi.
  • Hanno un sistema di filtraggio che purifica l’acqua che proviene dal tetto. In questo caso, non si ha un primo deposito di captazione, ma sarà l’inclinazione del tetto che permetterà di dirigere l’acqua verso le grondaie.
  • La capacità dei serbatoi è di 1.000 litri.
  • Sono degli elementi molto funzionali perché hanno diversi rubinetti che possono essere usati per allacciarci dei tubi o per prelevare direttamente l’acqua.

Formati ridotti per serbatoi di acqua piovana

serbatoio piccolo istallato su tubo di scolo grondaia
Serbatoio d’acqua / circulosocial.club

Nel caso in cui desideriate dei serbatoi d’acqua più piccoli, esistono degli articoli del marchio Raindrop. Uno di essi ha le dimensioni di 50-80 millimetri di diametro ed ha una forma a pera con un rubinetto alla base da cui prelevare l’acqua.

Questo modello si monta sul muro ed ha un collegamento diretto con il tubo di scarico della grondaia del tetto. Possiede un piccolo filtro e raccoglie una quantità di acqua non molto elevata: circa 75 litri.

L’aspetto innovativo di questo prodotto è che potete collocare un contenitore in cima e avere immediatamente l’acqua a disposizione. Tuttavia, ha una sua zona per lo stoccaggio dell’acqua.

Serbatoi mimetizzati

raccoglitori di acqua a forma di barili
Serbatoi d’acqua / lavidalucida.com

Un’altra possibilità è avere un serbatoio di acqua piovana mimetizzato in giardino. Esistono diverse soluzioni che hanno un’estetica in sintonia con quella del vostro giardino. Si camuffano perfettamente con l’ambiente circostante.

Ne esistono di tutte le forme e tipi: anfore, fioriere, barili, ecc. In alcuni, potete anche integrare delle piante o altri elementi decorativi.

Questi tipi di serbatoi sono funzionali e, a sua volta, hanno un estetica accattivante e interessante.