Come arredare l’ingresso in modo bello e funzionale

· 25 settembre 2018
L'ingresso è il primo spazio della casa che gli ospiti posso vedere. Per questo, dobbiamo curare molto il suo aspetto. Ecco alcune idee su come arredare un ingresso.

Normalmente la hall, l’ ingresso, è l’anteprima di quello che ci sarà nel resto della casa; ovvero, il primo contatto con l’arredamento della propria casa.

Approcciare correttamente ciascun dettaglio e il mobilio, esprime il tema portante della casa. Per questo, si raccomanda che l’ingresso e il resto della casa siano in relazione tra loro.

Ingresso sobrio

Bisogna considerare che l’ingresso è una zona di passaggio. Non verrà mai utilizzato come stanza dove accomodare i propri ospiti. Il tempo di permanenza nell’ingresso sarà breve.

Quindi, si può avere uno spazio semplice, poco ricco e senza elementi che attirino l’attenzione.

Un comò con o senza cassetti o, persino, un tavolino basso sono buono soluzioni. Devono essere semplici e dalle linee rette. Come tocco finale, si possono collocare delle piante o qualche vaso per dare un po’ di atmosfera all’ambiente.

Non si deve dimenticare lo specchio, un elemento indispensabile che può essere utile per darsi un’occhiata prima di uscire di casa. Preferibilmente, quadrangolare e sobrio, senza decorazioni.

Se nell’ingresso non entra molta luce, è meglio usare mobili chiari per evitare che l’entrata risulti troppo scura.

ingresso bianco

Ingresso in stile rustico

Per un ingresso in stile rusticoil legno avrà un ruolo importante. È con l’utilizzo questo materiale che si dà un vero tocco rustico.

Ancora una volta, l’obiettivo da raggiungere è la semplicità. Non bisogna caricare l’ambiente, basta lasciare in vista il mobilio.

Un tavolino, quadrangolare o rotondo, può fare da supporto da supporto ad alcuni oggetti come:

  • piante
  • una lampada
  • foto
  • un vassoio
  • un contenitore per chiavi.

A sua volta, può essere in tono con il legno delle travi a vista o, semplicemente, con il colore delle pareti.

Una sedia vicino al tavolino trasmette una sensazione di riposo e comodità. E, ovviamente, non deve mancare lo specchio, questa volta però, con una cornice in legno.

Sul pavimento si può stendere un tappeto grezzo che non sia troppo vistoso, ma che esprima semplicità. È importante armonizzare il tutto con gli stessi toni di colore, dai terrosi agli sbiaditi.

ingresso rustico

Ingresso in stile classico francese

Questo stile è in contrapposizione con quello rustico. Per uno stile classico ci sarà bisogno di un design dalle linee curve, le forme lineari non servono.

Si può utilizzare un sofà dai bordi ricurvi, così come lo specchio, la cui cornice denoti un dinamismo di forme. Allo stesso modo, uno chandelier con ornamenti che richiamino dei ricami.

Seguendo lo stile Art Déco, si può collocare vicino al sofà un tavolino con una piccola lampada. L’idea è quello di trasmettere un gusto raffinato e attento, con un non so che di affascinante, come in un maniero.

Quali colori andranno scelti? Toni chiari, così l’ingresso godrà di luce e brillantezza. I più adatti sono:

  • bianco
  • oro
  • ocra.

Per quanto riguarda il pavimento, molte case con uno stile francese hanno piastrelle in ceramica e mattonelle decorate. Per tanto, conviene mettere un tappeto? Non importa che il pavimento rimanga spoglio, esteticamente può andare.

ingresso francese

Ingresso minimalista

Un altro stile presento nel mondo del design è il minimalismo. Come si può applicarlo alla propria hall?

Per prima cosa, si deve tenere presente che la semplicità e la pulizia delle forme sono i pilastri fondamentali. In altre parole, linee rette e forme elementari.

Si può mettere un tavolo, un ripiano con scaffali o una cassettiera. Non devono avere forme elaborate, ma devono dare l’idea di essere funzionali. Sul ripiano può esserci qualche decorazione, ma senza esagerare.

Per quanto riguarda lo specchio, che sia quadrangolare e che richiami la stabilità delle linee rette.

Il minimalismo riduce all’osso l’espressione artistica. È basico e funzionale, per questo non ha importanza collocare nessun tipo di sedia.

Conclusione

Qualunque di questi tipi di ingresso di cui si è parlato può essere molto facile da ottenere. Nonostante questo, si deve tener presente che tutto l’insieme della casa deve essere in sintonia, è importante non rompere l’armonia.