Piani cucina di Leroy Merlin

· 28 ottobre 2018
State arredando la cucina? Vi presentiamo quattro tipi di piani cucina di Leroy Merlin, che propone una grande varietà di questi articoli.

In questo articolo vi illustriamo le caratteristiche di alcuni piani cucina di Leroy Merlin. Anche se talvolta non ci si presta attenzione, il piano è un elemento essenziale della cucina, pertanto è necessario prestare molta attenzione alle diverse tipologie disponibili.

Ci concentreremo sui piani cucina di Leroy Merlin, che sono coperti da una garanzia di due anni. Ce ne sono di diverse misure e potrete scegliere quella più adatta a voi. Ve ne presentiamo quattro.

Piano cucina in legno massello

Sono ideali per conferire un tocco naturale alla cucina. Le fibre, il legno e le piante sono gli elementi da utilizzare per conferire a una stanza uno stile rustico.

Una buona idea è scegliere accessori da cucina realizzati con questi materiali.

Un altro aspetto da tenere presente se si scelgono questi piani cucina è la loro resistenza non molto elevata all’abrasione, che facilita la formazione di graffi e macchie. Per mantenere la buona qualità del piano sarà necessario applicare un trattamento adeguato per nutrire e impermeabilizzare il legno. Questo è l’inconveniente dei piani in legno: necessitano di molta cura, ma con un trattamento adeguato resistono bene all’umidità e al caldo.

Da Leroy Merlin sono disponibili piani cucina in legno di faggio, acacia, quercia e bambù. Per scegliere quello che fa per voi è necessario conoscere bene le caratteristiche di ogni tipo di legno.

Le dimensioni variano da 200 a 250 cm. Infine, è necessario valutare lo spessore (da 2,6 o 3,8 cm), un fattore che influisce notevolmente sul prezzo.

Piano cucina in legno
Piano cucina in legno / leroymerlin.it

Piani cucina in laminato

Questi piani cucina di Leroy Merlin presentano due possibili tipi di finitura: lucida o opaca (la più utilizzata). Il laminato è un materiale abbastanza resistente, sebbene possa danneggiarsi a causa del calore.

Questi piani si puliscono con facilità con un panno umido e del detergente. Inoltre, presentano bordi di diversi tipi, un aspetto specificato molto chiaramente: come potrete vedere sul sito web, sono stati effettuati nuovi sviluppi in questo campo. Tutti i piani in laminato sono disponibili in più misure.

Come per le altre tipologie di piani cucina, la gamma cromatica disponibile è molto ampia: ne troverete sicuramente uno adatto ai vostri gusti!

Piano cucina laminato
Piano cucina laminato / leroymerlin.it

Piani cucina in pannelli di trucioli di legno

In questi piani cucina di Leroy Merlin, i trucioli vengono incollati sotto pressione con la resina, poi la superficie viene ricoperta con una lamina decorativa.

Questi piani sono disponibili con diversi tipi di finiture, ad esempio:

1. Finiture in pietra: color bianco opaco, nero opaco, grigio, granito beige, granito chiaro o granito bianco, marrone, nero ardesia, marrone ardesia, cemento scuro, grigio, rosa arancio, verde, rosa e rosso.

2. Finiture in legno: molto meno utilizzate, sono disponibili in marrone e bianco.

Talvolta alcuni colori possono risultare esauriti online, ma ciò non significa che non siano reperibili nei punti vendita.

Questi piani sono molto più convenienti rispetto a quelli realizzati su misura e sono disponibili in due misure: 180 o 360 cm. Anche in questo caso il prezzo varia in base alle dimensioni.

Piano cucina trucioli legno
Piano cucina trucioli legno / leroymerlin.it

Piani cucina Leroy Merlin su misura

Leroy Merlin offre anche un’altra opzione: piani cucina personalizzati.

Tenete a mente che in questo caso si rende necessaria una misurazione preliminare, al costo di 30 euro.

Sul sito web è possibile trovare i prezzi approssimativi al metro; tuttavia, se scegliete questa opzione, vi consigliamo di rivolgervi a un punto vendita.

I materiali utilizzati per i piani su misura sono il granito e il quarzo, con diverse tipologie di finitura:

1. Finitura lucida: è la finitura caratteristica della pietra naturale. Si effettua un trattamento lucidante che fornisce l’effetto specchio.

2. Finitura vintage: in questo caso, si preserva la tonalità naturale della pietra, ottenendo un effetto di usura della superficie. Questi piani risultano molto lisci e piacevoli al tatto.

3. Raso: si tratta di una finitura opaca, perfettamente liscia.

Per quanto riguarda lo spessore, può variare da 1 a 3 cm.

Come menzionato, uno dei materiali utilizzati per questi piani cucina è il granito; alcuni dei colori disponibili includono bianco cristallo, grigio mondariz, labrador chiaro (azzurro), nero Zimbawe, verde savana e altri ancora.

Anche il quarzo può essere di vari colori, ad esempio grigio expo, marengo, noka, bianco nord e crema minerva.

Non sarà difficile trovare un piano che rientri nel vostro budget, anche se in effetti i piani su misura sono i più costosi.

Piano cucina nero su misura
Piano cucina nero su misura / leroymerlin.it

Conclusione

Come avete visto, la gamma cromatica è piuttosto ampia, quindi non sarà difficile trovare un piano che corrisponda ai vostri gusti; lo stesso discorso vale per il prezzo.

Trovare il piano perfetto per la vostra cucina sarà solo una questione di cercare a fondo e confrontare le varie possibilità, e ce ne sono molte!

Non dimenticate che i prezzi indicati sul sito web sono solo indicativi: per avere informazioni esatte è preferibile recarsi di persona presso un punto vendita. Inoltre, il prezzo dipenderà dal tipo di finitura, spessore e bordo. Tutti questi dettagli sono reperibili sul sito.

Infine, vi ricordiamo che avete la possibilità di effettuare il vostro acquisto online, un’opzione comoda e utile. Successivamente, dovrete solo recarvi presso il punto vendita prescelto per ritirare i prodotti senza nessuna spesa aggiuntiva.