Elementi da tenere in considerazione per ottimizzare lo spazio in cucina

· 3 settembre 2018
Per ottimizzare lo spazio in cucina non sono necessari molti soldi. Sono sufficienti un po' di immaginazione ed idee brillanti. Vi daremo alcuni consigli per conservare tutto senza problemi.

A differenza di ciò che succedeva fino ad alcuni decenni fa, oggi dobbiamo trovare il modo per ottimizzare lo spazio in cucina.

Abbiamo cucine sempre più piccole. Forse si deve al fatto che non si prepara più molto cibo in casa come una volta, o al fatto che passiamo poco tempo in casa. È però sicuro che questo ambiente continua a essere uno dei più importanti e quindi dobbiamo trovare il modo di ottimizzare lo spazio in cucina.

Consigli per ottimizzare lo spazio in cucina

Indipendentemente dalla dimensione che ha questo ambiente della casa, ci sembra sempre che manchi spazio. E non sappiamo cosa fare perché ci stia tutto! Ma non c’è bisogno di gettare tutto nella spazzatura o di permettere l’ingresso soltanto a una persona alla volta. Ci sono alcuni consigli per ottimizzare lo spazio in cucina che possono essere di grande aiuto:

1. Mettete mensole alle pareti

Approfittare delle pareti è una delle idee migliori che esistono per ottimizzare lo spazio in cucina. Le mensole, le barre ed i ripiani possono essere utilizzati per posizionare ciò che viene utilizzato ogni giorno come piatti, tazze, pentole… e anche per decorare.

Mensole per ottimizzare lo spazio in cucina

Ad esempio, potete comprare vasi uguali per metterci lo zucchero, il caffè, le bustine del tè, il riso, i condimenti e tutto ciò che vi serve. Ma attenzione! Non cadete nell’errore di accumulare cose sulle mensole, o darete la sensazione che la cucina sia molto piccola o troppo disordinata.

Alcuni optano per montare un pannello a buchi sulla parete (come quelli che si usano per gli attrezzi e gli utensili) e poi metterci dei ganci. Così si possono appendere tutte le cose che impieghiamo giornalmente e che non vi occuperanno spazio dentro ai mobili.

Un’altra opzione è fissare delle barre per appendere i cucchiai, i coperchi delle pentole o qualsiasi piccolo elemento. E come vi sembra l’idea di posizionare dei ganci sotto le mensole per appendere le tazze? Sembra fantastica!

2. Scegliete un tavolo a isola

Se avete un po’ di spazio al centro della cucina, vi consigliamo di scegliere uno di quei famosi “tavoli a isola”. Questi non occupano lo stesso spazio di un tavolo tradizionale ed inoltre hanno il vantaggio di essere abbastanza funzionali.

Sono ideali per una cucina integrata alla sala, sono accompagnati da panchette o sgabelli e non sedie (che occupano più spazio) e su ogni lato potete collocare mensole o cassetti per le cose di tutti i giorni, come ad esempio posate, bicchieri, vassoi, ecc.

Tavolo ad isola

Se non avete un posto per uno di questi tavoli, vi consigliamo di piazzare almeno uno scaffale sotto il tavolo “comune” per conservarci tovaglie e tovaglioli.

3. Optate per mobili con porte scorrevoli e cassetti estraibili

Una buona idea per ottimizzare lo spazio in cucina è quella di scegliere mobili che si adattino all’ambiente. Nel caso in cui le dimensioni siano piccole, potete optare per mobili con ante che si aprono e si chiudono con porte scorrevoli e non verso l’esterno. In questo modo potrete metterci un tavolo vicino senza doverlo spostare di posto ogni volta.

D’altra parte, se effettuate una ristrutturazione della cucina, potete approfittarne per installare cassetti estraibili in più spazi. Questi possono andare sotto il piano di lavoro, accanto al frigorifero, in un angolo, ecc.

4. Mettete organizzatori nei cassetti

Uno dei principali errori che di solito facciamo è usare i cassetti come “metti tutto” e quindi non troviamo nulla. Se invece scegliamo gli organizzatori, tutto sarà al suo posto e sarà più facile trovarlo. E non solo, ma avremo anche più spazio disponibile.

Organizzatori nei cassetti per ottimizzare lo spazio in cucina

Nei negozi di decorazioni e di articoli per la casa possiamo comprare ogni tipo di organizzatori per cassetti. O se siete intraprendenti potete creare i vostri in base alle necessità o ai specifici spazi.

5. Tenete sempre in ordine

Per ottimizzare lo spazio in cucina non abbiamo solo bisogno di mobili funzionali o organizzatori.  Dipende anche da noi e da quanto siamo ordinati. E questa abitudine non è legata alle dimensioni dei nostri ambienti, sebbene sia più evidente quando questi sono più piccoli.

Una volta che preparate la cena, lavate tutto, e se possibile asciugate e rimettete al suo posto. Non lasciate le cose in giro, altrimenti la cucina apparirà sciatta e più piccola di quanto non sia già.