Consigli per decorare una cucina di piccole dimensioni

· 11 luglio 2018
Leggete questo articolo per scoprire come decorare una cucina di piccole dimensioni conferendole spaziosità e mantenendola pratica e funzionale. Potrete adattare questi suggerimenti allo stile decorativo che preferite.

Decorare una cucina di piccole dimensioni è un’arte. Tenete sempre a mente che anche uno spazio piccolo può presentare un design accattivante: in realtà, è solo questione di buon gusto e senso dell’organizzazione.

Innanzitutto, proprio come le altre stanze della casa, la cucina dev’essere uno spazio pratico e funzionale, ma ciò non significa affatto che non si debba prestare attenzione al design! Sarà sufficiente combinare il buon gusto alla funzionalità.

A tal fine, questo articolo descrive alcuni modi per decorare una cucina di piccole dimensioni elegante e funzionale.

Minimizzare l’arredamento in una cucina di piccole dimensioni

In primo luogo, tenete sempre presente che la maggior parte delle volte, pochi mobili sono la scelta migliore. Se i mobili sono molti, lo spazio risulterà ridotto e appesantito, un punto a sfavore nel caso di una cucina di piccole dimensioni.

Pertanto, meno mobili ci sono, meglio è: ciò conferirà alla stanza un senso di maggior ampiezza. Per raggiungere questo obiettivo, vi consigliamo di attenervi ai principi del minimalismo. Tenete a mente che avere pochi mobili non significa avere poco spazio in cui riporre tutto il necessario.

In questo modo, avrete maggior libertà di movimento e il passaggio non verrà ostacolato; eviterete lo spiacevole inconveniente di stare scomodi o non riuscire a passare nel caso in cui ci sia più di una persona in cucina.

D’altro canto, prestate attenzione a sfruttare tutto lo spazio disponibile, ad esempio posizionando mobili spostabili o altri accessori  nello spazio libero sotto il bancone della cucina: un’opzione molto semplice e di grande praticità.

Per concludere questa sezione, vogliamo sottolineare quanto sia importante prendere accuratamente le misure. Cosa significa? Semplicemente di non aspettare fino all’ultimo per decidere dove collocare i mobili: al momento dell’acquisto, dovrete già avere un’idea su dove li metterete.

Inoltre, dovrete tenere conto di alcuni aspetti che concorrono a determinare la disposizione di mobili e accessori, ad esempio la posizione delle prese elettriche e dell’acqua. Allo stesso modo, sarà necessario prendere misure accurate per la disposizione degli elettrodomestici.

cucina di piccole dimensioni

Non dimenticare gli spazi per riporre gli oggetti

Gli spazi in cui riporre gli oggetti domestici sono fondamentali in ogni appartamento,  ma in particolare in quelli con una cucina di piccole dimensioni, in cui assumono un ruolo fondamentale.

Potete scegliere mobili molto capienti, in modo da avere molto spazio a disposizione. Spesso capita di accumulare una gran quantità di articoli per la casa, pertanto è essenziale che siano ben organizzati e a portata di mano.

Inoltre, non dimenticate la possibilità di sfruttare adeguatamente le aree d’angolo. È possibile, ad esempio, ordinare mobili angolari su misura per sfruttare al meglio lo spazio. Un altro modo per sfruttare al massimo tutto lo spazio disponibile è posizionare piccoli ganci sul lato interno delle porte.

Infine, non dimenticate di prendere in considerazione gli accessori che possono rivelarsi utili per mantenere l’ordine nella quotidianità. Alcuni esempi includono barre (per appendere mestoli, panni, etc.), ganci, ventose o altri supporti utili per organizzare gli oggetti più piccoli presenti in cucina. E non dimenticate barattoli e vasetti, ideali per conservare legumi, pasta, cereali, biscotti e altri alimenti. A questo propositi, i vasetti vintage possono costituire un’ottima scelta.

barattoli cucina

Puntare sull’illuminazione

Per quanto riguarda l’illuminazione, il primo passaggio è cercare di massimizzare l’illuminazione naturale, a patto che vi siano finestre abbastanza grandi e sufficientemente vicine. Inoltre, tenete a mente che la luce naturale viene notevolmente potenziata dal bianco e dai colori chiari, pertanto può essere una buona idea sceglierli come colori principali da utilizzare nella decorazione della cucina.

Nel caso in cui la stanza non disponga di finestre o queste siano troppo piccole, dovrete optare per l’illuminazione artificiale collocando le luci in modo strategico al fine di conferire alla stanza un senso di maggior ampiezza.

Giocare con gli effetti visivi

Quest’ultimo consiglio include una vasta gamma di possibilità. In primo luogo, dovete tenere sempre a mente che il bianco massimizza il senso di spaziosità e la luminosità delle stanze, perciò risulta sempre molto utile.

D’altro canto, mantenere la continuità visiva può rivelarsi una buona idea. In che modo? Scegliendo gli stessi colori o motivi decorativi per i pavimenti e per le pareti. Questa scelta è indispensabile nel caso in cui si opti per una cucina americana, in modo da evitare un contrasto visivo eccessivo tra il soggiorno e la cucina.

Un’altra buona idea è optare per mobili pensili che, essendo appesi alla parete, lasciano libero lo spazio sottostante.
In questo modo, una parte della parete resterà visibile, contribuendo a ridurre l’accumulo di oggetti e la sensazione di appesantimento che ne consegue. Ad esempio, potrete posizionarli sopra il tavolo o il banco di lavoro, lasciando dello spazio libero fra di essi.

Inoltre, tenete a mente che l’utilizzo di materiali traslucidi o trasparenti contribuisce a migliorare il senso di spaziosità. Pertanto, vi consigliamo di scegliere mobili con ante di vetro o realizzati almeno in parte con materiale traslucido. In questo caso, l’interno dei mobili sarà visibile, perciò andrà tenuto sempre in perfetto ordine.

Lampada accogliente per la cucina

Conclusione

Ci auguriamo che i suggerimenti forniti in questo articolo vi siamo utili per arredare la vostra cucina di piccole dimensioni. Infine, non dimenticate di prendere in considerazione altri aspetti utili per risparmiare spazio o conferire all’ambiente un maggior senso di spaziosità. Ad esempio, posizionare una porta scorrevole nell’area di accesso della cucina: ciò consentirà di risparmiare circa 1 mq di spazio.

Inoltre, è importante dotarsi di una cappa di buona qualità perché, se la cucina è piccola, è più difficile liberarsi del fumo e dei cattivi odori.

Naturalmente potrete adattare questi suggerimenti ai vostri gusti personali e allo stile decorativo che preferite.