Idee per decorare una cucina in legno

· 22 settembre 2018
La cucina in legno è il simbolo dell'accoglienza e possiamo personalizzarla in tantissimi modi

La cucina in legno porta molta qualità ed è piuttosto accogliente, tanto che invita non solo a cucinare ma anche a passarci molti momenti del giorno.

Nell’articolo di oggi vi daremo alcune idee per fare della vostra cucina in legno un luogo dove tutti vogliono stare.

La cucina è una delle stanze che ha subito più cambiamenti nel tempo. Nell’antichità era addirittura una stanza separata dall’edificio principale.

Era anche un luogo in cui si entrava solo per cucinare. Oggi, senza dubbio, si è trasformata nel centro della casa e nel luogo di innumerevoli riunioni con famigliari o amici. 

Prima di iniziare, alcune raccomandazioni generali.

I colori

Il legno ha molte tonalità, e ciò fa in modo che ogni cucina sia unica e diversa dalle altre.

Per questo, qualunque sia la tonalità della vostra cucina in legno, fate sempre in modo che gli elementi che la compongono facciano contrasto. 

Vogliamo che la nostra cucina e il suo legno risaltino e brillino, e non che restino mimetizzati tra gli altri elementi.

Ricordate che il tutto deve formare un insieme armonioso.

Scegliete un gruppo di colori (3 o 4 colori) che si intonino al colore del legno e provate a fare in modo che tutti gli elementi siano di questi colori e non di altri.

Seguite un ordine e tutto uscirà in armonia.

Le dimensioni

Non è per nulla un segreto che ci siano cucine di tutte le misure e con varie distribuzioni, e per questo dobbiamo adattare le dimensioni degli elementi alle dimensioni della cucina. 

La cucina in legno, di norma, corrisponde all’immagine di cucina di una casa grande, ampia e magari anche di campagna.

Al giorno d’oggi, però, la troviamo anche più piccola. Quindi tenete d’occhio le dimensioni degli elementi decorativi.

Ricordate che uno dei principi del design è la proporzionalità. Questo vuol dire che se la vostra cucina è piccola non dovete metterci elementi troppo grandi perché “mangeranno” lo spazio e lo renderanno visivamente più piccolo. 

Lo stile

Sono molti gli stili di decorazione che utilizzano il legno come materiale principale. Esempi sono lo stile rustico o il classico; altri, come lo stile nordico, mescolano il legno con altri materiali.

Cucina in legno di stile nordico

Affinché la vostra cucina in legno sia perfetta tenete in considerazione lo stile, perché determina quali elementi stanno bene e quali no.

Per esempio, se la vostra cucina in legno è rustica, elementi vintage o che evocano la vita in campagna, come pentole antiche saranno un tocco di genio.

Se invece è in stile nordico, saranno più adatti elementi in bronzo, con linee rette e forme geometriche.

Una volta viste queste raccomandazioni generali, arriviamo alla parte in cui vi diciamo quali elementi devono essere presenti in una cucina in legno e quali no. 

Cosa non deve mancare in una cucina in legno?

Esistono alcuni dettagli che fanno in modo che una cucina in legno si differenzi dalle altre rendendola più accogliente, calda e famigliare.

Evidentemente tutto sarà in funzione delle dimensioni, dello stile, e della gamma di colori che ha la la vostra cucina in legno. Ma nella vostra cucina in legno non dovranno mai mancare…

Un orologio rotondo

Un orologio in cucina è sempre un grande alleato, sia perché i pasti non diventino eterni, sia per non bruciare le nostre torte.

Se sono tondi sono perfetti per le cucine in legno e se sono grandi e con inserti di metallo molto meglio. In questo caso le dimensioni contano.

Almeno una foto o un disegno di un gallo o di un animale da cortile

La presenza di un animale da cortile è sempre un richiamo alle cucine di campagna e alla vita di campagna.

Lampade

Anche l’illuminazione in cucina è importante.

Per una cucina in legno, sono perfette le lampade a sospensione coniche o a forma di lanterna. Se sono a gruppi di tre è ancora meglio.

Lampade per una cucina in legno

Lasciate stare le luci piazzate negli armadi o sotto il piano di lavoro.

Fiori selvatici

Inserire dei fiori nella vostra cucina in legno sarà un successo totale. Essendo elementi naturali, si combinano perfettamente con il legno.

Scegliete rami selvatici, con tonalità di arancio, rosso o giallo.

Qualche elemento d’epoca

Fate l’occhiolino al passato e piazzate qualche elemento decorativo che ricordi le cucine di una volta.

Per esempio, una bilancia da cucina vintage, o una pentola o un mestolo di rame. Oppure anche un cesto di ferro per le uova o la frutta.

Per ultimo, aggiungete questo elemento ed arriverete al trionfo con la vostra cucina in legno. Il cesto ci ricorda la vita in una fattoria o in una casa di campagna.

Inoltre potete utilizzarli in un sacco di cose come riporci la frutta, le uova o i tappi delle bottiglie di vino che state per finire.

Elementi vintage tipici di una cucina in legno

Conclusione

Queste erano solamente alcune tra le molte raccomandazioni per avere una cucina da 10 in pagella.

Come avrete visto, tra i nostri consigli non c’è l’inserire elementi in legno. La ragione è che questo materiale è già presente nella cucina. 

Si tratta di combinare il legno con altri materiali per farlo risaltare e mostrare tutta la sua bellezza. Evitate quindi gli elementi decorativi in legno, perché ciò saturerà la cucina.