Shabby chic: tutto quello che dovete sapere

28 giugno 2018
Lo stile che ha saputo guadagnarsi la stima degli amanti della decorazione: Shabby Chic.

Potreste aver sentito parlare dello stile shabby chic in numerose occasioni. Ma in cosa consiste realmente? In sintesi, si tratta di uno stile che unisce il vintage ed il classico ad alcuni richiami moderni per renderli più attraenti.

Con chiare ispirazioni inglesi, lo stile shabby chic non potrebbe essere più di tendenza in questa stagione. Ha saputo far innamorare gli amanti della decorazione apportando un fine tocco romantico all’ambientazione della casa.

Nel post di oggi vi raccontiamo tutto su questo stile e vi daremo alcune idee nel caso in cui vogliate inserirlo nella decorazione della vostra casa.

Se invece non avete ancora deciso quale sarà lo stile della vostra casa, lo shabby chic sarà una grande opzione!

Origini

Lo shabby chic fa risalire le sue origini all’epoca delle grandi case di campagna della Gran Bretagna. Il suo significato comprende due termini. “Shabby” che fa allusione al consumato ed al trasandato. E “chic” che fa rifermento a tutto ciò che è elegante, raffinato e distinto.

La sua peculiarità principale è quella di mescolare elementi antichi e moderni per dare un’aria diversa alle differenti stanze. Per fare ciò, punta su pezzi di decorazione classici e così riesce a dare un aspetto più sofisticato con un punto dolce e femminile.

Salotto shabby chic in tonalità chiare

Colori shabby per ambienti chic

I colori che spiccano in questo stile sono i colori pastello. L’azzurro chiaro, il verde menta o il rosa si vedono costantemente in case con questa ambientazione. I colori chiamati candy colors” sono quelli che caratterizzano lo stile shabby chicSi adattano perfettamente e danno un tocco morbido e dolce alla stanza.

Nonostante tutto, il colore più significativo di questo stile è il bianco. Si usa per quasi tutto. Pareti, mobili, accessori, tessuti… Ottenendo in questo modo una maggiore sensazione di ampiezzaInoltre, attraverso questo colore si ottengono ambienti più caldi ed accoglienti.

Molte persone scelgono anche spesso il colore beige. Soprattutto quelle persone che hanno bambini o animali in casa e per cui risulta complicato mantenerla pulita, considerato che il bianco, come tutti ben sappiamo, si sporca molto facilmente. Per questo il beige è un’altra grande possibilità di ottenere questo stesso ambiente ma con una manutenzione un po’ più facile.

Salotto in tonalità di bianco

Fiori: vogliamo fiori

Come abbiamo già detto, i colori predominanti in questo stile sono i colori chiari. Ed ovviamente, non potevano mancare i fiori per dare una nota chic all’ambiente. Si tratta, senza dubbio, di un must nella decorazione.

La centralità dei motivi floreali si deve, come già discutevamo in precedenza, al fatto che si tratta di uno stile che proviene dagli ambienti della campagna inglese. Da qui deriva tanta presenza di elementi naturali come fiori e piante.

Possiamo inserirli negli ambienti sia sotto forma di mazzi di fiori freschi come di quadri, lastre e stampe. Possiamo vederli su tappezzeria, copriletto, cuscini, tappeti e sull’argenteria. In questo modo otterremo un’ambientazione romantica in piena regola. Ciò darà un tocco elegante e raffinato che non lascerà indifferenti.

Decorazioni floreali shabby chic

Mobili in stile shabby chic: l’antico diventa moderno

Il bello dello stile shabby chic è che avete la totale libertà quando si tratta di inserire i mobili che vi piacciono di più. Qui entrano in gioco la creatività e l’immaginazione. Una tendenza che via via si sta osservando sempre più in questo stile è personalizzare i propri mobili e restaurarli come più vi piacciono. Mettetevi di buona lena mescolando materiali ed elementi diversi. Siate originali e sorprenderete tutti nelle loro visite.

Non succede nulla di male ad utilizzare mobili di altri stili. L’importante è dare personalità ad ogni pezzo. È possibile anche inserire mobili con dettagli in ferro battuto o rame. Darete quel quid in più alle decorazioni. Ma indubbiamente, i mobili che vengono utilizzati di più sono quelli in legno.

Proprio così, e controllate che i mobili abbiano linee rotonde e delicate. Un mobile troppo rettangolare o quadrato romperebbe quella sottile linea estetica che lo shabby chic cerca. Tenete presente che la vostra intenzione è di dare un’aria antica alle stanze. Per questo, assicuratevi che abbiano quel tocco di consumato e imperfetto. Così sarà più autentico!

Un’idea per le camere da letto è che aggiungiate testiere in legno massello o di metallo con tocchi antichi. E se lo combinate con fodere di stampo floreale, otterrete esattamente ciò che cercate con questo stile.

La nostra raccomandazione quando andate a sceglierli è che andiate in negozi di seconda mano o antiquari. A parte il fatto di essere più economici, troverete una gran varietà di mobili che potrete ritoccare e adattare alle vostre necessità.

Camera da letto shabby chic

Lo shabby chic è uno dei nostri stili preferiti. Il modo che ha di cercare il moderno nell’antico è qualcosa che ci appassiona. Mettiti in moto e da’ un tocco diverso alla tua casa con stile. Lasciati sedurre dalla dolcezza di queste decorazioni!

Guarda anche