Cucina in stile nordico

11 luglio 2018
Lo stile nordico può essere usato in vari ambienti della casa. La cucina non fa eccezione.

La cucina in stile nordico ha conquistato la maggior parte degli amanti del design.

Questo stile da anni fa tendenza nel design d’interni. Il suo successo è dovuto alla sua filosofia che si può riassumere in: equilibrio in ciò che è funzionale ed estetico.

Potremmo dire che l’obbiettivo alla base di questo stile è la conciliazione della vita familiare ed il resto delle attività. Si tenta di stabilire la casa come il centro della vita familiare e personale.

Nell’articolo di oggi parleremo della cucina in stile nordico, in cosa consiste e quali sono le diverse varietà.

Lo stile nordico

Prima di cominciare a parlare della cucina, conviene ricordare cosa si intende con il termine stile nordico.

Questo stile si caratterizza per la semplicità in tutte le sue forme e la sua leggerezza. Sicuramente la caratteristica principale è il colore bianco che si estende ad ogni elemento. Nonostante vi siano alcuni appassionati dello stile nordico che preferiscono attribuirgli un tocco di colore.

Per rompere con la monotonia del bianco, si introducono elementi di colore soprattutto nei tessuti, elettrodomestici, lampade.

Chi decora la casa seguendo questo stile vuole evitare l’eccentricità e la pesantezza di alcuni ambienti.

L’uso di elementi naturali, principalmente il legno, è caratteristico di questo stile. Senza dubbio si cerca un equilibrio nella combinazione del legno con altri elementi come il metallo.

L’uso di piante è anche tipico di questo stile, che si tratti di piante naturali, artificiali o quadri e illustrazioni di piante. I piu usati sono i cactus o le piante grasse in generale.

cucina in stile nordico

Come possiamo vedere, lo stile nordico fa riferimento all’ambiente esterno, per cui è anche tipico trovare figure animali, soprattutto cervi. Questi sono presenti sia in forma di illustrazione che di piccole statuette che decorano, non solo stanzette dei bambini, ma anche soggiorni e camere da letto.

Questo stile cerca di dar calore agli ambienti e renderli accoglienti attraverso l’uso di tessuti di consistenza soffice,  per questo, i tessuti acquisiscono grande importanza. Come per esempio, coperte, tappeti, cuscini di pelliccia.

Negli ultimi anni questo stile sta andando molto di moda e sembra che questo trend rimarrà al vertice delle tendenze per gli anni a venire poiché diventa sempre più moderno incorporando nuovi materiali come il rame.

Cucine in stile nordico

Come in tutti gli stili decorativi, lo stile nordico è vario. Per quello che riguarda le cucine, troviamo quattro varianti diverse.

“Il bianco su tutto”

Questo tipo si caratterizza per l’uso del bianco su tutto. Dai rivestimenti fino ai mobili, il piano cucina, gli elettrodomestici, tutto.

Per molti risulta un poco eccessivo, senza dubbio si può, e si deve, equilibrare con un legno di tonalità chiara.

Ciò che si tenta di ottenere con il “bianco su bianco” è una massima luminosità della cucina.

Possiamo dire con certezza che questa tipologia è la variante più estrema all’interno dello stile nordico.

“Bianco e legno”

Le cucine di stile nordico che seguono questa corrente si caratterizzano per l’uso, oltre al colore bianco di base, del legno.

Le proporzioni che generalmente si utilizzano sono il 60% bianco e 40 % legno

Inoltre, una differenza rispetto al “bianco su bianco”, oltre alle proporzioni , è la tonalità del legno che viene utilizzato, solitamente si tratta di un colore più scuro affinché vi sia contrasto ed un equilibrio.

cucina in stile nordico

“Bianco e nero”

Questa tipologia è un’altra varietà estrema nelle cucine di stile nordico. Si tratta di cucine con un forte contrasto tra il bianco e il nero.

Il principale obiettivo è ottenere un ambiente più elegante. Per questo si utilizza il nero e il legno con tonalità medie. Evidentemente il bianco è sempre presente. Soprattutto nei rivestimenti e negli accessori della cucina.

cucina con isola in stile nordico

“Una punta di colore”

Questa è l’ultima tipologia delle cucine in stile nordico. Chiaramente è una delle più versatili e la meno estrema di tutte quelle elencate in questo articolo.

Si tratta di introdurre dei tocchi di colore attraverso rivestimenti, tessuti, articoli per la casa.

I colori possono essere vibranti come il blu e l’arancio, malgrado si possano anche trovare combinazioni di colori pastello.

La fantasia a motivi geometrici predomina nei tessuti ed in alcuni accessori.In sintesi, una “punta di colore” consiste nella seguente combinazione: bianco+legno+colore.

Conclusione

Come abbiamo visto, lo stile nordico è uno stile dal carattere marcato, soprattutto per quanto riguarda l’uso del bianco che non piace a tutti. Indubbiamente, è importante che, nel caso in cui vi piaccia questo stile  lo sappiate adeguare ai vostri gusti e la vostra personalità.

Guarda anche