Dimensioni della cucina: ecco quelle ideali

16 Settembre 2019
Vi siete mai chiesti quali sono le dimensioni ideali di una cucina per godersi al meglio questa stanza della casa? Leggendo questo articolo, vi renderete conto che alcune misure sono importanti.

Per rendere la cucina confortevole, dobbiamo tenere in considerazione le sue dimensioni. È importante rispettare le distanze e le altezze standard dei vari mobili. In questa maniera, si faciliteranno in modo significativo le attività che andrete a svolgere. Inoltre, eviterete incidenti, urti e mal di schiena.

L’altezza dei pensili, ad esempio, è una delle misure cruciali in questa stanza. Questo perché, l’attività che richiede più tempo in cucina, è la preparazione del cibo.

Le dimensioni della cucina e l’importanza dell’ergonomia

In una stanza funzionale come la cucina non c’è spazio per gli elementi decorativi, è necessario utilizzare qualsiasi angolo. Le aree di lavoro devono essere calcolate al millimetro e soddisfare i requisiti di base dell’ergonomia.

I mobili principali

Ppiano di lavoro con taglieri e altri utensili da cucina

I piani di lavoro sono normalmente a 90 centimetri da terra, l’altezza minima è di 85 centimetri e, in alcuni casi, raggiunge i 95 centimetri. La profondità standard dei pensili è di 60 centimetri e la loro lunghezza dipende dallo spazio disponibile e dalle vostre esigenze.

La distanza tra i vari moduli della cucina dovrebbe essere di 90 centimetri se molto stretta, ma, per muoversi più comodamente, è consigliabile una distanza di 120 centimetri.

La larghezza dei pensili varia tra i 30 centimetri (il più stretto) e i 120 centimetri (il più spazioso).

La distanza consigliata tra il piano di lavoro ed i pensili è di 55-60 centimetri. In questa maniera, eviterete che i mobili intralcino il vostro lavoro e che non siano posizionati troppo in alto.

Dimensioni della cucina: lavandino e zona cottura

Fornelli cappa e pensili

Per evitare il rischio di sbattere la testa, tra la cappa e il piano cottura deve esserci una distanza di 65-70 centimetri. Più la cappa sporge, più in alto dovrebbe essere posizionata.

Le dimensioni dei lavandini sono variabili. Con due lavabi e uno scolapiatti possono raggiungere i 130 centimetri di larghezza. Inoltre, se sono incorporati altri accessori, possono arrivare fino ai 200 centimetri.

Le misure ideali di un lavandino, per poter lavare delle pentole di grandi dimensioni in tutta comodità, sono di 50 centimetri in diagonale e 22 centimetri di profondità. Se il lavandino si trova accanto ad una finestra scorrevole, è sufficiente che ci siano 20 centimetri di distanza tra loro.

Dimensioni della cucina: il bancone bar

Bancone bar con bicchieri e sgabelli

I tavoli per fare colazione o dove mangiare rapidamente, di solito, occupano circa 40 centimetri di larghezza e sono alti circa 110-115 centimetri. Lo sgabello, generalmente, ha un’altezza di 85-90 centimetri.

Per calcolare la capacità del bancone, considerate che ogni persona occupa circa 60 centimetri di larghezza. Pertanto, se è lungo 120 centimetri, andrà bene per due persone; se misura 180 centimetri, per tre persone, e così via.

Le misure dei tavoli per mangiare comodamente

Le dimensioni della cucina sono importantissime

Per mangiare comodamente, ogni persona ha bisogno di una superficie larga 60 centimetri e profonda 40. Queste misure riguardano l’apparecchiatura completa e la distanza tra gli ospiti.

Per questo motivo, con un tavolo quadrato, rettangolare o rotondo, la distanza minima affinché due persone possano mangiare comodamente faccia a faccia è di 80 centimetri. Ad esempio, i tavoli rotondi con un diametro tra i 90 e i 120 centimetri sono ideali per quattro persone.

Inoltre, non bisogna dimenticare che intorno al tavolo ci sia uno spazio sufficiente per aprire senza problemi le ante e i cassetti dei mobili.

Tavoli ausiliari per la cucina

Tavolo sedie lavabo e piano di lavoro in cucina

Generalmente, i tavoli rimovibili o estensibili hanno un’altezza dal suolo di circa 70-75 centimetri. La loro lunghezza varia in base alle misure della stanza.

Affinché ci sia abbastanza spazio per mangiare o lavorare, i tavoli ausiliari dovrebbero avere una dimensione di 100 x 50 centimetri. L’altezza di una sedia per questo tipo di tavoli è di 45 centimetri dal pavimento al sedile e lo schienale dovrebbe avere una misura di 30 centimetri.

Tavoli lunghi con panche

Panche tavola apparecchiata e sedie
Tavolo / pinterest.es

Sono adatti per le cucine a forma di “L” e per le famiglie con bambini piccoli. In genere, i tavoli e le panche si trovano nell’angolo formato dalle pareti libere della stanza. In questo modo, ottimizzerete gli spazi della vostra cucina.

Un tavolo ed una panca che occupano uno spazio di 220 x 220 centimetri possono ospitare molte persone. Molte di più rispetto ad un tavolo con le sedie convenzionali. Con una panca si possono sedere fino a otto persone in un tavolo per quattro. Per quanto riguarda l’altezza della panca, è uguale a quella delle sedie che abbiamo visto in precedenza.

Adesso avete delle informazioni in più! Arredate e organizzate la vostra cucina tenendo conto dell’importanza delle misure e delle distanze tra i mobili. In questo modo, otterrete il massimo da questa stanza.