Tavolo per la sala da pranzo: come scegliere quello giusto

· 2 dicembre 2018
Volete scegliere un nuovo tavolo per la sala da pranzo ma non sapete da dove cominciare? Partite da questo nostro articolo pieno di consigli.

Un tavolo per la sala da pranzo troppo piccolo, a lungo andare può portarci problemi, ma uno troppo grande forse non è necessario.

Pertanto, in questo articolo analizzeremo ognuno dei tipi di tavolo per la sala da pranzo, per aiutarvi a scegliere quello più adatto alla vostra famiglia e al vostro stile di vita.

Forma

La forma del tavolo per la sala da pranzo è determinata dalle dimensioni e dalla forma della stanza. Ricordate che affinché gli spazi siano perfetti devono seguire il principio di proporzionalità.

Ci sono quattro modelli di tavolo per la sala da pranzo:

  • Quadrato: i tavoli quadrati permettono di concentrarsi maggiormente sul design e sull’innovazione. Sono molto appariscenti e non passano inosservati. Inoltre, consentono di visualizzare tutti i commensali a prima vista, promuovendo così la comunicazione durante i pasti.
  • Rotondo: può essere perfettamente al centro dell’attenzione del soggiorno. Come il tavolo quadrato, consente una buona comunicazione tra tutti i commensali.
  • Rettangolare: questo tipo di tavolo è il più comune nelle sale da pranzo perché si adatta meglio agli spazi. La cosa buona di questo tavolo per la sala da pranzo è che, a seconda dello spazio che avete a disposizione, può avere dimensioni abbastanza grandi per ospitare molti commensali.
  • Ovali:  forniscono un’aria più armoniosa mescolando la funzionalità dei tavoli da pranzo rettangolari e le linee morbide di quelli rotondi. I commensali possono però sentirsi più a disagio avendo meno spazio per i piatti. Inoltre è ideale per lo stile Feng Shui.

Tavolo da pranzo ovale

 

Funzionalità

Nel caso del tavolo per la sala da pranzo, dovremmo cercare la funzionalità.

Per scegliere un tavolo perfetto dovete tenere conto di come è la vostra famiglia (se passate molto tempo in sala da pranzo, quanti siete, ecc.) e anche se di solito ricevete molte visite a pranzo e cena.

In termini di funzionalità, troviamo due tipi di tavoli:

  • Fisso: come indica il nome stesso, non consente l’estensione nel caso ci siano più commensali del solito.
  • Allungabile: è più funzionale e perfetto per avere ospiti o per risparmiare spazio.

Tipi diversi di tavolo per la sala da pranzo allungabile

  • Con estensione radiale:  caratteristico dei tavoli rotondi. Sono molto sorprendenti. Solo la superficie si estende, la gamba di supporto rimane la stessa.
  • Con estensione centrale: per estendere questo tipo di tavolo è sufficiente trascinarne le estremità ed estrarre i pezzi per completare il tavolo. Alcuni sono anche flessibili e si può adattare la dimensione dell’estensione.
  • Con estensione alle estremità: sono abbastanza comuni, ma spesso le estremità possono essere instabili perché non hanno punti di appoggio a terra.
  • Con estensione per rotazione: sono una versione dei tavoli tondi e ovali e quelli allungabili alle estremità.
  • Tavoli allungabili a partire da una console: è possibile avere un tavolo da pranzo da una console? Sì. E sono molto grandi pur occupando piccoli spazi quando sono chiusi. Sono perfetti se usate il tavolo da pranzo solo quando avete ospiti, per il resto del tempo sarà una bella console.

Tavolo da pranzo allungabile alle estremità

Le gambe sono importanti

Spesso dimentichiamo le gambe dei tavoli e ci concentriamo solo sulla loro superficie o forma.

Le gambe sono importanti perché sono il punto di appoggio del tavolo della sala da pranzo, quindi dobbiamo anche prestare attenzione alla loro forma e posizione nella scelta del nostro tavolo ideale.

Tuttavia, come vedremo in seguito, ci sono gambe per tutti i gusti.

  • Gamba centrale: la chiave è che sia abbastanza robusto in modo da supportare l’intero peso. Il vantaggio è che lascia libero la parte inferiore del tavolo, cosa che è molto comodo per i commensali.
  • Alle estremità: è il tipo di gambe più comune e funzionale poiché lascia anche la parte inferiore del tavolo libera. Se il tavolo è troppo lungo, è conveniente avere un altro punto di supporto nel centro.
  • Gambe allineate: hanno uno stile molto architettonico e sono solitamente abbastanza robuste. Hanno un bell’aspetto con stili che vanno dall’industriale al moderno. L’unico inconveniente è che limitano lo spazio inferiore, quindi ci sono sempre due persone costrette a sedere al tavolo alle estremità.
  • Laterali a U: offrono una buona stabilità e un design molto moderno.
  • Gambe a cavalletto: visivamente sono molto belle e perfette per uno stile nordico. Tuttavia, non sono molto funzionali in quanto lo spazio inferiore del tavolo da pranzo è scomodo per i commensali.

Tavolo da pranzo con gambe in vetro trasparente alle estremità

Conclusione

Come potete vedere, ci sono diversi aspetti importanti da tenere in considerazione nella scelta del tavolo da pranzo giusto.

Una volta che abbiamo deciso la forma, la funzionalità e il tipo di gambe che vogliamo, è il momento di scegliere il materiale e il colore.

Ricordate sempre che il design e la funzionalità devono combaciare perfettamente, ma siete voi a decidere quale dei due aspetti preferire per il vostro tavolo per la sala da pranzo.