Design e decorazione per la cucina moderna

· 22 settembre 2018
La cucina moderna ha alcune caratteristiche diverse rispetto al passato, e quindi vanno rivisti anche i concetti ad essa legata.

Lo stile moderno acquisisce rilevanza negli spazi che richiedono una maggiore funzionalità ma anche un tocco di stile. È così che si mostra nel momento di sviluppare il design e la decorazione della cucina moderna. 

La cucina è stata per lungo tempo un luogo di lavoro per la preparazione dei pasti, oltre a contenere odori, utensili e scarsa decorazione, in quanto doveva essere uno spazio efficiente per l’uso.

Tuttavia al giorno d’oggi la sua concezione è cambiata e si è trasformata in un nuovo progetto decorativo diverso dagli altri spazi della casa che, senza dubbio, sono stati più favorevoli per il design.

Scoprite tutto quello che c’è da sapere sulla cucina moderna.

Di fatto, il salotto non è l’unico luogo adibito al ricevimento degli ospiti. Anche la cucina può arrivare ad essere un altro luogo gradevole di riunione, confortevole e utile per fare pranzi e cene.

Così la sua estetica è cambiata e non esiste un solo senso funzionale, ma può anche fornire benessere ed altri usi comuni. Qui di seguito vi offriamo alcune idee per il design e la decorazione in stile moderno.

Adeguare la decorazione allo spazio

È indispensabile ottimizzare lo spazio, e di conseguenza, sfruttare le pareti. Questo si ottiene mettendo scaffali o moduli per riporre gli utensili.

Le misure devono essere ben sotto controllo e stabilite nel progetto. Tenete in considerazione tutte le distanze e la distribuzione dei mobili. Questo perché non ci siano futuri pentimenti, specialmente nelle cucine di piccole dimensioni.

Non è necessario riempire fino all’eccesso: è consigliabile lasciare vuoti che permettano di dare all’insieme. Inoltre non ci interessa togliere troppo spazio al centro della cucina. Questa zona deve essere ampia e spaziosa per camminarci.

In questo senso stiamo parlando di proporzioni e scala. Se abbiamo una cucina molto spaziosa possiamo pensare a mobili sparsi e di forma allungata, incluso un frigorifero a due porte.

Per contro, se la stanza è piccola e stretta, è più comune usare mobili più compatti e di dimensioni non eccessive. Il peggio che potete fare è inserire mobili ed elettrodomestici che saturino lo spazio.

Stile decorativo della cucina moderna

Nell’applicare lo stile moderno, il concetto che dobbiamo assimilare è quello della funzionalità. Per ottenerlo è indispensabile lavorare con la linea e la prospettiva.

La semplicità è una risorsa ricorrente. La linea retta costituisce il principio basico che permette di trasmettere stabilità e ordine. In questo modo, un’armonia estetica basata sulla linearità di base (minimalismo) si forma nel suo complesso.

Nonostante ciò, si possono applicare altri design dinamici nella decorazione delle piastrelleAnche così, questi motivi non dovrebbero ottenere le luci della ribalta, ma completare la decorazione e aiutare a stabilire un leggero contrasto di forme.

Inoltre, per garantire la facilità di lavoro, si può posizionare un’isola in centro. Questa risorsa è sempre più presente nel design di interni, come i banconi americani.

Cucina moderna con isola

Colore

Un fattore da tenere in considerazione è l’illuminazione che riceve la cucina. In base alla sua intensità si può applicare una gamma di colori o un’altra. Vediamo quali sono le più appropriate.

Ovviamente non è consigliabile usare colori scuri in una cucina in cui entra poca luce. Soltanto in quelle che hanno un’illuminazione permanente per la maggior parte del giorno potranno essere usati i seguenti colori:

  • Nero
  • Blu scuro
  • Grigio scuro
  • Rubino
  • Vino
  • Legno
Cucina moderna in tonalità di nero

Dovete tener presente che sono colori audaci e saturi, ma molto interessanti se si combinano bene con le piastrelle delle pareti.

D’altra parte, l’uso di toni chiari facilita la combinazione tra i mobili. Inoltre, se si dispone di poca illuminazione naturale verso gli interni, la gamma di chiari aiuta a trasmettere brillantezza e pulizia.

Possono anche essere combinati con colori scuri. Facciamo un esempio: i colori chiari possono essere usati per elettrodomestici e pareti, mentre i mobili potrebbero essere scuri. Ma quali potremmo considerare colori chiari?

  • Bianco
  • Verde cactus
  • Grigio chiaro
  • Azzurro
  • Corallo

Pavimenti e pareti

Si possono trovare diverse varianti di pavimenti e pareti. Per i primi le ultime tendenze della cucina moderna riguardano l’applicazione del legno. Ma non sbagliamoci: le piastrelle sono sempre le più impiegate e quelle che danno più gioco.

È consigliabile usare un tono neutro, non troppo chiaro. Perché non utilizzare legno per il pavimento? Esistono alcuni problemi: macchie di grasso, graffi e pulizia difficile. È più facile tenere pulito un pavimento duro di piastrelle o di mattonelle.

Per quanto riguarda le pareti, si può dare un tocco più informale impiegando pietra o conglomerato, trasmettendo un senso di rustico. Tuttavia anche la loro pulizia sarà più difficile.

Cucina con pareti in misto pietra e vernice

Pertanto è più utile applicare alle pareti delle piastrelle in tinta unita o con disegni. Così si rappresenta uno stile più semplice da abbinare al resto dell’arredamento. Naturalmente, ci deve essere un contrasto tra il tono delle pareti ed il resto degli elettrodomestici e dei mobili.

Conclusione

Abbiate il coraggio di combinare. Sfruttate al massimo la vostra cucina e trasformate questo spazio della casa in un luogo comodo ed interessante. In questo modo sarà un’ottima soluzione per condividere momenti con la famiglia e con gli amici. La vostra cucina moderna sarà funzionale, bella e accogliente.