Vimini: come utilizzarlo per arredare la casa

· 23 ottobre 2018
Il vimine ci ricorda la campagna, lo stile rustico, ma non deve essere per forza sinonimo di vecchio e fuori moda. Arredare con un materiale così versatile è sempre un'idea magnifica

I vimini sono un elemento che si usa già da molti anni, è evidente, ma solo ora si vede sempre più spesso nelle case.

Di seguito vi mostreremo alcune idee che vi aiuteranno ad utilizzare oggetti in vimini per arredare la vostra casa.

Vimini e differenti stili d’arredamento

Il vimine si abbina perfettamente con molti stili di arredamento. Lo si può trovare nello stile vintage, in quello nordico, shabby chic, nello stile rétro e persino in quello industriale.

È importante il fine e il modo in cui il mobile in vimine è stato elaborato, giacché influirà sull’estetica. Potrà essere più rustica o minimalista.

Ciò nonostante, esteticamente il vimine è ideale tanto per l’arredamento del soggiorno quanto dell’ingresso, dei bagni o delle camere da letto.

Il colore di questo materiale dipenderà dal vostro gusto personale, giacché lo si potrà adattare a tutto ciò che immaginate. A seconda dello stile di casa vostra, lo potrete scegliere di diversi colori.

I più comuni ed utilizzati sono i toni beige e marrone.

Nelle case dai toni neutri, un tavolo o una sedia in vimini, tinti di vari colori per creare contrasto, possono essere un’ottima soluzione.

Un’altra opzione è porre su oggetti in vimini dei cuscini di diversi colori.

Sedie in vimini colorate

Ceste in vimini per riporre oggetti

Si vedono sempre più ceste, canestri e borse in vimini, utili per organizzare e arredare. 

Le scatole rigide in vimini sono uno degli accessori di tendenza per l’arredamento, molto utili per organizzare e riporre qualunque cosa. Si vedono in un’infinità di riviste di arredamento e sono fantastiche.

Queste ceste vanno sempre bene per qualsiasi ingresso e, a seconda della grandezza, potranno avere funzioni differenti. 

Se comprerete una cesta di grandi dimensioni, potrete utilizzarla come scarpiera o portaombrelli.

Al contrario, se preferirete comprare una cesta più piccola, potrete collocarla all’ingresso o in una qualsiasi libreria per riporre chiavi, patente, carica batterie del cellulare o qualsiasi altro oggetto da appoggiare rapidamente una volta in casa.

A seconda della stanza dove metterete la cesta in vimini, potrete riporre diverse cose. Dagli utensili per la cucina, alle riviste, alla legna fino agli attrezzi.

Ceste in bagno

Molti di voi ricorreranno alle ceste in vimini per uno degli usi più comuni: i vestiti sporchi. Sono anche molto utili per organizzare e tenere in ordine il bagno dando un tocco rustico chic.

Di solito si utilizzano per le stanze come il bagno, perché sono molto resistenti e durano a lungo. Per questo, vanno benissimo per l’umidità che si crea in bagno.

Un’idea per organizzare il bagno è scegliere una cesta in vimini divisa in più spazi, di modo che i diversi oggetti che utilizzate in bagno, come carta igienica o prodotti per la pulizia, abbiano ognuno il proprio posto.

Potete anche posizionare le ceste sotto il ripiano del lavandino ed utilizzarle come casse per riporre asciugamani ed altri oggetti.

Appenderle alla parete è un’altra buona idea che, oltre ad arredare il bagno, vi permetterà di risparmiare spazio.

Asciugamani e cesti in vimini

Vimini più piante

Le ceste o i canestri di vimini sono molto versatili e possono avere diversi usi, a seconda del vostro gusto e delle vostre preferenze.

Per questo, potete utilizzare le ceste in vimini a mo’ di vaso. Darà quel tocco originale e spensierato che starà bene con qualsiasi stile.

Come potete vedere, le ceste in vimini sono l’elemento perfetto per collocare piante e fiori, che siano freschi o secchi. 

Un’altra idea è quella di utilizzare le borse in vimini per esporre le vostre piante. È l’ideale per sfoggiare i fiori in terrazza o nel giardino di casa vostra.

Un dettaglio da tenere a mente è quello di mettere un recipiente all’interno della cesta, affinché l’acqua delle piante non la rovini.

Potreste anche decorare le ceste con rametti secchi o tronchi di legno. Soluzione perfetta se avete un camino in casa.

Vimini per gli esterni

Malgrado il vimine si usi più per i piccoli dettagli negli interni, molto in voga è il suo utilizzo per l’arredamento degli esterni.

Questo si deve alla sua resistenza ai diversi fattori climatici. Lo si vede utilizzato in molti cortili, giardini, terrazze, balconi e porticati. 

Si abbina benissimo con divanetti in stile chill- outpuf o tavolini.

A seconda dello stile che vorrete dare alla vostra terrazza, sta molto bene con tessuti dallo stile boho, cuscini, tappeti ecc.

 

Come avete visto, il vimine è uno degli elementi più versatili per abbellire la vostra casa. 

Oltretutto, i soldi non saranno una scusa, visto che è molto economico. Ve la sentite di provare?