3 consigli per scegliere le piastrelle per il bagno

· 5 ottobre 2018
Decorate il bagno utilizzando piastrelle di qualità per il pavimento e per il resto della stanza.

Vi diamo 3 consigli per scegliere le piastrelle per il bagno. Il bagno è uno spazio molto interessante per la decorazione. Dovete tener presente il fatto che questo spazio viene utilizzato quotidianamente; quindi perché non essere originali e usare un materiale decorativo da applicare alle pareti e al pavimento?

Le piastrelle sono il materiale adatto per l’ambiente del bagno. Bisogna tenere presente diversi fattori quali quello estetico e pratico in quanto sono facili da pulire. Senza dubbio potrete decorare usando un elemento che sicuramente decorerà i vostri ambienti e catturerà l’attenzione.

In seguito vi diamo dei consigli per scegliere le piastrelle per il bagno per aiutarvi a decorare il vostro ambiente. 

L’importanza del materiale

Attualmente esistono molti tipi di materiali con diversa durata e resistenza. In realtà ciò che importa è avere un tipo di ceramica che sia resistente e, quindi, che non si rovini facilmente.

Quando si comprano dei materiali per le pareti del bagno, alcuni commercianti vi raccomandano diversi modelli: senza dubbio non tutti offrono una consistenza e brillantezza che desiderate. Quali sono i materiali che conviene usare e perché?

  • Ceramica: non si riga e dura nel tempo, permette di mantenere la pulizia in casa, è facile da pulire poiché non permette allo sporco di attaccarsi alla sua superficie e non si carica di energia elettrostatica.
  • Gres Porcellanato: assicura resistenza nel lungo termine, la superficie non si rovina facilmente e non si rompe facilmente, è molto facile da lavare poiché la sporcizia non si attacca alla superficie e, così come per la ceramica, non ha una carica di energia elettrostatica.

Vi consigliamo di scegliere materiali che hanno un costo maggiore; quelli economici possono diventare molto cari.

mattonelle bianche in marmo per il bagno

I migliori modelli sul mercato

Dovete tener presente il fatto che la ceramica e la porcellana sono molto simili, quindi, sono dei materiali molto validi che garantiscono un buon risultato e che creano un estetica piacevole per il vostro ambiente. Entrambi sono dei materiali adatti per l’uso nel bagno.

Prima di domandarvi quali sono i modelli migliori attualmente disponibili sul mercato, bisogna essere consapevoli del fatto che i gusti personali sono spesso il fattore determinante per la vostra scelta; vi sono molti tipi di mattonelle per il bagno sul mercato e la scelta è vasta. A seconda dell’effetto che desiderate ottenere potrete scegliere quello adatto a voi.

  • Reine: questo modello è disponibile in varie tonalità ed è usato in ambienti commerciali. Senza dubbio, è molto resistente all’uso nel tempo, e non si rovina facilmente usando prodotti per la pulizia.
  • Dover: è un materiale porcellanato smaltato. Può essere usato per ottenere un ambiente meno freddo e garantisce una durata e resistenza. Si tratta di un materiale più caro di altri ma, certamente, vale la pena spendere per comprarlo.
  • Montecarlo: si tratta di un altro materiale porcellanato, malgrado questo materiale abbia un aspetto più delicato e curato la sua resistenza è il suo vantaggio. Questo materiale non si rovina facilmente con il passare del tempo. Si può trovare di colori e materiali diversi.
  • Cazorla: materiale antiscivolo, in porcellana smaltata che dura nel tempo e non si riga facilmente. Il colore di questo tipo di piastrella è molto interessante e può essere usata per la parete e il pavimento.
    Dovrete tenere ben presente i 3 criteri fondamentali per la scelta delle vostre piastrelle: resistenza, estetica e pulizia.

Scelta del colore

L’estetica del vostro bagno dipende dal colore. La sensazione che si vuole trasmettere dipende dall’aspetto che si vuole dare alla stanza, poiché il colore che si sceglie di usare, prima ancora del materiale, gioca un ruolo fondamentale nella capacità che l’ambiente ha di trasmettere sensazioni. Dovete naturalmente ricordarvene al momento di scegliere le piastrelle per il bagno.

Che tipo di colori sono i più adatti alle piastrelle per il bagno? Non bisogna sceglierli a caso; raggiungere una armonia di colori è molto importante per ottenere un’atmosfera piacevole. Il bagno deve essere decorato, così come lo devono essere le altre stanze della casa.

  • Colori neutri: assicurano l’armonia dell’insieme e trasmettono tranquillità e serenità. Allo stesso tempo facilitano l’abbinamento con i mobili della stanza. Esempi sono i grigi, bronzo ecc.
  • Colori intensi: i rossi, azzurri, gialli, verdi, arancioni, ecc. Sono colori con un forte impatto visivo, attirano l’attenzione e generano uno spazio con molto carattere.
  • Bianco: con questo colore si ottiene una sensazione di pulizia, purezza, benessere, ecc. Senza dubbio, la sporcizia è facile da vedere sul bianco, per questo motivo è necessario mantenere una pulizia molto rigorosa.

3 consigli per scegliere le piastrelle per il bagno: scegliete con attenzione e godetevi il vostro bagno

Ricordate che il bagno deve essere uno spazio che trasmetta confort e tranquillità. Inoltre, questo ambiente deve trasmettere una sensazione di pulizia; per questo motivo è importante mantenere l’igiene in questo ambiente e decorarlo correttamente. Per questo vi consigliamo di aver ben presente l’obiettivo che desiderate raggiungere usando i 3 consigli per scegliere le piastrelle per il bagno che vi abbiamo appena dato.