Vasi come elementi decorativi: una bella idea

· 8 settembre 2018
I vasi sono un elemento decorativo che non passa mai di moda. Grandi, piccoli, in cristallo, argilla, vimini...sicuramente ne avrete uno che si adatta perfettamente alla vostra casa.

I vasi come elementi decorativi sono senza tempo. Non passano mai di moda e le loro versioni – che sono molte – si rinnovano continuamente.

È per questo che vi incoraggiamo a seguire la tendenza dei vasi come elementi decorativi.

Se volete sapere che tipo di vasi ci sono sul mercato, i materiali di cui sono fatti e alcune idee decorative, qui troverete tutte le informazioni.

Tipi di vasi come elementi decorativi

Da quelli più classici fino ai più moderni, passando per i più semplici o più vistosi. I tipi di vasi che possiamo trovare sono tanti, e, per questo, non è facile considerarli tutti. Tuttavia, qui di seguito, analizzeremo quali sono i tipi di vasi più popolari:

  • Vasi di ceramica: sono i vasi per eccellenza, quelli che passano di generazione in generazione e, di solito, sono dipinti con numerosi dettagli. Risultano perfetti nelle case con arredamento barocco o del XIX secolo. Se, al contrario, preferite gli ambienti più informali, forse questo non è il meglio.
  • Vasi di cristallo: potrebbe essere il tipo di vaso più di tendenza. Di forme, dimensioni e colori diversi, i vasi di cristallo si adattano a qualsiasi spazio. Un’opzione è di riempirlo con diversi tipi di sabbia, fiori, pietre e conchiglie. È un modo per giocare con le trame e i colori di cui potreste tenere conto.
  • Vasi di vimini: se abbiamo bimbi in casa, i vasi di vimini sono la scelta migliore. Non dovremo preoccuparci se cadono a terra o se i bambini si avvicinano ad essi. Tra l’altro, questo tipo di vasi non è tanto serio come altri, per cui dà un tocco di leggerezza alla vostra sala, ingresso o camera da letto.
vasi come elementi decorativi

La dimensione non è un problema

La tipica scusa “non ho spazio in casa” non serve. I vasi possono essere piccoli o grandi, per cui, sicuramente ne troveremo uno che si adatti alla nostra casa e alle nostre necessità. Se disponiamo di poco spazio, un semplice vaso su un tavolo o all’ingresso farà la differenza. Se è trasparente, vi consigliamo di riempirlo fino a metà con diverse combinazioni di pietre e, come tocco finale, includere qualche fiore. In questo modo, una superficie vuota e squallida può avere un’aria nuova.

Se il problema è il contrario, cioè, che abbiamo molto spazio vuoto e non sappiamo come arredarlo, i vasi sono un’opzione altrettanto buona. Quelli di dimensioni più grandi si posano direttamente per terra e apportano un tocco elegante alla stanza. Se avete bambini in casa, forse sarebbe meglio evitare di mettere un vaso di quelle dimensioni, dato che è fragile e sappiamo che i bambini non si fermano mai.

Perché non create voi stessi un vaso?

La tendenza DIY – fai da te – è sempre più di moda. È per questo che vi esortiamo a far volare la vostra immaginazione e a creare da voi il vostro vaso personale come elemento decorativo. Se non vi viene nessuna idea, qui ve ne diamo un esempio, per aiutarvi a trovare l’ispirazione.

Per creare un vaso artigianale potete utilizzare elementi che non usate. È un modo per riciclare e dare una seconda vita a: bottiglie, barattoli, ciotole, fino agli acquari. Per creare armonia, dovrete tenere conto del tipo di arredo della stanza e dei colori predominanti. In tal modo, saprete quali sono i colori più appropriati per il vostro vaso, anche se lasciarlo non dipinto può essere un’idea altrettanto buona.

Oltre a rilassarvi, realizzando oggetti a mano, riuscirete ad avere un vaso unico, perché nessun altro ne avrà uno uguale. A questo, bisogna aggiungere la soddisfazione di averlo fatto voi stessi. Se optate per la soluzione DIY, sicuramente il vostro vaso richiamerà l’attenzione e diventerà un interessante argomento di conversazione.

Insomma, ci sono davvero molte opzioni per utilizzare i vasi come elementi decorativi. Sperimentatele a casa vostra!