Ristrutturare casa da soli o con un professionista?

5 Luglio 2019
Ristrutturare casa da soli o assumendo un esperto è uno dei dilemmi più comuni prima di iniziare i lavori. In questo articolo vi spiegheremo quando si può fare da soli e quando è più consigliabile assumere un professionista.

Quando si decide di fare dei lavori in casa, possono sorgere alcune domande inaspettate. Uno dei dilemmi più comuni sta nella scelta di ristrutturare casa da soli o tramite l’aiuto di un professionista del settore.

Quali sono i pro e i contro di ciascuna delle opzioni? Analizziamole insieme in modo da prendere la decisione migliore.

Ristrutturare casa: valutare gli obiettivi

Progetto per ristrutturare casa

La prima cosa da sottolineare è che nessuna opzione è migliore in assoluto rispetto alle altre, e non esiste nessuna buona risposta valida per tutti i casi. Ogni situazione deve essere analizzata in modo indipendente, e una delle prime cose che si dovrebbero prendere in considerazione è la motivazione specifica che ha portato alla decisione di ristrutturare casa.

Se avete chiari gli obiettivi che volete raggiungere ristrutturando casa vostra, sarà più facile capire quale sia la scelta più appropriata per il vostro caso. Un cambiamento nel design è ben diverso da un cambiamento nella struttura.

Il primo passo è chiarire quindi se avete bisogno di un completo cambiamento nella struttura della vostra casa o se semplicemente volete migliorare alcune cose determinate. Questo può essere un ottimo punto di partenza per comprendere la complessità del lavoro o dei lavori da eseguire in casa.

Se la ristrutturazione implica un lavoro in cui non avete alcuna esperienza, capirete subito quale sia per voi la scelta giusta da fare. Anche se la risposta non sempre è così chiara fin dall’inizio.

Ristrutturare casa da soli

Due persone lavorano ad un progetto di ristrutturazione

Se avete qualche esperienza nel fai da te e disponete delle attrezzature necessarie, allora potrete anche ristrutturare casa da soli.

È fondamentale riuscire a  valutare la capacità e l’esperienza pratica di ogni persona. Non c’è spazio per prove di coraggio quando si tratta della vostra casa e della vostra economia. Fermatevi quindi un attimo a pensare: Possiedo davvero le capacità necessarie a realizzare questo lavoro?

Buttarsi nell’avventura di ristrutturare casa da soli può essere divertente e dare un tocco personale al risultato finale. Inoltre, si dovrebbero prendere in considerazione alcuni problemi che spesso sorgono quando siete coinvolti in questo tipo di lavoro:

  • Difficoltà nella valutazione del bilancio dei lavori, dall’inizio alla fine. I professionisti forniscono un preventivo preciso che vi evita sorprese, quindi cercare di effettuare un calcolo dell’investimento necessario può essere utile.
  • Le misure di controllo dei rischi potrebbero essere insufficienti. È importante ottenere informazioni sulle misure preventive da adottare prima di iniziare un lavoro che richiede l’uso di sostanze chimiche o di strumenti pericolosi.
  • La durata dei lavori di ristrutturazione potrebbe essere lunga e dovrà essere conciliata con il vostro lavoro quotidiano o eventuali difficoltà. Tenetelo bene a mente se avete  urgenza di terminare i lavori previsti.

Indipendentemente da questi punti che occorre considerare, è possibile fare una piccola ristrutturazione con successo e anche in modo più comodo senza dover ricorrere ad un professionista.

Quando si tratta di cambiare le porte, variare l’organizzazione di qualsiasi area o modificare elementi base, i lavori possono essere realizzati anche da non professionisti.

Ma quando si tratta di intervenire su parti strutturali o elettriche, si potrebbero correre maggiori rischi.

Scegliere di ristrutturare con l’aiuto di un professionista

ristrutturare casa da soli

Quando la ristrutturazione richiede opere più impegnative, ad esempio se prevedete di intervenire sui pilastri della casa o sulle pareti, sarà meno rischioso assumere un esperto. Ricorrere a dei professionisti qualificati può essere una scelta un po’ più costosa, ma offre la sicurezza di un lavoro efficiente senza rischi. In questo caso, può essere saggio dedicare il giusto tempo alla ricerca della società più adeguata per i lavori che intendete realizzare.

Se si decide di ristrutturare casa con l’aiuto di professionisti, si avranno alcune fasi di lavoro ben precise.

In primo luogo, l’azienda valuterà le vostre intenzioni di ristrutturazione e si occuperà di fare un bilancio di tutto il lavoro. Se si tratta di una grande opera, potrebbe essere necessario sbrigare alcune formalità come ad esempio l’ottenimento di permessi o licenze. I professionisti sapranno come gestire anche questa parte del lavoro.

Dopo questa fase preparatoria, si realizza un contratto con l’indicazione della durata dei lavori. I lavori potrebbero essere più efficaci e meno stressanti in tal modo, poiché un esperto potrà garantirvi  un lavoro professionale come da progetto e fornire un risultato preciso.

Le ristrutturazioni realizzate da ditte specializzate devono soddisfare una serie di condizioni di sicurezza, in modo che si possano attuare con maggiore serenità.