9 attrezzi che bisogna avere dentro casa

· 29 Aprile 2019
Se vi siete sempre chiesti quali sono gli attrezzi che bisogna avere dentro casa, in questo articolo vi diremo quali sono questi 9 strumenti insostituibili.

Sicuramente, quando dovete cambiare una presa elettrica, avvitare le ante di un armadio o attaccare un quadro, cercate gli utensili necessari nella vostra cassetta degli attrezzi. Per risolvere i piccoli problemi quotidiani della casa e realizzare interventi di base, è importante tenerla sempre a portata di mano. Ma cosa bisogna metterci dentro? In questo articolo vedremo assieme quali sono gli attrezzi che bisogna avere dentro casa.

Esiste una gran varietà di utensili e strumenti che conviene tenere nel proprio ripostiglio o in cantina, se ne avete una. Pinze, martello, taglierino, seghe e ancora cacciavite, trapano, livella e l’immancabile metro, che potrà essere ripiegabile (da falegname) o anche a nastro. Questi e molti altri vi consentiranno di effettuare i classici lavoretti domestici. Si tratta di attrezzi che bisogna avere dentro casa che chiunque può acquistare e usare, ovviamente con cautela ed evitando che i bambini finiscano col giocarci.

Quali sono gli attrezzi che bisogna avere dentro casa?

Gliattrezzi che bisogna avere dentro casa

Per poter svolgere la maggior parte delle riparazioni ed intervenire rapidamente su qualsiasi problema, vi raccomandiamo di tenere, nella vostra cassetta, i seguenti 9 attrezzi che bisogna avere dentro casa:

  1. metro a nastro;
  2. martello;
  3. cacciavite;
  4. taglierino;
  5. trapano;
  6. chiave inglese regolabile;
  7. pennelli;
  8. sega a mano;
  9. guanti e occhiali protettivi.

1. Metro a nastro

Il metro a nastro è uno strumento fondamentale per i lavoretti domestici. Vi permetterà di misurare qualsiasi cosa: distanze, spazi, mobili, aperture, altezze e profondità. Sarà anche un elemento fondamentale per poter pianificare e verificare qualsiasi progetto, prima di iniziare i lavori.

2. Martello

Anche il martello è un elemento assolutamente imprescindibile. Non serve comprarne uno grande (la classica mazza da muratore) e basterà prenderne uno di buona qualità con la testa piatta da un lato, perfetta per inserire qualsiasi chiodo. Questo utensile, semplice ma efficacissimo, vi permetterà di appendere quadri, scaffali, specchi, assemblare mobili e tutto ciò che desiderate. Provate a scegliere un martello di dimensioni standard con il manico in gomma. Questo materiale è più confortevole del classico legno e vi agevolerà nella presa.

3. Cacciavite

Il cacciavite vi permetterà di avvitare e svitare le viti che tengono assieme strutture, mobili, prese elettriche… Troverete cacciaviti di diverse dimensioni e con punte diverse. Vi consigliamo di acquistarne almeno due, uno con la punta a taglio e l’altro a croce (o a stella). Ci sono comunque dei cacciaviti che permettono di cambiare la punta a seconda delle necessità. L’importante, ad ogni modo. è sempre privilegiare i prodotti con il manico in gomma, per poter lavorare in maniera più confortevole.

4. Taglierino

Questo strumento è davvero molto pratico. È un elemento facilmente portabile e poco ingombrante che vi permetterà di marcare e tagliare superfici diverse e materiali sottili. Potrete anche usarlo per aprire scatole di cartone e tagliare le spesso fastidiose coperture di plastica spessa.

Tre attrezzi che bisogna avere dentro casa

5. Trapano

Il trapano è un altro degli attrezzi che bisogna avere dentro casa. È possibile acquistarne uno manuale o elettrico in base alle proprie possibilità o al tipo di lavoro da fare. Con questo utensile potrete forare pareti o scaffali e applicare chiodi e viti a vostro piacimento. Leggete sempre le istruzioni con attenzioni e adoperatelo con estrema cautela. Se è la prima volta che usate un trapano, chiedete consiglio a una persona esperta. Per maggiore comodità, vi suggeriamo di preferire i modelli ricaricabili, per poter lavorare senza l’ingombro del filo elettrico.

6. Chiave inglese regolabile

Questo strumento vi permetterà di regolare e rimuovere i dadi di diverse dimensioni. Grazie alla sua testa dotata di apposito regolatore, potrete adottare la “bocca” della chiave inglese in base alle misure dei dadi che dovete svitare.

7. Pennelli

I pennelli sono elementi essenziali che non possono mai mancare nella vostra cassetta degli attrezzi. Una buona idea, dato che occupano poco spazio e sono abbastanza economici, è di comprarne vari e di diverse dimensioni. Raccomandiamo di acquistare pennelli da medi a grandi. Con loro potrete ricoprire, dipingere e verniciare superfici diverse. Andranno benissimo per ristrutturare un vecchio mobile, dipingere le porte o le pareti della vostra casa, così come rifinire un lavoro realizzato da altri.

8. Sega a mano

Un altro strumento fondamentale è la sega. Con questa è possibile tagliare tutti i tipi di superfici e materiali, come il legno o il ferro. Vi aiuterà, ad esempio, a regolare delle assi che non sono della misura corretta o effettuare degli interventi sulle tuberie. Anche in questo caso, vi raccomandiamo di essere prudenti e lavorare sempre nella massima sicurezza possibile.

9. Guanti e occhiali protettivi

Nella nostra rassegna dedicata agli attrezzi che bisogna avere dentro casa, non potevamo scordare due elementi fondamentali per la vostra protezione. Avrete bisogno di guanti speciali, rinforzati (come quelli nella foto) che vi aiuteranno ad evitare escoriazioni, colpi e ferite che potrebbero costringervi a una veloce corsa al Pronto Soccorso. Quando lavorerete con materiali che possono saltare o schizzare, è bene indossare anche degli occhiali di protezione. Ricordate sempre di indossare degli abiti adeguati al lavoro, in tessuto resistente e che garantiscano una certa libertà di movimento.

Guanti per lavori domesticiUna cassetta per gli attrezzi che bisogna avere dentro casa

Una volta acquistati e controllati tutti questi utensili di base per poter lavorare dentro casa, potete acquistare una cassetta per tenere tutto ben organizzato. Vi suggeriamo di privilegiare quelle in plastica dura, con più ripiani, che vi aiuteranno a trovare tutto subito e, inoltre, resisteranno meglio ad eventuali urti. Se siete amanti del fai-da-te, potrete addirittura crearne una da soli, personalizzata, usando del legno e creando voi stessi i vari scompartimenti.

Cercate sempre di essere cauti e stare attenti quando eseguite un lavoro domestico, per semplice e banale che possa sembrarvi. Alcune attività manuali sono più rischiose di altre. Per questo motivo è bene riconoscere i propri limiti e non realizzare interventi per i quali è necessaria una certa esperienza e preparazione. Come ultima precauzione, non scordatevi di tenere questi utensili sempre fuori dalla portata dei bambini. In questo senso, una cassetta degli attrezzi dotata di lucchetto o chiusura a chiave è certamente l’opzione migliore.