Progettare il proprio armadio su misura

· 29 agosto 2018
Progettare il proprio armadio su misura è il modo migliore per sfruttare lo spazio. In questo modo, possiamo adattare alle misure e alla forma della camera da letto.

Avere un armadio su misura sarà sempre meglio di quelli che troviamo in un qualsiasi negozio di arredi. Progettare il proprio armadio su misura è il modo migliore per sfruttare lo spazio, adattandolo alle misure e alla forma della stanza.

Inoltre, nessuno più di noi stessi sa come distribuire i diversi spazi nell’armadio e adattarli alle nostre esigenze. Magari qualcuno preferisce destinare uno spazio alle scarpe. Altri preferiscono la zona delle grucce… ogni armadio sarà un riflesso della quotidianità del suo proprietario.

Qui di seguito, vi daremo dei consigli per rendere più facile progettare il proprio armadio su misura.

Progettare il proprio armadio su misura: le porte

Una decisione importante, quando si va a progettare il proprio armadio su misura, riguarda le porte. Nel mercato, possiamo trovarne diversi tipi:

  • Con ante. Questo tipo di porta è un classico e non passa mai di moda. Se decidiamo di installare porte con ante, bisogna tenere conto che dobbiamo avere almeno 50 centimetri liberi davanti all’armadio. Se, al contrario, lo spazio è limitato, sarà meglio optare per altri tipi di porte.
  • Pieghevoli. Si tratta di porte che si piegano come un mantice quando le apriamo. Non sono molto comuni e, con il tempo, se non sono ben fatte, si bloccano spesso. Vi consigliamo di scartare questa opzione, se il vostro budget è limitato.
  • Scorrevoli. Sembra che le porte scorrevoli si siano imposte negli ultimi anni. È sempre più comune questa installazione, perché non occupano molto spazio e possiamo anche allestire ampi scomparti.
  • Tendine. Questa opzione è la più informale e anche la più originale. In base allo stile di arredamento della nostra camera da letto, si possono adattare alla perfezione. Inoltre, i tessuti e i colori delle tendine sono infiniti, per cui, sicuramente, troveremo quello che si adatta alle nostre necessità.

Applicazioni su dispositivi mobili

È certo che, quando si decide di progettare il proprio armadio su misura, non si sa da dove iniziare. Una buona opzione è di scaricare un’applicazione che ci aiuti.

Possiamo trovarne una grande varietà, sia gratuite che a pagamento. Ci aiuteranno a fare uno schema. Poi, a dettagliare e distribuire gli interni e, in ultimo a scegliere i materiali.

Se non siamo molto bravi a progettare, queste app sono senza dubbio una buona opzione.

progettare il proprio armadio su misura

Illuminazione di un armadio su misura

Illuminare gli armadi è una cosa innovativa e molto utile. Si può fare tanto all’interno quanto all’esterno. Di solito, si fa in maniera nascosta, con tubi fluorescenti o altro elemento simile. A noi sembra un’opzione ottima, dato che chi non ha dovuto cercare qualcosa nell’armadio di notte, riuscendo solo a metterlo in disordine?

Di seguito, vi diamo un paio di idee di illuminazione interna ed esterna, che si possono considerare quando si va a progettare il proprio armadio su misura:

  • Fasci di illuminazione a LED
  • Faretti a LED incassati
  • Faretti a LED sporgenti

Finiture di un armadio su misura

Una volta disegnato l’interno dell’armadio, dobbiamo decidere sul suo esterno. Troviamo diversi materiali: plastica, legno, dettagli in metallo…

Riguardo ai colori, anche qui le opzioni sono infinite, per quanto, in generale, si tende ai colori caldi, perché offrono un aspetto più accogliente.

Un’altra opzione è di incorporare cristalli o plastiche traslucide, che apporteranno luminosità e romperanno l’uniformità delle porte.

Accessori per un armadio su misura

Una volta ottenuto il nostro armadio, bisogna fare in modo che sia utile il più possibile e, per questo, possiamo aiutarci con una serie di accessori perfetti per organizzare:

  • Grucce: indispensabili in qualsiasi armadio. In legno, metallo o plastica, saranno fondamentali nel nostro armadio su misura. Le grucce multiple saranno molto utili per conservare i pantaloni.
  • Scatole di plastica: perfette per conservare oggetti piccoli o, semplicemente, tenere insieme gli indumenti di stagione e trovarli, così, facilmente quando arriva il periodo.
  • Custodie per vestiti: per custodire con particolare cura gli abiti più delicati, che usiamo nelle occasioni speciali. Le consigliamo, specialmente, per i vestiti lunghi per le feste, perché questi non struscino nell’armadio e non si sporchino.
  • Scarpiere da appendere: sono molto economiche e permettono di conservare molte paia di scarpe in uno spazio ridotto.