Pitture per gli interni della vostra casa

· 27 Dicembre 2018
Se non sapete come dipingere la vostra casa, leggete questo post. Qui, vi daremo informazioni sulle migliori pitture per gli interni della vostra casa disponibili sul mercato.

Nel seguente articolo, vogliamo fornirvi alcune idee sulle migliori pitture per gli interni della vostra casa disponibili sul mercato.

Intanto, pensate che non devono essere qualcosa di puramente funzionale, ma potremo anche utilizzarle per dare un tocco decorativo alle diverse stanze.

Spesso pensiamo che la cosa più importante sia indovinare il colore per le pareti o per il soffitto, e finisce lì. Invece, dobbiamo tener conto che, in ogni zona della casa, avremo bisogno di un tipo di pittura in particolare, adeguandola alle caratteristiche di ognuna di queste zone.

Pensate che ci sono zone più umide, altre esposte a fumo o vapori… Sono queste le zone che necessitano di determinate pitture specifiche.

Per questo, qui di seguito, vi daremo alcune idee sui diversi tipi di pitture per gli interni della vostra casa che esistono, attualmente, sul mercato.

Pittura per il bagno

Nei bagni, è fondamentale scegliere una pittura anti-muffa. Perché? Perché si potrebbe dire che sia la stanza della casa più esposta all’umidità e ai cambiamenti di temperatura.

Questo, senza una pittura adeguata, potrebbe far proliferare le muffe alla prima occasione.

pitture per gli interni

Potete anche provare a dipingere direttamente sulle piastrelle (se ce ne sono).  Sembrerà come se fossero nuove. Dovete semplicemente fare attenzione che siano pulite, prima di dipingerle. Altrimenti, la pittura non aderirà bene fino in fondo.

Un’ultima opzione è la pittura fotocatalitica. Si potrebbe dire che funziona come purificatore dell’aria. In questo modo, si eliminano muffe, batteri, odori… Inoltre, farà sì che le superfici si mantengano più pulite.

Pittura per cucine

Anche nel caso delle cucine, avremo bisogno di un tipo di pittura abbastanza specifica. Pensate che nelle cucine si accumulano ogni giorno grasso, umidità, vapori… Per questo, così come per il bagno, è raccomandabile una pittura anti-muffa.

Inoltre, esiste la pittura anti-condensa (per prevenire le macchie di umidità) o la pittura anti-macchie (per quando le macchie sono già apparse).

Potete anche decidere di dipingere le pareti con una finitura più brillante. In questo modo, lo sporco attecchirà di meno. Il che, sarà molto gradito al momento delle pulizie.

Un’altra opzione è la pittura catalitica, di cui vi abbiamo già parlato nel capitolo precedente. Pensate che in cucina abbiamo spesso fumi, grassi, ecc. Inoltre, questa non contiene nessun elemento tossico, quindi, non pregiudicherà l’ambiente.

Si tratta di un’opzione più cara delle altre, ma manterrà le superfici più pulite.

Altre pitture per gli interni della vostra casa

Nel resto delle stanze, possiamo optare, in primo luogo, per pitture lavabili. La verità è che sono una buona soluzione, quando si tratterà di pulire queste superfici.

Anche se sono adatte per qualsiasi zona, ve le raccomandiamo, soprattutto, per le pareti delle camere da letto dei bambini o delle zone di gioco. Semplicemente perché sono le zone dove, probabilmente, ci saranno più macchie. L’unica cosa che dovete fare, è passare sulla superficie un panno umido, vedrete che la pittura non se ne andrà.

Un altro tipo molto specifico è la pittura ipoallergenica, o in alternativa, una pittura inodore. Sono totalmente raccomandabili per persone con allergie o con problemi di salute.

Come vedrete, la tempera è la pittura più usata per gli interni. Un’altra opzione è la pittura plastica, che funziona come uno strato protettore o impermeabile, per cui non possiamo usarla in zone della casa dove c’è umidità.

Un’ultima opzione sono le pitture decorative,  che presentano una finitura molto bella, ad imitazione di quelle del marmo o dello stucco, per esempio. Con queste, possiamo ottenere un risultato finale simile agli interni rustici o antichi. Sono una soluzione abbastanza originale.

Conclusione

In primo luogo, speriamo che queste idee vi siano state utili. Poi, ricordate che potete dare finiture o trame diverse, a seconda dei vostri gusti.E, inoltre, potete combinare i colori, creando composizioni visivamente equilibrate.

Anche se in questo articolo ci siamo concentrati sulle pitture per gli interni, non dimenticate che esistono anche pitture specifiche per gli esterni o per zone come, ad esempio, i garage.