Pavimenti per la casa: 4 diversi tipi da conoscere

22 luglio 2018
Scegliere i pavimenti per la casa può non essere semplice. Ma questo articolo vi aiuterà a valutare i pro e i contro delle principali opzioni presenti sul mercato.

Se state valutando l’idea di cambiare i pavimenti di casa e avete dei dubbi su quale tipo, colore o materiale scegliere, questo articolo fa per voi. Vi presentiamo quattro diversi pavimenti per la casa così da aiutarvi a scegliere quello che si adatta meglio ai vostri bisogni.

Al giorno d’oggi il mercato ci offre numerose opzioni di pavimentazione, dunque è normale sentirsi confusi al momento della scelta. A seguire vi presentiamo diversi pavimenti per la casa, con i pro e i contro di ognuno.   

Pavimenti per la casa

Pavimenti in laminato, i più economici

I pavimenti in laminato vengono realizzati a partire dai derivati del legno, dunque danno un aspetto accogliente e molto simile a quello del legno naturale, ma a un prezzo accessibile.

Pavimento in laminato

  • Vantaggi: posa facile. Non bisogna togliere il pavimento precedente, basta solo mettere un isolante sotto il laminato. È talmente semplice che con un po’ di attenzione e pazienza, qualsiasi persona può posarlo. Questi pavimenti sono disponibili in un’ampia gamma di colori, dunque le opzioni sono immense.
  • Inconvenienti: questi pavimenti non sono resistenti come il legno naturale, dunque avranno una vita utile più breve e non manterranno il loro bell’aspetto con gli anni. Vi consigliamo di scegliere un laminato di considerevole spessore se lo utilizzerete molto e di acquistarne uno provvisto di antibatterico, antigraffio e antiscivolo. Con queste opzioni potrebbe non essere più molto economico, ma ne varrà la pena.

Legno naturale, l’opzione più accogliente

I pavimenti in legno naturale, ovvero i parquet, possono essere di due tipi: legno massiccio e legno multistrato. I primi sono composti da un unico pezzo di legno, nei secondi solo il primo strato, quello a vista, è di legno massiccio.

Parquet casa

  • Vantaggi: la qualità e la durata di questi pavimenti sono fantastiche. I pavimenti in legno massiccio hanno anche la peculiarità di essere unici, poiché non esistono due pezzi di legno uguali. Questi pavimenti per la casa sono perfetti isolanti delle temperature e dei rumori, e rendono la stanza più calda.
  • Inconvenienti: il prezzo. Si tratta di pavimenti di alta qualità, dunque hanno un costo maggiore che spesso supera il proprio budget. Possiamo sempre optare, tuttavia, per un pavimento in legno multistrato che manterrà i costi più ragionevoli.

Ceramica, vita eterna

Uno dei classici pavimenti per la casa. Le piastrelle in ceramica non passano mai di moda perché le opzioni sono infinite e possiamo trovale in un ampio ventaglio di prezzi.

Pavimento in ceramica

  • Vantaggi: il vantaggio principale è che non richiedono manutenzione, a differenza dei pavimenti in legno. Si puliscono facilmente, dunque non si rovinano. Un altro punto a favore è la varietà di modelli, possiamo trovarne di tutte le misure e colori.
  • Inconvenienti: questo tipo di pavimento non è gradevole e caldo come quello in legno. Pur tenendo due pavimenti alla stessa temperatura, quello piastrellato darà sempre la sensazione di freddezza.

Vinile, sempre più usato

Questi pavimenti per la casa sono relativamente nuovi e sempre più usati. I pavimenti in vinile vengono realizzati con cloruro di polivinile o PVC.

Pavimento in vinile

  • Vantaggi: essendo realizzati con un materiale flessibile, possono acquisire la consistenza desiderata. Sono resistenti all’uso e al passare del tempo, molto belli da vedere e richiedono una scarsa manutenzione in quanto è sufficiente passare uno straccio.
  • Inconvenienti: non sono adatti alle lunghe esposizioni al sole o al calore, dunque bisogna valutare bene in quale stanza si ha intenzione di metterli. La superficie, inoltre, deve essere perfettamente liscia e livellata.
Guarda anche