Consigli per disegnare una casa su misura

· 10 novembre 2018
Volete imparare a disegnare la vostra casa su misura? Nell'articolo di seguito vi daremo consigli utili per mettervi all'opera.

Anche progettare la propria casa su misura può sembrare complicato, non è impossibile. La  preoccupazione principale deve essere la distribuzione dello spazio in modo che sia pratico e allo stesso tempo funzionale.

È interessante pianificare spazi che possano essere ampliati in seguito, a seconda delle necessità del momento. Basti pensare a quante volte la famiglia si allarga o sorge la necessità di avere uno spazio aggiuntivo di cui prima non si aveva bisogno.

Non dimentichiamo di avere sempre a disposizione un foglio di carta e matita, per potere visualizzare meglio le nostre idee. Bisogna cominciare con bozzetti, che all’ultimo diventeranno un vero e proprio piano su scala. Disegnando il vostro progetto potrete assicurarvi di ottenere un risultato finale che si accosta molto di più alle idee che volete realizzare. Un’altra opzione valida è utilizzare programmi 3D online.

Inoltre, dovrete cercare di spendere a seconda delle vostre possibilità. Bisogna essere realisti, inutile progettare case che comportano spese fuori dalla nostra portata.

In ultimo, bisogna ricordare che è più importante costruire ambienti di qualità piuttosto che spazi di grandi dimensioni.

In seguito vi daremo molte altre idee per disegnare la vostra casa su misura.

Disegnare l’entrata di una casa su misura

La progettazione dell’entrata è una cosa fondamentale: basti pensare che il più delle volte vi è solo un accesso alla casa. Senza dubbio ciò andrà a condizionare la distribuzione della casa.

Quando si vive in una casa indipendente il posizionamento dell’entrata è ancora più importante visto che questo tipo di immobili in genere hanno un giardino o zona con piscina, quindi ci sarà bisogno di una porta per garantire l’accesso a queste zone. Normalmente si tratterà di una porta posteriore.

Inoltre, bisogna avere presente quale sarà l’orientamento della facciata principale, dato che questo elemento determinerà l’intera distribuzione dello spazio.

Un altro aspetto da considerare è la presenza di cortili o terrazze interne. Ciò implica un maggior numero di accessi.

In ultimo, bisogna pensare ad eventuali sistemi di sicurezza, assicurandosi che siano in linea con il nostro preventivo.

entrata di casa

Misure di porte e finestre

Per scegliere le finestre e porte adatte alla vostra casa, bisogna tener conto delle dimensioni delle stanze, affinché il risultato sia equilibrato e proporzionato. È molto importante tenere conto dell’altezza del tetto e la misura dei tramezzi.

In entrambi i casi vi sono una serie di misure standard. Bisogna considerare le cornici di porte e finestre. Queste occuperanno alcuni centimetri in più che dovremo includere nelle loro misure.

Nel caso delle finestre, bisogna avere ben presente che orientamento vogliamo dare alle nostre stanze, in modo da sfruttare al massimo la luce naturale. Le zone che riceveranno maggior luce sono quelle orientate a sud.

Un ultimo consiglio: bisogna tenere conto dello spazio che occuperanno le porte quando saranno aperte. Se aprono da dentro, bisognerà assicurarsi di lasciare lo spazio necessario e stare attenti a non posizionare mobili o oggetti sulla stessa traiettoria.

disegni architettura

Zone private e quelle comuni

È importante riflettere sulle proprie necessità, quelle presenti e le future. È  normale attribuire più importanza ad un ambiente piuttosto che ad un altro.

Proprio per questo, parleremo di due zone, quelle di carattere più  intimo e quelle a carattere sociale. A seconda del proprio carattere o del numero di persone che vivono nella nostra casa, preferiremo passare più tempo in una zona o nell’altra.

Se per esempio siamo molto socievoli una cucina americana è una buona soluzione.

Inoltre, bisogna sempre pensare a lungo termine. Se durante la costruzione della nostra casa ci sono bambini piccoli in famiglia, bisogna pensare che avranno bisogno di zone di gioco e negli anni a seguire di zone di studio. L’aspetto positivo di disegnare la propria casa su misura è che si può tener conto di tutti questi aspetti.

In ultimo, bisogna ricordare che mantenere aperta l’opzione di organizzare la casa su due piani dà una sensazione di tranquillità, sia che lo si faccia al momento della costruzione o in seguito. Avere una casa che si sviluppa su due piani è il modo migliore per stabilire una divisione netta tra la zona a carattere sociale e quella a carattere più  privato. Nel caso in cui deciderete di costruire la casa su due piani, il posizionamento della scala sarà molto importante, così come il tipo di scala che sceglierete.

Superficie utile e superficie costruibile

È fondamentale conoscere la differenza tra i due concetti di superficie utile e costruibile per sapere le misure reali degli elementi nella nostra casa, qual è, quindi, la superficie reale.

  • Superficie utile: per intenderci, è la superficie che possiamo calpestare quando entriamo in casa. Incluso quella occupata da armadi a incastro.
  • Superficie costruibile: si tratta della superficie occupata dalla struttura della casa. In questo spazio dobbiamo includere la superficie occupata da elementi strutturali di vario tipo, come muri, tramezzi, condotti di ventilazione…quello che non viene incluso nella superficie costruibile sono le mansarde e le cantine di misura inferiore a 1,5 m. Per questo dobbiamo prendere le misure della nostra casa.

Se la vostra casa fa parte di un condominio, si può parlare di superficie costruita con elementi comuni. Per esempio le scale o i corridoi.

progettare una casa su misura

Conclusione

Queste idee vi renderanno più semplice disegnare la vostra casa su misura. Il risultato finale sarà simile all’idea che avevate in mente prima di cominciare il progetto.

Malgrado ciò, vi saranno sempre imprevisti, inconvenienti vari che non avevamo messo in conto. Dovremo risolverli provando a restare fedeli al progetto originale. Basta ricordare che vi sono molti professionisti del campo che potranno aiutarci.

In ultimo, occorre ricordare che il vostro progetto di casa su misura deve essere in linea con le normative in vigore per le costruzioni abitabili e che dovrà essere in armonia con l’ambiente circostante.