Come decorare la casa in stile barocco

9 Febbraio 2019
Se volete decorare la casa in modo storico, lo stile barocco può essere una risorsa interessante da applicare. Otterrete un'estetica elegante e raffinata in ogni angolo dell'appartamento.

Se state cercando di dare un nuovo tocco alla vostra casa con un’estetica dal sapore antico, elegante e piena d’arte, lo stile barocco è quello che fa per voi. È vero che ci sono state diverse correnti artistiche nel corso della storia, ma sicuramente questa è una delle più belle e affascinanti, quando si parla di interior design.

L’arte barocca nacque nella Roma alla fine del XVI secolo e si estese rapidamente al resto dell’Europa. Per questo, ancora oggi è possibile apprezzare molti palazzi con questa un’estetica galante e raffinata. Ovviamente lo stile barocco è sempre stato ad uso esclusivo delle classi sociali più abbienti. Tuttavia, se amate questo tipo di decorazione, in questo articolo vi spiegheremo come fare per trasformare gli ambienti di casa vostra in una piccola Versailles in miniatura.

Che cos’è lo stile barocco?

Salotto in stile barocco
Fonte dell’immagine: Pinterest

Lo stile barocco è caratterizzato da una grande sontuosità, ricchezza di materiali e cura attenta ad ogni minimo dettaglio. Il suo obiettivo è quello di impressionare l’ospite, attraverso una decorazione piena, carica, sofisticata ma che denota, allo stesso tempo, il gusto per la perfezione e il lusso.

Così, nel mondo dell’interior design, l’arredamento sarà il punto principale su cui punta lo stile barocco. Cioè, è la risorsa in cui è possibile applicare la decorazione che segue quegli schemi antichi le cui basi furono poste dalla fine del XVI secolo fino agli inizi del XVIII.

Come per qualsiasi altro stile classico, anche il barocco ha come obiettivo la creazione di un ambiente più elegante. Proprio per questo, la vostra casa dovrà mantenere un assoluto livello di coerenza: lo stile barocco non può essere, in nessun modo, combinato con altri stili. Ad esempio come quello minimalista o rustico.

“Il barocco è luce, colore, luminosità, ricchezza di ornamenti ed eleganza”.

Il design dei mobili in stile barocco

I mobili che dovrete avere dentro casa, dovranno avere un design molto raffinato, dove ogni sfumatura è scelta con assoluta cura. Ma quali caratteristiche devono avere?

  • Sinuosità e dinamismo: la curva è un elemento indispensabile, come si può vedere nelle pale d’altare delle chiese barocche. Per questo motivo, sia i tavoli che le sedie dovranno avere determinate curvature che velocizzano il loro design.
  • Rottura della linea retta: è fondamentale garantire sempre un certo dinamismo delle forme. Lo stile barocco non cerca né stabilità né rettitudine. Non si tratta di affinare le forme, ma di esprimere gioia attraverso l’arte.
  • Uno stile carico: ogni mobile non deve avere solo un’estetica sinuosa esterna. Dovrà anche essere abbellito da tovaglie o pizzi con stampe, che ricalcheranno l’ambiente e daranno colore.
  • Colori eleganti: per ottenere un carattere barocco, l’oro o l’argento dovranno essere presenti un po’ dappertutto. Ad esempio, uno specchio con questa tonalità guadagnerà risalto ed esprimerà eleganza.
  • Il legno come materiale primordiale per le decorazioni. Sia gli arredi che il pavimento stesso, favoriranno il vostro stile barocco, se costruiti in legno.

“Come riassumere lo stile barocco in 4 parole? Gusto per l’ornamento”.

Risorse decorative per lo stile barocco

Cuscino in stile barocco

In primo luogo, dovete ricordare che la decorazione in stile barocco deve seguire una vista d’insieme. Non ci possono essere elementi di altri stili, creerebbero un contrasto assolutamente anti-estetico. Se volete avere una casa barocca, ecco gli elementi decorativi che potrete usare:

  • Tavoli: di legno, anche se possono avere la parte superiore in pietra, meglio ancora se di marmo. Gambe e bordi saranno curvi con ornamenti di piante o foglie.
  • Sedie: avranno gambe e schienali curvi, con decori vegetali o con intarsi e modanature o semplicemente linee più definite, ma con apparente dinamismo. Dovrete cercare di eliminare ogni tipo di linea retta.
  • Specchi: possono essere circolari o ovali, con cornici intagliate e cariche di ornamenti, meglio se laccate d’oro. Come è stato detto prima, questo colore dovrà essere molto visibile.
  • Dipinti per le pareti: erano molto comuni nei palazzi in stile barocco. Dovrete cercare dei dipinti antichi e sfruttare l’uso di cornici adeguate, evitando stampe o disegni moderni.
  • Lampadari: sono di solito un elemento indispensabile per dare maggiore eleganza. Dovranno essere grandi, molto elaborati, con braccia, cristalli e, ancora una volta, laccati in oro.
  • Tessuti: sia tende che tovaglie, avranno merletti a fuselli e fantasie molto elaborate.

Che cosa esprime lo stile barocco?

Scegliendo questo stile barocco, catapulterete la vostra casa indietro di quattro secoli, in un’epoca in cui è stata data grande importanza all’estetica e all’eleganza. Potrete impressionare gli ospiti con la grande raffinatezza e splendore di questa spettacolare decorazione.

Oggi è certamente difficile ricreare completamente questo stile. Ma se volete allestire, dentro casa, almeno uno spazio in stile barocco, seguite le indicazioni che vi abbiamo dato e, scegliendo i mobili e gli accessori giusti, potrete ottenere risultati più che soddisfacenti.

R. Snyder, Jon: La estética del Barroco, Léxico de estética, 2014.