Letto a baldacchino: una camera da principessa

23 Novembre 2019
Decorate la stanza di vostra figlia con un letto a baldacchino, per farla sentire come una vera principessa.

Chi non ha sognato, almeno una volta, di essere una vera principessa? Avere una stanza tutta rosa, piena di bambole con cui giocare e – ovviamente – un bellissimo letto a baldacchino. Se volete sorprendere vostra figlia, e farla sentire come una vera principessa, questo è uno degli elementi che non può mancare in una cameretta davvero reale. Nell’articolo di oggi vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere sul letto a baldacchino per le vostre bambine.

Un letto a baldacchino definisce lo stile dell’intera cameretta. Una stanza qualsiasi si trasforma, come per magia, in un ambiente lussuoso, romantico e molto speciale. Per questo, è importante che il resto della stanza si abbini a quest’elemento così importante, per ottenere un ambiente armonioso e ancora più bello.

Decorate il letto con cuscini, una bella coperta, un piumone e tende vaporose. In altre parole, vestite la stanza a festa, affinché il letto non sia l’unico elemento che focalizzi l’attenzione. Anzi, a seconda dell’effetto che vogliamo ottenere, il baldacchino sarà più o meno visibile. Attraverso l’uso di accessori, possiamo decidere se trasformarlo nel protagonista della stanza o semplicemente renderlo uno degli elementi di una cameretta da vera principessa.

Cose da sapere prima di comprare un letto a baldacchino

Baldacchino circolare

La prima cosa che dovete prendere in considerazione, prima di comprare un baldacchino, è la dimensione. Misurate lo spazio dove volete posizionarlo e l’altezza del soffitto. Prendete in considerazione anche lo spazio libero intorno a letto, per decidere che volume può avere il baldacchino.

Una volta che avrete preso queste misure, sarete pronti per comprare il modello che più vi piaccia. Se il letto non è attaccato al muro, potete scegliere un modello di baldacchino con i laterali a tendina, per avere la possibilità di coprire parzialmente il letto. Se il soffitto è alto, un’altra opzione è quella del baldacchino circolare. Anche se occupano più spazio rispetto al modello classico, sono molto belli e cambiano totalmente l’immagine della cameretta.

Inoltre, potrete completarlo con accessori come corde, tele o fiocchi, per chiudere il baldacchino in modo più estetico e che sia un elemento decorativo anche quando non viene usato.

Consigli per decorare una stanza con un letto a baldacchino

Letto a baldacchiono

Il letto baldacchino è un elemento essenzialmente decorativo e, vista la sua mole, una volta posizionato nella cameretta ne diventerà il protagonista assoluto. Tuttavia, per collocarlo nel modo corretto, bisogna tenere in considerazione una serie di aspetti. Di seguito vi daremo alcuni consigli per evitare gli errori e far sì che il vostro baldacchino sia al tempo stesso bellissimo da vedere, ma comodo nella vita di tutti i giorni.

1. Non mettete altri oggetti vicino al letto al baldacchino

Il modo migliore per rendere questo letto protagonista della stanza è che non venga “nascosto” da nessun altro oggetto. Per questo, vi consigliamo di lasciare uno spazio intorno al letto e di non collocare altri oggetti o mobili nelle immediate vicinanze.

Allo stesso modo, scegliete una testiera del letto semplice ed evitate di collocare quadri sulla parete vicino al baldacchino. In questo modo eviterete un ambiente troppo carico.

2. Scegliete un baldacchino semitrasparente e vaporoso

Baldacchino infantile

Nei negozi di arredamento potete trovare trovare vari tipi di letti a baldacchino. Vi consigliamo di optare per un modello con una tela semitrasparente e vaporosa. In questo modo, una volta che l’avrete montato nella cameretta, la vostra bambina troverà piacevole nascondersi al suo interno, senza sentirsi oppressa.

Inoltre, dovete sempre pensare che il baldacchino sarà chiuso, o semichiuso, la maggior parte del tempo. Per questo è importante scegliere una tela con volume. L’effetto sarà più vistoso, perché occuperà più spazio sulla parete e sarà ancora più bello.

Tenete sempre presente che state scegliendo un letto per la camera di una bambina. Ed è normale che i bambini usino il letto per giocare, aprire e chiuderlo, o addirittura arrampicarsi… per questo, è meglio scegliere una stoffa resistente e di qualità. Anche se lo pagherete un po’ più caro, ne sarà valsa la pena.

3. La comodità prima di tutto

Molto spesso, vediamo un oggetto in un negozio e sentiamo la necessità di comprarlo. Prima di farlo, pensate bene all’uso che vorrete dare a quell’oggetto. Non deve essere solo bello, ma soprattutto comodo e funzionale. Non serve a niente avere una cameretta da prima pagina di una rivista d’arredamento, se poi non è comoda nella vita quotidiana.

Cercate sempre un equilibrio fra la comodità e l’estetica, per creare una cameretta da vera principessa, in cui nostra figlia possa studiare e riposarsi in modo rilassato e giocoso.